Come costruire una prolunga elettrica

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Avviene spesso che in casa si necessita di una prolunga poiché le prese date in dotazione negli elettrodomestici sono spesso piuttosto corte. Raggiungere da una parte all'altra l'ambiente necessita, appunto, la presenza di un all'allungamento del cavo elettrico. Ma realizzarne una per conto proprio non è difficile e ciò consente, oltre che a risparmiare denaro, anche a farle secondo le proprie esigenze, quindi vediamo in questa guida come costruire una prolunga elettrica.

24

Materiale occorrente

Come prima cosa bisogna acquistare il giusto materiale occorrente per fare la prolunga. Bisognerà comprare una spina ed una presa: acquistare quindi la spina del tipo 10/16 A (Ampere) - 250 V (Volts) e la presa del tipo sempre 10/16 A - 250 V bipasso (riconoscibile perché ha i fori di due misure diverse). Una volta decisa la lunghezza della prolunga elettrica, si può scegliere anche il cavo (bipolare con terra e sezione almeno 1,5mm). Scegliendo questi specifici tipi di materiale, si può utilizzare la prolunga elettrica anche con elettrodomestici che hanno un elevato assorbimento di corrente (come una stufa elettrica o un phon).

34

Preparazione del cavo

Ottenuto il materiale si può procedere alla preparazione del cavo. Quindi, munirsi di appositi guanti da lavoro e con un taglierino eseguire un taglio da entrambi i lati del cavo eliminando almeno due centimetri di plastica. L'ideale è appoggiare il filo sul pollice e con la pressione di questo insieme al taglierino sarà facile eliminare questa parte di plastica. Ovviamente bisogna fare attenzione a non tagliare i fili interni, che dovranno poi essere collegati alle opportune prese. Il cavo, essendo del tipo bipolare, conterrà al suo interno tre fili: due sono la fase ed il neutro, che saranno di colore azzurro e nero (o marrone e nero) mentre il terzo è il filo di terra e sarà sempre di colore giallo/verde.

Continua la lettura
44

Montaggio della prolunga

Con un giravite cominciare adesso ad aprire la spina. All'interno si trovano 3 morsetti elettrici per i fili ed un morsetto plastico bloccato da viti per fissare il cavo. Far passare il cavo all'interno del bloccafilo e collegare i tre conduttori di rame che sono stati privati della plastica nei rispettivi morsetti elettrici. Non sarà importante quale filo collegare nei morsetti ai lati, basterà soltanto che il filo di terra (quello giallo/verde) sia collegato al morsetto centrale. Stringere infine bene il tutto e passare alla presa ripetendo le stesse operazioni effettuate. Ed ecco che si è ottenuta la prolunga elettrica.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come fare una prolunga per antenna

Arredando il nostro appartamento capita di non fare molta attenzione alla presenza delle prese elettriche e degli spinotti dell'antenna, che finiscono inevitabilmente dietro ad un armadio, un divano oppure si trovano distanti dagli elettrodomestici e,...
Casa

Come installare una cabina elettrica

Installare una cabina elettrica non è un lavoro da sprovveduti. Per compierlo in modo professionale occorrono dei veri esperti. A volte anche intere squadre di operai specializzati. La cabina elettrica è un ambiente destinato ad officina elettrica....
Casa

Come sostituire una presa elettrica a muro

Al giorno d'oggi avere un'impianto elettrico a norma è piuttosto importante, sia per la sicurezza che per quanto riguarda la normativa. Alle volte è necessario rinnovare le prese elettriche a muro. Le prese elettriche a muro sono presenti in tutte le...
Casa

Come sostituire la resistenza di una stufa elettrica

La stufa elettrica è un elettrodomestico (solitamente di dimensioni contenute per agevolarne il trasporto e l'utilizzo), più che altro usato per riscaldare piccoli ambienti domestici dove non c'è la possibilità di avere un comune impianto di riscaldamento...
Casa

Come riparare una presa elettrica

Molto spesso capita di inserire la spina di un elettrodomestico o altro dispositivo in una presa senza ricevere però nessuna accensione, pensando di conseguenza che siano rotti. In realtà, nella maggior parte dei casi è la presa elettrica ad avere...
Casa

Come Fare La Distribuzione Elettrica Sottopavimento

La distribuzione elettrica sottopavimento è uno dei lavori maggiormente impiegati per l'impiantistica degli uffici, banche o centri di calcolo, anche perché questi ambienti sono suscettibili a cambiamento e, a volte, stravolgimento dell'arredamento...
Casa

Come aggiungere una presa elettrica

A volte può succedere che le prese elettriche a muro presenti nelle vecchie abitazioni non sono sufficienti o non si trovano nella stanza di cui se ne ha bisogno oppure hanno attacchi differenti dalle proprie esigenze. Infatti, le prese possono essere...
Casa

Come produrre energia elettrica in casa

Ecco una bella ed interessante guida, del tutto pratica, efficace ed anche comoda, che ci darà una mano concreta per imparare e memorizzare come e cosa fare per produrre dell'energia elettrica in casa propria, senza rischiare d'incorrere in degli errori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.