Come costruire una morsa da banco

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se abbiamo l'hobby del bricolage sia del legno che del ferro, e decidiamo di attrezzare il nostro piccolo laboratorio, è necessario disporre di un tavolo da lavoro e su di esso è indispensabile montare una morsa da banco. In commercio, ci sono quelle classiche in acciaio che tuttavia risultano molto pesanti e spesso non garantiscono un'apertura totale, specie se si tratta di tagliare o levigare dei grossi pezzi. A tale proposito, ecco una guida in cui spieghiamo come costruire in proprio, una morsa da banco molto funzionale.

25

Occorrente

  • Murali in legno
  • Attrezzi da taglio
  • Plancia filettata per morsa
  • Trapano elettrico
  • Lamiere di zinco
  • Tubicini in metallo
35

La foto introduttiva, mostra molto chiaramente come deve essere realizzata una morsa da banco; infatti, si tratta di un murale in legno molto spesso e largo, corredato di viti abbastanza lunghe in modo da garantire un'ampia apertura. Per realizzarla, abbiamo dunque bisogno della materia prima e di alcuni attrezzi per il taglio, dopodichè possiamo procedere con la costruzione definitiva di questo importante accessorio per il nostro tavolo da lavoro.

45

Dopo aver acquistato un murale in legno avente uno spessore di circa 6 centimetri e largo almeno 8, lo sagomiamo in base a quanto progettato, dopodiché per renderlo simile ad una morsa, possiamo optare sia per dei singoli perni filettati di almeno 8 centimetri di spessore, che di una plancia (consigliata) da acquistare in un negozio di ferramenta e del tipo illustrata in figura, che richiede soltanto di essere applicata metà sul murale stesso e l'altra sul frontale del tavolo da lavoro. Per fare questa operazione, è però necessario forare il murale (con un trapano elettrico), in modo che il perno filettato possa scorrere liberamente all'interno, in base allo spessore del pezzo da lavorare.

Continua la lettura
55

La plancia va poi fissata sulle parti in legno sopra citate, e sempre a riguardo dei perni per evitare attriti, è opportuno utilizzare dei tubicini in metallo che servono a fungere da guida. All'estremità, la plancia è inoltre dotata di un occhiello in cui possiamo inserire un'asta in legno o metallo (preferibile), che ci consente di aprire e chiudere la morsa da banco agevolmente. A margine di questa guida, per ottimizzare il risultato, conviene creare con delle lamiere zincate delle ganasce da fissare rispettivamente sulla parte frontale del tavolo e su quella del murale, in modo che stringendo il pezzo di ferro o di legno da lavorare, non tendono a deformarsi. A lavoro ultimato, il nostro banco ci appare completo e funzionale, simile a quello visibile nella foto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la morsa da banco

Una morsa da banco è un dispositivo meccanico che viene utilizzato per fissare saldamente un oggetto. Ma consente anche di eseguire lavori di saldatura, aggiustaggio o segatura. Essa presenta diverse parti come le due ganasce parallele, una fissa e l'altra...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una sabbiatrice da banco

La sabbiatrice da banco è un'apparecchiatura utilizzata per levigare, pulire e sagomare superfici dure. La sabbiatura viene effettuata raschiando la superficie di un qualsiasi oggetto per favorire la preparazione prima della verniciatura o dell'incollaggio....
Materiali e Attrezzi

Come fissare la fresatrice a banco

Lavorare in sicurezza è la cosa più importante. Prima de iniziare qualsiasi lavoro è necessario sistemare gli attrezzi che utilizziamo. In questo modo riduciamo rischi di incidenti sul lavoro. In questa guida ci occuperemo della fresatrice. La fresatrice...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un coltello da una lima

La forgiatura è un'arte praticata da pochi. Richiede una grande manualità e l'utilizzo di alcuni attrezzi pericolosi. Con la forgiatura possiamo realizzare degli oggetti utili e davvero unici. In questa guida vedremo come costruire un coltello da una...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un blocco per piallatura

Chi adora il bricolage, sa benissimo che per qualsiasi tipo di lavoro, sono necessari numerosi e diversi attrezzi. Proprio per questo motivo chi possiede l'hobby del "fai da te" preferisce partire costruendosi tutto quello che può per lavorare in completa...
Materiali e Attrezzi

Come dimensionare una ruota dentata

Se abbiamo l'hobby per la meccanica, e magari intendiamo realizzare con un tornio da banco una ruota dentata oppure rettificarne una simile, per essere sicuri che a lavoro ultimato ingrani perfettamente con i pignoni di altre ruote, è necessario controllare...
Materiali e Attrezzi

Come smontare e sostituire il mandrino del trapano

Il trapano elettrico ha in dotazione un mandrino, che apparentemente è fisso. In realtà si tratta di un elemento che è possibile smontare e sostituire, soltanto che per ottenere ciò, è necessario utilizzare un apposito strumento ed alcuni attrezzi....
Materiali e Attrezzi

Come piallare

Tra le varie mansioni di un falegname c'è quella di piallare un determinato legno al fine di smussarlo dando così la giusta levigatura ai vari assi o parti di esso, inoltre è utile per minimizzare spessori. Questa procedura di certo può sembrarvi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.