Come costruire una macchina fotografica

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Oggi, scattare una foto è molto più semplice rispetto a qualche anno fà: tutto ciò che serve è uno smartphone (o una fotocamera digitale), un soggetto da immortalare e la capacità di inquadrare e scattare. Ma non è stato sempre così facile. Infatti, anche prima bastava fare lo stesso con la macchina fotografica, ma non c'era la possibilità di visualizzare immediatamente la foto sul display. Bisognava invece portare il rullino della macchina dal fotografo ed attendere qualche giorno, ovvero il tempo che quest'ultimo impiegava per eseguire lo sviluppo dei nagativi. Soltanto dopo questa operazione si poteva scoprire la qualità delle foto scattate ed eventualmente scartare quelle "venute male", ovviamente dopo averle ià pagate. Tuttavia, nonostante gli svantaggi molte persone preferiscono usare le macchine fotografiche piuttosto che i moderni device, magari realizzandone una con le proprie mani. Vediamo allora come costruire una macchina fotografica.

26

Occorrente

  • scatola di legno
  • tappo di sughero
  • foglio di stagnola
  • pellicola fotografica
36

Prendete una scatoletta di legno con copertura a tenuta di luce di cm. 10x10x10 circa. Praticate su una parete della scatoletta un foro di circa 1 cm. Di diametro. Incollate il foglietto di stagnola all'interno della parete, in modo da coprire perfettamente tutto il foro. Ora perforate con un ago la stagnola, facendo bene attenzione che il foro sia piccolissimo e cercate di centrare quanto più possibile il soggetto.

46

Prendete ora il tappo di sughero, che ovviamente deve avere un diametro di circa 1 cm., e tappate con esso il foro della scatola dall'esterno. Fatto ciò, incollate sulla parete della scatola, opposta al foro, due sottili strisce di cartoncino che serviranno da guide per trattenere la pellicola. Lasciate asciugare bene la colla per qualche ora, prima di procedere con il resto della costruzione e con la fotografia.

Continua la lettura
56

Andate con la scatola e la pellicola, avvolta in carta nera, in una stanza buia. Svolgete la pellicola dalla carta ed infilatela nelle guide di cartoncino. Adesso chiudete perfettamente la scatola ed uscite dalla stanza. Recatevi in un posto ben illuminato, scegliete un soggetto per la vostra foto, dirigete verso di esso la macchina fotografica dalla parte del foro, quindi togliete il tappo di sughero. Lasciate la scatola ferma in questa posizione per 1-2 minuti, poi rimettete il tappo. Adesso ritornate nella stanza buia, estraete la pellicola impressionata, riavvolgetela nella carta nera e portatela al fotografo perché la sviluppi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Maneggia sempre la pellicola al buio assoluto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire una macchina per acqua frizzante fai da te

In molte case è diventata abitudine scegliere di bere acqua frizzante al posto di quella naturale; c'è chi lo fa per semplice abitudine, chi perché ne apprezza il sapore e chi per digerire meglio. Qualunque sia il motivo, in questa guida vedremo come...
Bricolage

Come costruire una fotocamera stenopeica

Le attuali macchine fotografiche risultano essere sempre più tecnologiche ed equipaggiate di accessori e caratteristiche che, molto spesso, non sono essenziali al fine ultimo dell'oggetto. Infatti, una buona foto, necessita semplicemente di un rullino...
Bricolage

Come riparare il fusibile termico su una macchina da caffè

Il fusibile termico è un congegno elettronico che sostiene e protegge il circuito, dell'apparecchio di cui fa parte, dalle sovracorrenti. In poche parole è una cartuccia conduttrice di energia. Da qui passa la corrente di alimentazione della macchina....
Bricolage

come manutenere la griffa e l'alloggiamento della bobina della macchina da cucire

La macchina da cucire è un'apparecchiatura meccanica o elettromeccanica impiegata per unire mediante una cucitura, stoffe o pelli attraverso il passaggio di uno o più fili di cotone o altri materiali per mezzo di un ago oscillante in modo alternato...
Bricolage

Come Preparare La Toupie Nella Macchina Combinata

La falegnameria è una vera e propria arte che necessita di un'adeguata strumentazione. Sul mercato possiamo trovare una grande varietà di macchinari, come seghe a nastro, troncatrici e combinate. Quelle appena citate sono solo alcune delle macchine...
Bricolage

Come costruire un portafoto con il cartone

L'arte del riciclo ci permette di sfruttare svariati tipi di materiali che altrimenti dovrebbero essere gettati via. In questa guida a tale proposito vedremo come riutilizzarne uno molto diffuso nelle nostre case ovvero il cartone, e creare un oggetto...
Bricolage

Come costruire uno sketchbook

Lo sketchbook è un piccolo quaderno che si adopera per prendere appunti e disegnare. Questo accessorio è possibile acquistarlo come preferite. Scegliendo i vari modelli e colori. Ma se avete a casa tanti fogli colorati e del cartoncino, allora fermatevi...
Bricolage

Come costruire un generatore di corrente continua

Se siete degli appassionati di elettronica ed intendete mettere alla prova le vostre capacità, potete costruire un generatore di corrente continua. Questo tipo di apparecchio vi tornerà utile per caricare la batteria della macchina e altri dispositivi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.