Come costruire una sbarra per le trazioni

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se non avete la possibilità di frequentare assiduamente una palestra per mancanza di tempo oppure per un qualsiasi altro motivo, una sbarra per le trazioni realizzata in casa potrebbe tornarvi utile. La sbarra per le trazioni rappresenta, infatti, il miglior strumento che possa essere utilizzato per scolpire il proprio fisico, dal momento che gli esercizi da poter svolgere, mediante l'uso di tale attrezzo, sono davvero moltissimi. Inoltre questo strumento consente, all'intero corpo, di poter lavorare nella sua complessità. L'esercizio più semplice che si può eseguire con la sbarra, sono appunto le trazioni. Si tratta, in buona sostanza, di un esercizio in grado di rafforzare i muscoli dorsali, gli arti superiori e l'addome. Un attrezzo di questo tipo, infatti, farebbe comodo in casa. La prima domanda che viene da chiedersi è come se ne può costruire uno. L'operazione è davvero molto facile, ed i materiali necessari sono agevolmente reperibili. In questa semplice ed esauriente guida, pertanto, vi mostreremo come poter costruire una sbarra per le trazioni. A questo punto vi invitiamo a leggere i seguenti passi di questa breve guida.

27

Occorrente

  • Barra orizzontale 250 centimetri
  • 2 pali rotondi di 3 metri
  • Palo di ferro
  • Viti da legno
  • Pali quadrati di 3 metri
  • Fischer
  • Sostegni quadrati in ferro
37

Primo procedimento

Per prima cosa è necessario stabilire il posto nel quale collocare la propria sbarra, dal momento che i seguenti metodi non consentono di spostarla agevolmente. Se si ha a disposizione un giardino e si ama, in modo particolare, allenarsi all'aria aperta, una bella idea è quella di riporre la propria sbarra per le trazioni nello spazio verde in questione. Per farlo sono sufficienti due pali realizzati in legno, di circa 3 metri rotondi ed appuntiti. Successivamente è necessario fissare i pali nel terreno, avvalendosi dell'ausilio di un palo di ferro. Per intenderci, stiamo parlando di quello che si utilizza nel giardinaggio per fissare i pali. Il prossimo procedimento consiste nell'eseguire delle buche profonde, per poi infilzare il palo in legno che successivamente dovrà sostenere la sbarra. Per permettere al palo di penetrare ancora più in profondità, è buona regola utilizzare un martello per colpirlo in cima. A questo punto si deve aggiungere della terra, per poi compattare la zona circostante. Occorre fare la medesima operazione anche per l'altro palo, ponendolo ad una distanza di circa 2 metri. Successivamente si devono creare dei contrafforti, utilizzando dei pali in legno rotondi ma meno lunghi (circa 1,5 metri). Questi sono particolarmente utili per il nostro scopo. Quando verranno effettuate le trazioni, la massa corporea tenderà a far oscillare la struttura che durerebbe poco senza questi sostegni. È fondamentale collocarli ai quattro lati di ciascun palo, puntando con la testa del palo sostegno nella terra, e con la coda in prossimità del palo per le trazioni. Per concludere, devono essere fissati mediante l'utilizzo di alcune viti da legno. A questo punto non rimane altro da fare che fissare l'asta di ferro all'estremità dei pali. Per fare in modo che duri il più a lungo possibile, è buona norma forare i due pali da parte a parte, per poi lasciare scorrere l'asta al centro dei fori. In questo tipo di operazione è necessario accertarsi che l'asta sia livellata. Alla fine di questa fase, si deve fissare la rotazione dell'asta, ponendo una vite.

47

Secondo procedimento

Il secondo metodo per costruire una sbarra per le trazioni è quello di utilizzare due pilastri ad una distanza che va dai 2 ai 3 metri. Nel caso in cui si avessero a disposizione due pilastri di questo tipo in cantina oppure in garage, una buona idea sarebbe quella di pensare di applicare lì la propria sbarra. Per farlo saranno necessari due pali quadrati, di circa 3 metri l'uno. In linea di massima, anche se fossero un po' più piccoli, andrebbero bene lo stesso. A seguire, occorre appoggiare ciascun palo vicino al relativo pilastro, ponendolo con uno dei due capi a contatto con il suolo. Il prossimo passaggio consiste nel legare i pali al pilastro per mezzo di alcune funi. Si devono, in definitiva, realizzare dei differenti punti di ancoraggio. A questo punto è necessario forare i pali, da parte a parte, con l'ausilio di un trapano e di una fresa a tazza. In questo modo, infatti, si riesce a consentire il passaggio dell'asta. Come nel caso precedente, è necessario accertarsi che l'asta sia livellata, per poi procedere con il fissaggio per mezzo di una vite. Questo metodo è abbastanza comodo, dal momento che l'asta non intralcerà le attività quotidiane ed all'occorrenza sarà possibile rimuoverla semplicemente rimuovendo le viti di fissaggio, lasciandola scivolare attraverso i fori.

