Come costruire una potente antenna wi-fi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Oggi tutto avviene tramite Internet: shopping, lavoro, intrattenimento. È indispensabile quindi avere una buona connessione, che offra velocità e stabilità, evitando cali improvvisi proprio sul più bello. Da ormai parecchi anni le connessioni via cavo tra i diversi dispositivi spmp state rimpiazzate da quelle senza fili, le cosiddette reti wireless. Il Wi-Fi, questo il nome della tecnologia presente in quasi ogni casa, permette di portare la connessione internet su un numero pressocchè infinito di device, a patto che essi siano nelle vicinanze del modem che emette il segnale. Spesso una casa, soprattutto se abbastanza grande, non riesce ad essere coperta per interno dal segnale Wi-Fi: in questo caso è possibile acquistare dei range-extender, dei ripetitori che aumentano la copertura, ma la soluzione più economica (ma non per questo meno efficiente) è costruire da sè una potente antenna wi-fi, e in questa guida vedremo come fare.

25

Occorrente

  • Antenna
  • Connettore USB
  • Filo di Rame
  • Lattine
  • Alimentatore
  • Router
35

Acquistare un adattore USB wireless

Il primo step è assicurarsi un adattatore USB wireless, la scelta migliore è un adattatore del tipo standard 802.11b/g/n. Fate cadere la vostra scelta sempre su dispositivi di piccole dimensioni. Procuratevi poi un cavo USB di tipo A maschio-femmina. Bisogna poi possedere un qualsiasi oggetto a forma di disco: in questo caso una lattina può fare al caso vostro, nulla di più semplice per creare un'antenna Wi-FI fatta in casa.

45

Assemblare l'antenna

Dopo aver gestito tutto l'occorrente potete iniziare a lavorare sulla fabbricazione della vostra antenna. Prima di tutto forate la lattina ed infilateci dentro il connettore, migliore sarà la posizione del connettore migliore sarà la frequenza e di conseguenza avrete una migliore antenna. Dopo aver fatto il foro tagliate di rame e avvitatelo al connettore, successivamente prendete il cavo dell'antenna e collegatelo all'estremità maschio del connettore. Come ultimo passo attaccate il connettore al router e avrete un ottimo segnale.

Continua la lettura
55

Utilizzare un'antenna per impianti elettrici

Ultimata la vostra antenna fatta in casa potete ulteriormente amplificare il segnale grazie ad un'antenna per impianti elettrici. L'antenna per impianti elettrici infatti può essere usata come deflettore per il segnale Wi-Fi. Potete ottenere ciò semplicemente sfilando la lattina che avere utilizzato e mantenendo però tutti i collegamenti e le connessioni fatte intatte, senza muovere o intaccare la loro stabilità. Facendo ciò avrete la possibilità di mettere la vostra antenna dove meglio preferite, potrete appenderla o addirittura metterla sul balcone senza magari avere il pensiero di dover stare con finestre o porte aperte per facilitare il segnale che in altro modo sarebbe comunque scarso. Certamente le antenne che si trovano in commercio hanno meno rischi di eventuali problemi ed eventuali corto circuiti ma basterà semplicemente esaminare e testare accuratamente la vostra antenna prima dell'utilizzo in maniera tale da essere certi che non si verificheranno guasti o addirittura danneggiamenti ai componenti che avete utilizzato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sdoppiare cavo dell'antenna TV

Con il recente passaggio al digitale terrestre, ogni apparecchio elettronico ricevente il segnale della TV deve avere una tecnologia di tipo digitale. Se avete ancora un televisore vecchio tipo analogico, è necessario che voi utilizziate un decoder che...
Bricolage

Come realizzare un'antenna TV omnidirezionale

Vista la situazione economica altamente grave che colpisce ormai praticamente chiunque, è bene incominciare ad imparare a costruirci letteralmente parlando, le cose che ci possono servire quotidianamente o almeno a saperle riparare, in modo da non dover...
Casa

Come fare una prolunga per antenna

Arredando il nostro appartamento capita di non fare molta attenzione alla presenza delle prese elettriche e degli spinotti dell'antenna, che finiscono inevitabilmente dietro ad un armadio, un divano oppure si trovano distanti dagli elettrodomestici e,...
Bricolage

Come montare lo spinotto di un'antenna

Capita molto spesso di accorgersi che il televisore non si vede molto bene, fa le bizze, oppure presenta un leggero formicolio. Certo le cause possono essere tante ma, generalmente il problema risiede proprio nell'errato collegamento dello spinotto...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un'antenna per la radio

La maggior parte delle radio acquistate nei negozi hanno già un'antenna interna, oppure, nei modelli più vecchi, una esterna composta da un'asta di metallo allungabile. Nessuna di queste, però, è in grado di ti fornire sempre un'ottima ricezione sia...
Casa

Come installare l'antenna tv

L'installazione di un'antenna TV esterna è un'impresa impossibile? Tutt'altro. Certo, occorrono molta pazienza, un minimo di competenza (ovvero esperienza casalinga nelle piccole manutenzioni di tutti i giorni) e un'attrezzatura minima adeguata. Ma con...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un'antenna con un filo di rame

Anche se oggi si utilizzano apparecchiature elettroniche e digitali, il mondo radioamatoriale è sempre stato ricco di gente, soprattutto giovani, capace di crearsi il proprio spazio con piccoli e modesti strumenti. Occorre avere un minimo di preparazione...
Materiali e Attrezzi

Come amplificare il segnale di un'antenna terrestre

L'arrivo della TV digitale terrestre ha permesso a tutti gli utenti una visione di alta qualità, risolvendo alcuni vecchi problemi del segnale analogico. Con esso infatti non era assolutamente raro vedere dei canali fortemente disturbati. Questo era...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.