Come costruire una saldatrice a stagno fai da te

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

È possibile notare come oggi sia sempre più diffuso il mondo del fai da te, che vede impegnate milioni di persone ogni giorno nella realizzazione di particolari oggetti. Le persone sono diventate così tanto abili da realizzare autonomamente addirittura gli strumenti da lavoro per svolgere varie mansioni, come, ad esempio, una saldatrice a stagno. È uno strumento molto utile, indispensabile per riparare qualsiasi cosa: portalampada, giocattoli per bambini, fili elettrici e tanto altro, usufruendo di pochi materiali. Vediamo, quindi, passo passo come costruire una saldatrice con il massimo risparmio sulla spesa.

25

Recuperare l'occorrente

Per realizzare una saldatrice a stagno non occorrono molti materiali, anzi molti potreste già averli in casa. Se avete un vecchio ferro da stiro o uno scaldabagno elettrico che non utilizzate più, prima di smaltirli, potete scomporli così da recuperare alcuni elementi indispensabili per costruire la vostra saldatrice. Tra i pezzi che sicuramente potrete recuperare e riutilizzare vi è la resistenza, che ha una forma piatta ed è di piccole dimensioni. Fate attenzione che sia perfettamente integra e non incrostata di calcare, altrimenti non sarà efficace nel suo compito e sarete costretti ad acquistarne una nuova. Se vi è un po' di calcare, pulitela accuratamente.

35

Creare il collegamento elettrico

Una volta che la resistenza sarà pulita, in prossimità della punta arrotondata, saldate, con un cannello a gas, un'asta di forma rettangolare a due vie. A questo punto, dalla parte opposta, dotata di incastri a baionetta, create il collegamento elettrico; utilizzate gli incastri per inserire il filo elettrico completo. Il tutto sarà completo quando vi collegherete una spina da inserire nella presa di corrente. Adesso potete mettere da parte il saldatore a stagno e procedere con la realizzazione della custodia adeguata per spostarlo e portarlo sempre con voi. Per conto della custodia, potete realizzare quella che più preferite e più conforme alle vostre esigenze. Fate attenzione però a scegliere sempre dei materiali isolanti, così che potrete prevenire ogni forma di ustione.

Continua la lettura
45

Creare una custodia in legno

Se volete realizzare una custodia in legno, basta racchiudere la resistenza in un piccolo contenitore di qualche misura più grande e, per rendere più agevole l'uso della saldatrice a stagno, potete applicare un manico di qualsiasi materiale. Lo stesso vale per una custodia di plastica, che potete trovare in casa e plasmarla a caldo, così da ricoprire completamente la resistenza. Infine, se volte realizzare una custodia, potete farlo utilizzando del panno di tela; riempitelo di vetroresina per ricavarne un calco e fissateci un manico per il trasporto.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la saldatrice a filo

La saldatrice a filo si differenzia da quella a gas, perché possiede un nucleo per proteggere la saldatura dall'ossidazione durante il raffreddamento. Inoltre l'apparecchio, può essere facilmente utilizzato in spazi all'aperto, perché il flusso...
Materiali e Attrezzi

Come Unire Il Ferro Con La Saldatrice Ad Arco

I metalli presenti in natura, o ricavati dalla fusione di più elementi metallici lega), sono molteplici. In relazione alla tipologia di metallo, si avrà un punto di fusione differente ed in relazione a questo, andranno utilizzati metalli di saldatura...
Materiali e Attrezzi

Come regolare la saldatrice a filo

Al giorno d'oggi, esistono tantissime tipologie di saldature, e vanno dalle saldature più classiche a quelle più articolate. Abbiamo quelle classiche come la ossiacetilenica, o ad elettrodo rivestito. Oppure quelle più complesse, come quella a laser...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare una saldatrice in sicurezza

Il mondo del lavoro è costituito, da come ben sapete, da tantissimi attrezzi che contribuiscono alla realizzazione di ciò che si sta costruendo o progettando. Senza di essi tanti mestieri non si potrebbero svolgere, proprio perché necessitano del loro...
Materiali e Attrezzi

Come fondere stagno o piombo in stampi

Imparare a fondere lo stagno oppure il piombo potrebbe rivelarsi abbastanza utile non soltanto per realizzare dei lavori in casa, ma anche per formare degli oggetti di arredamento o degli accessori per la persona. Per dare vita alla propria fantasia,...
Materiali e Attrezzi

Come Preparare Al Lavoro La Saldatrice Elettrica Ad Arco

La saldatura elettrica ad arco viene impiegata in particolare nell'edilizia ed in meccanica per lavori di precisione. Avviene ad alte temperature (circa 3000°C) e per tale motivo richiede cautela e strumenti di protezione personale adeguati. Questa tecnica...
Materiali e Attrezzi

Saldatrice a elettrodo: consigli per l'uso

La saldatura a elettrodo è sicuramente una delle più usate al mondo, sia per la sua grande versatilità, sia per i costi contenuti delle apparecchiature necessarie.La saldatrice a elettrodo può essere usata per svariate lavorazioni, e saldature su...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere lo stagno per le saldature

Quante volte ci ritroviamo a fare lavori fai da te e bricolage senza incorrere a specialisti del settore? Molti lavori, grazie ai giusti attrezzi, son possibili anche se non siamo grandi esperti. Scopriremo in questa guida come scegliere lo stagno giusto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.