Come costruire una robusta porta isolata in legno di pino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
110

Introduzione

In questo articolo, che presentiamo in modo molto semplice, vogliamo parlare di un argomento molto diffuso ed anche del tutto attuale e cioè quello della formazione delle porte in casa. Nello specifico vogliamo cercare d'imparare come e cosa dover fare, per costruire una robusta porta isolata, in legno di pino. Proprio così cercheremo di dar vita ad una porta, che sarà molto forte e resistente nel tempo, grazie al solo utilizzo di un tipo specifico di legno e cioè quello di pino. Iniziamo subito il nostro articolo o anche guida, che dir si voglia, con lo specificare che una robusta porta isolata in legno di pino può essere il sistema di chiusura ideale per realizzare una porta interna per un’abitazione di montagna, campagna o mare o per una baracca porta attrezzi collocata in giardino. Per ottenere, a fine lavoro, una porta che sia veramente resistente utilizzate il legno di pino: questo tipo di legno renderà quest'oggetto davvero solido, robusto e durevole nel tempo. Seguite questa guida per scoprire come costruire una robusta porta isolata in legno di pino.

210

Occorrente

  • 2 listelli di pino da 20x50x1870mm (montanti telaio)
  • 2 listelli di pino da 20x50x700mm (traverse telaio)
  • 3 listelli di pino da 20x30x1770mm per grigliati ad incastro (griglia interna)
  • 9 listelli di pino da 20x30x700mm per grigliati ad incastro (griglia interna)
  • 1 pannello di multistrato di pino da 4x800x1870mm (pannello posteriore)
  • 7 perline di pino da 10x120x1870mm (copertura anteriore)
  • 2 listelli di pino da 40x15x1872mm (montanti battuta)
  • 1 listello di pino da 40x15x840mm (traversa battuta)
  • 1 listello di pino da 50x30x840mm (zoccolo)
  • 1 pannello di polistirolo da 20x1100x1000 mm (isolante)
  • spine di faggio da 6mm di diametro
  • chiodi e colla vinilica
  • 4 triangoli di legno
  • sergenti, serragiunti, morsetti o cinghia da tapparelle
  • matita
  • graffette
  • cutter
  • trapano con punte per legno
310

Per prima cosa, dovremo realizzare il telaio della porta. Per fare ciò basterà unire i listelli di pino larghi 50mm a rettangolo e formare il perimetro della nostra porta. Assemblate i listelli tra loro forandoli con un trapano e appiccando delle spine di faggio del diametro di sei millimetri, come riportato nella lista dei materiali, e fissate il tutto con della colla vinilica. Rinforzate gli angoli del telaio con quattro triangoli da applicare nella parte interna del perimetro con della colla. Nella fase si asciugatura della colla fate in modo che il telaio sia ben fermo e gli elementi bene a contatto tra loro, per far ciò possiamo usare degli appositi sergenti o serragiunti o stringere con una cinghia per tapparelle gli elementi del perimetro.

410

Adesso dovrete unire i listelli per grigliati. Disponete i tre listelli più lunghi della griglia in parallelo e applica della colla nelle cave, poi assemblate i listelli corti incastrandoli a croce. Per rendere la griglia più solida rafforzate le giunzioni per mezzo di graffette. Quando la colla si sarà asciugata per bene e la griglia sarà ben solida, fissatela all'interno del telaio.

Continua la lettura
510

Ora dovrete fissare il pannello di multistrato su una faccia della griglia e del telaio. Spalmate per bene della colla sulla griglia e sul telaio, quindi applicate il pannello in modo tale che vi sia una perfetta corrispondenza tra gli angoli. Posate sopra al pannello dei pesi e fermate i bordi con dei morsetti, interponendo ai morsetti dei pezzi di legno di scarto, così da far aderire completamente il pannello alla griglia ed al telaio.

