Come costruire una scala per il letto a castello

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Le camerette da letto per i bambini richiedono sempre una corretta suddivisione o organizzazione degli spazi, in modo tale che si possano rendere più funzionali alle loro esigenze di gioco e di studio. I letti a castello, a tale proposito, rappresentano sicuramente un’ottima soluzione quando la camera viene condivisa tra più fratelli o sorelle e si vuole lasciare a disposizione dei piccoli una zona libera, nella quale possano muoversi liberamente, giocare e fare i compiti. Per facilitare la salita sul letto superiore è necessaria la presenza di un supporto, che magari possa anche avere una doppia utilità. Infatti, se vi è abbastanza spazio e si amano i lavori di bricolage si potrebbe realizzare una scala mettendo insieme in maniera asimmetrica dei contenitori, che sarebbero davvero utili per tenere in ordine la camera e per renderla anche più accogliente e carina. Un'altra alternativa è quella di comprare una scaletta in legno, o di un altro materiale, e verniciarla del colore preferito, oppure personalizzarla con dei disegni. Attraverso questo tutorial vi spiegheremo come si deve procedere per costruire, in modo molto semplice, una comoda scala per il letto a castello. La procedura non è complessa, tuttavia occorre essere molto precisi, in quanto l'aspetto funzionale comprende anche la sicurezza della scala, che non deve rompersi all'improvviso.

28

Occorrente

  • Assi di legno (o un altro materiale)
  • Tasselli
  • Viti
38

Prendere le misure

La prima cosa da fare per realizzare una scala per il letto a castello è prendere accuratamente le misure, ovvero la distanza del letto superiore rispetto al pavimento. Sarà quindi necessario predisporre un piccolo progetto, stabilendo la lunghezza e la larghezza della scala, in maniera tale da vagliare tutte le possibilità e realizzare quella che più si addice alle proprie esigenze estetiche e di spazio. Naturalmente, nel disegnare i gradini si devono tenere conto che la scala dovrà essere adeguata all'età e alla statura dei bambini e, soprattutto, dovrà essere funzionale e sicura, nonchè duratura nel tempo.

48

Acquistare il materiale

Una volta che avrete stabilito le misure che dovrà avere la scala, bisognerà recarsi presso un negozio di bricolage e acquistare delle assi di legno, le viti, della vernice atossica, dei pennelli e tutto il materiale che serve per assemblarla. Se non siete molto pratici e non trovate le assi nella misura in cui vi occorrono, potete rivolgervi a un falegname, che vi aiuterà a tagliarle perfettamente e ad assemblarle in base al vostro progetto. Il falegname, inoltre, con i suoi attrezzi vi potrà essere utile anche per smussare gli angoli di eventuali pioli quadrati, in modo rendere meno pericolosa la scala. Un'ottima opportunità è dunque quella di realizzare voi il progetto, ma di far eseguire poi il lavoro a un falegname o a una persona esperta, in modo tale da ottimizzare i tempi e avere a disposizione una scala perfettamente sicura, funzionale ed esteticamente piacevole.

Continua la lettura
58

Assemblare le parti

Una volta che avrete reperito tutto il materiale che vi occorre, non dovrete fare altro che assemblarlo, in maniera tale da riprodurre il progetto iniziale. Dunque dovrete procedere col fissare per bene le viti: per riuscire a conferire una maggiore stabilità alla scala è importante non inserire le viti direttamente tra le assi e i pioli, ma servirsi di piccoli legnetti di legno, anche questi reperibili presso un negozio di ferramenta. In questo modo la stabilità della scala sarà maggiore e sarà meno soggetta a rotture improvvise.

68

Pitturare la scaletta

Quando avrete concluso il montaggio della scala, potete occuparvi di renderla più bella esteticamente, dipingendola con il colore preferito dei bambini o andando a realizzare delle figure astratte, dei personaggi dei cartoni animati o delle immagini carine. Prima di iniziare a pitturare, però, levigate per bene la struttura con l'aiuto della carta vetrata, quindi stendete la vernice con il pennello. Infine, lasciate asciugare e, successivamente, passate un'altra mano per intensificare il colore. Una volta che la vernice si sarà completamente asciugata, la scala sarà finalmente pronta per essere inserita nella cameretta dei bambini. Come avrete capito, la procedura da seguire per realizzare una scaletta per il letto a castello è molto semplice, ma se preferite essere più sicuri del risultato finale, è consigliabile farvi aiutare da un falegname esperto.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non avete particolare esperienza è meglio rivolgervi a un falegname, perchè la scala deve essere sicura e funzionale
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un castello di carta per i bambini

Nonostante la massiccia presenza di passatempi tecnologici, i bambini, oggi come un tempo, hanno ancora bisogno di materiali semplici per scatenare la propria fantasia. Con la carta, ad esempio, si possono realizzare un' infinità di giochi, basta avere...
Bricolage

Come costruire un castello di cartone

Quando si ha un bambino e si desidera divertirsi a giocare con lui, lo si può fare in modo semplice e nello stesso tempo istruttivo. Se infatti insieme vi cimenterete a realizzare un castello di cartone, lo potete fare in modo divertente e soprattutto...
Bricolage

Come costruire un castello medievale

Nella seguente guida vi insegneremo a costruire un castello medievale con l'utilizzo di semplice cartone. Il progetto prevede un'unica costruzione, trasformabile in due versioni in poche mosse. Tanto il castello medievale quanto il fortino han­no, infatti,...
Bricolage

Come costruire un modellino di castello medievale

Se cercate il regalo giusto per i vostri figli, ma non volete spendere troppo in quei costosi modellini dei negozi di giocattoli e vorreste regalare loro qualcosa di personale ed originale, ecco una guida semplice e veloce per costruire un modellino di...
Bricolage

Come costruire un castello di carte

Costruire un castello di carte da gioco costituisce un ottimo passatempo, semplice e divertente per impegnare le mani e svuotare la mente dai pensieri. Necessario alla sua realizzazione è soltanto un mazzo di carte (meglio se nuove) e tanta, tantissima...
Bricolage

Come costruire una scala in legno per esterni

Se avete una villetta con annesso giardino, potreste avere la necessità di dover salire sul tetto della vostra abitazione per aggiustare l'antenna, pulire le tegole dalle foglie secche, oppure restarci se si tratta di una superficie calpestabile, come...
Bricolage

Come costruire una scala a pioli e funi

I bambini di oggi passano poco tempo all'aperto. Dedicano le loro ore di tempo libero a forme di intrattenimento più "moderne". Spesso e volentieri la tecnologia "vizia" i più piccoli, tenendoli saldamente in casa. Videogames, cellulari e PC rendono...
Bricolage

Come costruire una scala per la potatura di alberi

La potatura è un importante intervento di manutenzione per piante ed alberi; infatti, quando bisogna effettuarla su alberi molto alti, occorre una scala che sia stabile e nel contempo abbia tutte le caratteristiche strutturali per lavorare in modo comodo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.