Come costruire una pentola di terracotta

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Terracotta: un materiale ceramico che viene ottenuto da argille comuni. Queste argille contengono ossidi di ferro che, durante la cottura nella fornace, regalano al materiale il ben noto e caratteristico colore giallo-rosso. Materiale facilmente lavorabile durante la sua lavorazione, può servire per creare numerosi oggetti. Possono essere oggetti destinati all'edilizia (mattoni, tegole, tubi, ecc) oppure oggetti di arredamento o cucina. La lavorazione della terracotta (formatura e cottura) è esattamente quella dei laterizi. Differisce solo per una elevata e accurata depurazione delle argille. La terracotta ha un'origine antichissima. E ovviamente anche la sua lavorazione si è tramandata nel tempo, migliorandosi al miglioramento degli strumenti necessari per lavorarla. Questo ci fa capire che ai giorni nostri, la lavorazione dell'argilla può essere complicata, ma non difficile. Se volete scoprire come costruire una pentola di terracotta, continuate la lettura della seguente guida!

25

Occorrente

  • Tavola di legno
  • Argilla
  • Colori acrilici
  • Pennelli
35

Prendete la vostra argilla e sistematela su un piano di lavoro. A questo scopo può andare benissimo anche una semplice tavola di legno. Impastatela con le mani e fate in modo che diventi il più possibile morbida. Fate attenzione che non si creino bolle d'aria. I vostri movimenti renderanno l'argilla bella calda e quindi facilmente plasmabile durante la sua lavorazione. Lo step successivo consiste nel lavorarla in tutto e per tutto. Dovrete conferirle una forma cilindrica e ora vi spiegheremo come fare. Stendente l'impasto della lunghezza desiderata. Arrotondatela e poi, con una lama ed un righello, tagliatene i bordi perfettamente dritti. Fatto questo, formate un cerchio che sarà la sua base.

45

Finito di formare la base, dovete lavorare i lati di questa pentola. Iniziate avvolgendo i cilindro di argilla attorno al cerchio-base. Dovete unire, premendo bene, i contorni di giunzione perché siano del tutto aderenti. Abbiate l'accortezza di lisciare i lati interni ed esterni. Questo serve per evitare la formazione di crepa durante l'asciugatura della pentola in argilla.

Continua la lettura
55

Una volta che la vostra pentola di terracotta ha preso forma, dovete lasciarla asciugare. Lasciatela per qualche giorno all'aria aperta, ma al ripario sia dalle intemperie che da eventuali animali. Nel caso in cui non abbiate la possibilità di lasciarla all'aperto, potete farla asciugare in forno con una temperatura tra i 110 e i 120 gradi e una durata di circa 30 minuti. Una volta tolta dal forno, lasciatela riposare qualche giorno. Passato questo breve periodo, potete decorarla come più vi piace! Utilizzate dei colori acrilici. Potete dare sfogo alla vostra fantasia o prendere spunto da libri, dal web, e perché no, magari riprodurre qualche stampa dell'Antica Grecia per renderla ancora più originale!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come disincrostare una pentola bruciacchiata

Vi sarà capitato, almeno una volta nella vita, di bruciacchiare il fondo di una pentola, per averla lasciata troppo tempo sul fuoco, oppure perché la cioccolata o il latte vi si sono attaccati. Avrete riportato, dopo alcuni giorni, la pentola ai suoi...
Casa

come pulire e sostituire la valvola della pentola a pressione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori e lettrici, a capire meglio come far durare più a lungo, la propria pentola a pressione. Nello specifico vedremo insieme come pulire e sostituire, la valvola della pentola a pressione, affinché...
Casa

Come creare un sotto pentola

In cucina, chi ama destreggiarsi in quest'arte lo sa bene: gli accessori e gli attrezzi da lavoro non bastano mai. Uno degli accessori maggiormente utili è senza dubbio il sotto pentola, che serve a preservare le tavole dal calore dell'utensile. In commercio...
Casa

Come Spegnere Una Pentola In Fiamme

Quando lavorate in cucina con i fornelli, che voi siate delle casalinghe alle prime armi o delle brave cuoche, l’inconveniente è purtroppo sempre dietro l’angolo. Se, ad esempio, succede che una pentola o una padella vada a fuoco per una piccola...
Casa

Come costruire una mangiatoia per gli uccelli

Le fredde temperature invernali possono essere un vero problema per gli uccellini, che mal sopportano il freddo, e ancora di più il gelo notturno, che rappresenta un vero rischio per la loro vita. Il sistema migliore per combattere il freddo è quello...
Casa

Come costruire un acquario originale

Quella per gli acquari e per i pesci è una passione che coinvolge tantissime persone. Tuttavia, per mantenere un acquario non è sufficiente soltanto la passione, ma è necessario avere determinate conoscenze circa la fauna ittica e dedicare un budget...
Casa

Come costruire una casa di paglia

In questo articolo vogliamo dare una mano concreta a capire come poter costruire una bellissima casa di paglia, per noi stessi, in cui vivere e per poter mettere, in questo modo, in pratica tutta la nostra fantasia e voglia di fare, che ci appartiene...
Casa

Come costruire una scrivania

Molte persone, dedicandosi alla tecnica del fai da te, riescono a realizzare non solo delle decorazioni per arricchire l'ambiente domestico e dare personalità ad esso ma anche a costruire dei veri e propri mobili. Nonostante serva qualche competenza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.