Continua la lettura
57

Terzo procedimento

L'ultimo caso possibile è quello di ancorare la propria sbarra per le trazioni al muro. Questo rappresenta, sicuramente, il caso più difficile da mettere in pratica. Per realizzare questa sbarra è necessario rivolgersi ad un fabbro, almeno che non si possieda una saldatrice ed una buona dose di manualità nell'ambito. Comunque sia, è necessario creare una struttura rettangolare a tre lati. Uno, quello più lungo, costituirà la propria sbarra per le trazioni, mentre gli altri due, posti perpendicolarmente a questa, saranno i sostegni che andranno a fissarsi nel muro. Al termine di questi due sostegni, è necessario saldare delle placche sulle quali si avranno precedentemente creato due fori per il fissaggio al muro. Per concludere, occorre andare ad aggiungere delle traversine che consentano di disporre di una maggiore stabilità alla struttura. Queste saranno formate da due sostegni in ferro che andranno collocati tra la sbarra ed il muro, passando al di sotto dei sostegni precedentemente fissati. Anche queste due traversine dovranno presentare delle placche con dei fori, per essere fissate. Alla fine di tutto, è necessario scegliere la posizione più adeguata, per poi fissare al muro la sbarra, per mezzo dei fischer. La sbarra ultimata sarà sicuramente molto funzionale per svolgere gli esercizi desiderati.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La sbarra nel giardino è sconsigliabile, in quanto potrete usarla solo nei periodi estivi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come costruire un drone volante

Drone è un nome usato per definire una categoria di oggetti volanti: gli aeromobili a pilotaggio remoto (APR). Sono degli oggetti capaci di prendere il volo senza la necessità di un pilota all'interno, che lo guida da terra; oppure vengono pilotati...
Altri Hobby

Come costruire delle casse acustiche

Gli amanti della musica spesso posseggono un impianto stereo. Ed uno che si rispetti deve avere delle buone casse risonanti. Le casse acustiche possono essere di diversi tipi: ventilate, a labirinto o in compressione. Oppure accordate o smorzate con fonoisolante....
Altri Hobby

Come costruire un calcio balilla

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter costruire, con le proprie mani e con il classico metodo del fai da te, un calcio balilla. Dobbiamo sapere che è possibile, con un poco di manualità e con estrema facilità, poter costruire...
Altri Hobby

Come costruire una batteria musicale

Il fai-da-te è senza dubbio una delle attività preferite per la maggioranza delle persone. Si tratta essenzialmente di sfruttare il materiale che si ha a disposizione, creando qualcosa di assolutamente unico ed originale. È possibile realizzare davvero...
Altri Hobby

Come costruire un telefono col filo da interno

AL giorno d'oggi non possiamo più fare a meno di utilizzare il telefono, lo utilizziamo ormai in ogni momento della nostra vita per poter comunicare più agevolmente.Ormai la tecnologia ha preso il sopravvento sulla società odierna ma, fino a 15/20...
Altri Hobby

Come costruire una casa in miniatura

Il modellismo è un hobby che appassiona moltissime persone, spaziando in un vasta gamma di argomenti. Da quello navale, a quello per le rappresentazioni storiche fino ad arrivare a quello architettonico per le case in miniatura, insomma ce n'è per tutti...
Altri Hobby

Come costruire un lavabo da appoggio

Abbiamo pensato di proporre in questo articolo, una guida del tutto semplice da eseguire, attraverso cui poter essere in grado di imparare come costruire un lavabo da appoggio. Proprio così, si cercherà di eseguire il tutto, con dei passaggi semplici...
Altri Hobby

Come costruire un presepe in legno

Se siete dotati di un minimo di manualità, realizzare un presepe in legno è davvero molto semplice; l'unico freno può essere, oltre alla componente economica ed allo spazio disponibile, è la fantasia di chi intende realizzarlo. Il legno si adatta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.