Come costruire una nave in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Lungo questa guida andremo a occuparci del fai da te, applicato al settore del modellismo. Nello specifico, cercheremo di offrirvi qualche informazione utile su Come costruire una nave in legno.
Sicuramente, uno degli hobby personali che non tramontano mai è quello del modellismo, in quanto ne esistono di varie tipologie, per tutte le esigenze personali collegate agli specifici interessi.
Si parte dal modellismo storico, poi il modellismo navale e, ancora, l'intramontabile modellismo ferroviario.
Per quanto riguarda il modellismo navale, esso fornisce un grande fascino, che non tramonta mai, in quanto l'interesse e la precisione che devono esser collegati a quest'attività, per realizzare una nave in legno, lo rendono probabilmente il più famoso di tutti.
Esistono scatole di montaggio per navi, ma non sempre soddisfano le richieste e la precisione ricercata dai modellisti che, come sempre, preferiscono crearsi e ritagliarsi da soli i pezzi delle proprie navi. Costruire una nave di legno è un lavoro abbastanza impegnativo che richiede tempo e tanta passione per il modellismo. Per eseguire un buon lavoro occorrono materiali di ottima qualità e attrezzi efficienti.

28

Occorrente

  • Foglio compensato, listelli di tiglio, matita, colla,carta vetrata,spilli
38

Cominciamo immediatamente a sviluppare ciò che abbiamo spiegato in breve all'interno del passo che ha avuto la funzione di introdurvi in questa tematica molto interessante.
Per quanto riguarda gli attrezzi che vi serviranno, dovrete procurarvi: una matita, un righello, delle forbici, un cutterino, un traforo, un martello, degli spilli, un pennellino, delle mollette e tacchetti di legno. Per i materiali vi occorrono: del cartoncino, fogli di compensato di 4 mm, carta vetrata di varia grana, colla, listelli di tiglio (2x4 n°5, 2x2 n°2, 1,5x10 n°1) e vernici acriliche di vari colori;.

48

Ora andremo a suddividere tutto il procedimento di costruzione, in modo tale che possiate lavorare per gradi sul progetto, poi passeremo ai piccoli dettagli finali.
Partire disegnando le dime che vi serviranno per l'ossatura dello scafo della nave. Potete disegnarle in un cartoncino, per poi poterle comodamente ritagliare una volta che il lavoro svolto vi soddisferà. Nel compensato, dovrete riportare sia i disegni delle dime, ma anche quelli relativi alle ordinate e della chiglia, poi ritagliate le sagome prodotte e controllate che gli incastri funzionino. In ultimo, incollate.
Rastremate le ordinate di poppa e di prua e iniziate ad applicare i listelli (2 o 3 per lato); Completate tutto lo scafo con i listelli; Togliere la parte interna della nave e eliminare la colla in eccesso dall’interno; chiudere la panca di prua e di poppa; Montare le false costole all’interno dello scafo della nave; Montare il listello di cinta interno sulle costole; Chiudere gli spazi tra costole e cinte; Eseguire il piano all’interno della nave; Pulire e rasare l’esterno della nave e montare le panche interne; Montare le cinte esterne dello scafo; Costruire i supporti della nave e montarli; Verniciare la nave in più fasi.

Continua la lettura
58

Partiamo andando a ricalcare la sagoma della chiglia utilizzando della carta carbone, per poi segnare le varie tacche che serviranno da punto di riferimento che utilizzerete per l'incastro delle ordinate.
La profondità che ciascuna tacca dovrà avere dipenderà da quanto voi riterrete opportuno rinforzare la chiglia, in modo da scongiurare una rottura. Più essa sarà profonda, più sarà resistente.
Disegnate le ordinate, riportando la sagoma da tutte le parti, prendendo come punto di riferimento l'asse centrale, e proseguite disegnando le tacche relative all'incastro, riportando con precisione la profondità della chiglia stessa.
Successivamente, andate a segnare, nelle varie sagome, le linee di rottura e, una volta che avrete controllato i disegni per bene, passate al taglio delle varie sagome.

2) Proseguite prendendo la dima della chiglia e mettetela in posizione parallela rispetto alla linea relativa al galleggiamento. Prendete una matita ben appuntita e segnate bene il contorno relativo alla sagoma, più tutti gli altri riferimenti delle tacche di rottura, nonché della linea di galleggiamento. Controllate con precisione l'ortogonalità e il parallelismo esistente tra le varie sagome.