610

Incollate all’interno dei riquadri formati dalla griglia altrettanti quadrati di polistirolo ottenuti tagliando con il cutter il pannello dello spessore di venti millimetri. A questo punto, dovrete fissare le perline di pino sopra il telaio, la griglia ed il polistirolo, sulla faccia opposta rispetto al pannello di multistrato. Applicate le perline con dei chiodi d’acciaio.

710

La porta si può dire quasi completata! Applicate sul bordo della superficie eterna della porta, quella con le perline, una cornice detta “d’arresto”. Tale cornice, sporgendo circa venti millimetri dal bordo della porta, servirà proprio per arrestare la chiusura della nostra porta. Utilizzate i listelli dello spessore di 15mm e della larghezza di 40mm, fissate quelli più lunghi come montanti laterali e quello più corto come traversa superiore.

810

Nella parte bassa della facciata della porta, tra i due montati della cornice d’arresto applicate il listello più spesso come zoccolo. Avrete fatto così una robusta porta isolata in legno di pino. Come sistema di apertura della porta, potrete scegliere se applicare delle cerniere o i più consueti sistemi a gangheri. Ed ecco che in pochissimi passi avremo anche noi, creato una porta isolata ed anche del tutto robusta, con l'utilizzo del legno di pino, una tipologia di legno molto pregiata, che viene spesso utilizzata per la creazione di elementi tipici dell'arredamento delle nostre case.
Provare per credere, buon lavoro e buona lettura!

910

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come costruire una tenda da porta in legno

Elementi d'arredo molto utili in ogni stagione sono le tende da porta. In effetti oltre ad essere funzionali spesso vengono utilizzate per ripararsi da sguardi indiscreti oltre che, per evitare l’ingresso degli insetti. In estate consentono una maggiore...
Casa

Come costruire una porta per il garage

Al giorno d'oggi, il garage ci torna sempre utile per custodire le nostre automobili e preservarle dalle intemperie. Ogni box auto dovrebbe avere una porta, elemento indispensabile per rendere sicuro il luogo in cui si va a lasciare la macchina. Alcuni...
Casa

Come riparare un foro in una porta di legno

Il legno è un materiale versatile che necessita di molta manutenzione per preservarne la bellezza. Talvolta può capitare che si formino dei piccoli fori sui vari mobili di legno tra cui le porte. Riparare un danno superficiale presente sulla porta è...
Casa

Come smaltare una porta in legno

Dipingere oppure smaltare con il metodo fai da te una porta in legno può sembrare un compito scoraggiante, però dopo aver eseguito il lavoro si prova una grande soddisfazione. Per poter eseguire questa operazione occorrono: un cacciavite, due cavalletti...
Casa

Come sostituire il vetro in una porta di legno

In questo articolo o guida, che dir si voglia, abbiamo deciso di proporre il modo per imparare come poter sostituire il vetro, che magari si è rotto o si è danneggiato, in una porta di legno. Può infatti accadere che magari per un incidente, il vetro...
Casa

Come Realizzare Un Porta Bomboniere Con Cartone, Stoffa E Legno

Devi fare il battesimo, la comunione o altro a tuo figlio/a e ti piacerebbe avere un'originale porta bomboniere? Puoi in maniera davvero semplice realizzarla tu stessa, un porta bomboniere a forma di casetta con la staccionata, dove stanno sedute le tue...
Casa

Come costruire una maniglia in legno

La casa rappresenta l'ambiente in cui ognuno di noi può esprimere se stesso in base ai propri gusti e alle proprie passioni, non è quindi un caso che all'interno di un'unità domestica si possano definire anche gli aspetti più particolari a proprio...
Casa

Come accorciare una porta in legno

Se hai fatto installare una nuova moquette o parquet in una stanza, allora potrebbe essere necessario accorciare la porta onde evitare che possa danneggiare la superficie a causa dello strofinio. Una moquette spessa, infatti, può impedire la corretta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.