3) Si passa poi a tagliare con l’archetto del traforo i pezzi disegnati sul compensato. Si lisciano i punti dove è stato effettuato il taglio e si controlla che le tacche per gli incastri siano perfette e i tagli perpendicolari al compensato. Si lisciano tutte le ordinate e si incollano le tacche di incastro posizionando le ordinate sulla chiglia. Attendere un paio di ore per l’asciugatura della colla.
4) Si passa poi a rastremare le ordinate usando un pezzo di legno dove incollerete un pezzo di carta vetrata. Prima di posizionare i listelli passare un po’ di cera sui bordi delle ordinate. I listelli si fissano con degli spilli sulla chiglia e sulle ordinate e passate la colla per fissare tutti i listelli tra di loro aiutandovi con un pennellino. Otterremo così mano mano con la sovrapposizione dei listelli la copertura dello scafo.
5) Scartavetrate con precisione lo scafo nella zona interna. Attraverso i listelli di tigli con misura 1,5 cm x 10 cm, chiudete le panche di poppa e di prua.

6) Si passa al montaggio delle costole con i pezzi di legno di tiglio 2x2 opportunamente curvati. Tagliare le costole a filo bordo dello scafo. Si montano poi le cinte interne. Si chiudono gli spazi tra le cinte e le costole con piccoli pezzi di legno 2x2 e si darà ancora un po’ di colla. Si realizza il piano della barca utilizzando 2 listelli di tiglio 2x2 sagomati a misura uno a destra e uno a sinistra, e fissati sulle costole con spilli e colla. Si riempiranno i vuoti con pezzi 1,5x10cm. Scartavetrare tutta la struttura e infine verniciare.

68

Il modellismo navale, come più volte detto non è semplice e non è immediato, e ci vuole molta pazienza per poter raggiungere risultati veramente degni di nota. La pazienza, lo studio e la precisione nel riprodurre una nave in legno, faranno di voi un modellista eccezionale. L'esperienza in questo campo è tutto, quindi migliorerete via via che i vostri progetti si sommeranno l'uno all'altro. Gli errori possono starci, e vi faranno fare esperienza, ma vedrete che, alla fine, i risultati finali vi ripagheranno delle varie fatiche fatte.
Vi allego un link d'approfondimento alla tematica, che potrebbe essere utile per valutare altri aspetti del tema. Eccovi il link: http://it.wikihow.com/Costruire-un-Modellino-di-Barca.
Non mi resta quindi che augurarvi buona lavoro e buon divertimento.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Riportare il disegno accuratamente sul cartoncino verificare le misure prima di procedere ai tagli delle sagome
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un modellino di barca a vela

Quando si ha una buona vena artistica e la passione per il mare, un passatempo divertente può davvero essere quello di approntare un modellino di barca, magari applicandoci sopra delle variopinte e maestose vele per rendere il tutto più realistico....
Altri Hobby

Come costruire una nave in bottiglia

Se avete voglia di dedicarvi nel tempo libero ad un hobby particolare come ad esempio quello di costruire una nave in bottiglia, questa è la guida giusta per voi; infatti, successivamente vi spieghiamo passo dopo passo, tecniche e modalità su come...
Altri Hobby

Come costruire una nave in una bottiglia

La nave in bottiglia è, da sempre, sinonimo di eleganza e raffinatezza nell'arredamento. Se avete pensato che un grande artista del modellismo possa creare, con minuziosa precisione, una nave in bottiglia, avete sbagliato. Infatti, all'interno di questa...
Altri Hobby

Modellismo, come piegare i listelli senza il piegalistelli

Il modellismo consiste in una passione molto diffusa che permette di rilassarsi e di trascorrere alcune ore in completa tranquillità. La realizzazione di modellini di barche, di navi, di aerei, di automobili, di treni o quant'altro, può essere abbastanza...
Bricolage

Come costruire l'arca di noè per bambini

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter costruire, a casa e con le proprie mani, la tanto famosa arca di Noè. Viene nominata non solo nella Bibbia, ma anche in molti film e tv. Visto il suo successo, abbiamo pensato di creare...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un carrello porta kayak

Se avete intenzione di acquistare un kayak ed intendete poi trasportarlo agevolmente, vale la pena costruire un carrello scegliendo tra due tipologie diverse, ovvero una a trolley ed un'altra lineare, avente cioè la stessa sagoma dell'imbarcazione. A...
Bricolage

Come costruire un veliero di legno

Uno dei passatempi più diffusi ed apprezzati dalla maggior parte delle persone è quello di creare dei modellini in legno di vari oggetti. Si tratta di un hobby estremamente rilassante, che richiede però anche una certa attenzione ed un certo impegno....
Bricolage

Come inserire una nave in una lampadina

Il vetro è un materiale dall'indubbio fascino, tramite il quale vengono prodotti molteplici oggetti, sia di uso comune, sia destinati ad arredare ed abbellire gli ambienti. Nell'ambito di quest'ultima categoria, le lampadine, oltre al loro logico utilizzo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.