Come costruire una struttura per i pomodori

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Nella cura di qualsiasi orto la struttura riveste un ruolo molto importante, che a seconda delle piante a cui viene adattata, aiuta, facilita e molto spesso migliora la crescita della pianta stessa. Per coltivare i pomodori è fondamentale realizzare una sostegno, in grado di sostenere alla pianta di svilupparsi verso l'alto. In questa maniera, infatti, non si corre il rischio di fare ammuffire i pomodori a contatto con la terra, e si permette alla pianta di ricevere una migliore esposizione alla luce del sole, necessaria alla sua crescita. In questa semplice ed esauriente guida andremo a vedere come è possibile costruire una struttura per i pomodori in modo alquanto semplice.

27

Occorrente

  • pali di legno
  • canne o pali di plastica di piccolo diametro
37

La prima operazione da effettuare consiste nell'accertarsi di aver piantato i pomodori nel giusto modo. Che essi siano messi in un vaso, oppure direttamente nel terreno, è molto importante che le future piantine siano a circa 20-30 cm l'una dall'altra. Dopo il primo periodo di crescita spontanea, che di solito può essere pari a circa 2-3 settimane, a seconda del tipo di pomodoro e del momento in cui sono stati piantati, è necessario fare in modo che la pianta di pomodoro cresca verso l'alto. Ad esempio, se è stato messo il seme, ci sarà più tempo rispetto a piantare direttamente le piantine già avviate. Per fare, invece, in modo che la pianta cresca verso l'alto, è necessario legare il fusto ad un sostegno precedentemente fissato.

47

Un altro consiglio è quello di utilizzare delle canne da bambù, nel caso fosse è facile reperirle. Altrimenti possono andare benissimo dei tubi realizzati in plastica, simili a quelli rigidi utilizzati per gli impianti elettrici, o qualsiasi sostegno che sia abbastanza rigido, leggero ed al tempo stesso resistente. È necessario avere a disposizione alcuni pali di 100 cm circa, di cui la metà deve andate sotto terra, in prossimità della pianta. Inoltre, serviranno altri pali della misura che dipenderà dal modo in cui sono stati piantati i pomodori, ossia su una o più file, dal momento che questi serviranno a fissare la parte superiore di tutti quanti i sostegni in maniera da rendere più stabile l'intera struttura.

Continua la lettura
57

Un altro accorgimento da praticare consiste nel lasciare 2 centimetri di distanza tra il sostegno e la pianta, in modo tale da consentirgli di crescere in modo ottimale. A seguire, mediante l'utilizzo di uno spago, è necessario andare a legare la piantina al sostegno ogni 15 -20 cm. Naturalmente la prima volta la pianta apparirà piccola, e pertanto saranno sufficienti 1 o 2 di legature. Invece, pian piano che la pianta tende a crescere, è necessario ripetere questo passaggio, in modo tale da poterla fissare al sostegno nel migliore dei modi.

67

Nel momento in cui la pianta è assicurata al palo, è necessario ripetere tutto questo lavoro per ciascuna pianta. Fatto questo, occorre irrobustire la struttura, facendo incrociare i pali e posizionandone uno in orizzontale, in modo tale da realizzare un'unica struttura. Per concludere, occorre eseguire una legatura su ciascun intreccio di pali che si viene a costituire. Quindi, si devono unire due file di pomodori con un'unica struttura in modo tale da renderla il più stabile possibile.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • usate se potete pali morbidi in modo da potersi piegare e intrecciare

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Pomodori neri: proprietà e coltivazione

I pomodori neri sono delle particolari varietà di pomodori molto famosi nel mondo, anche per le sue proprietà anti-tumorali. Inoltre non hanno niente a che vedere con gli OGM, ma sono delle varietà sanissime, che apportano tanti benefici per la nostra...
Giardinaggio

Come e quando raccogliere i pomodori

Se avete uno spazio in giardino e vorreste iniziare a coltivare alcuni ortaggi come pomodori, melanzane e peperoni, in questa guida vi spiegheremo come fare. Nello specifico vi parleremo di come e quando raccoglierei pomodori. La pianta di pomodori non...
Giardinaggio

Trucchi per coltivare i pomodori

Se abbiamo una terrazza, un balcone o un orticello tutti abbastanza capienti, ed intendiamo sfruttarlo per la produzione di pomodori, è importante sapere che ci sono alcuni trucchi che consentono di ottimizzare il risultato con il minimo sforzo, ed...
Giardinaggio

10 modi per coltivare i pomodori in giardino

In alcuni periodi dell'anno capita a tutti di avere una particolare voglia di creare un piccolo orticello in casa propria. Non stiamo parlando di una cosa così complicata né essenzialmente impossibile: senza dubbio serviranno le giuste attrezzature...
Giardinaggio

Come coltivare pomodori in giardino o sul balcone di casa

Nel settore dell'agricoltura pesticidi ed ed ormoni artificiali sono molto diffusi. Se volete essere tranquilli di ciò che mangiate, potete unire alla spesa biologica una vostra produzione casalinga. Coltivare pomodori per esempio è semplicissimo, non...
Giardinaggio

Come coltivare i pomodori

La pianta del pomodoro, che è originaria del Sud America, viene coltivata comunemente per l'uso alimentare. Dei suoi frutti, i pomodori, se ne fa davvero un largo uso, si può infatti decidere di consumarli freschi, servendoli nell'insalata, oppure utilizzarli...
Giardinaggio

Come coltivare e curare i pomodori

Il pomodoro è una pianta annuale i cui frutti sono alla base di molti piatti della cucina italiana, può essere coltivato in tutta Italia a partire dalle zone costiere meridionali fino ad arrivare sopra le Alpi. Resiste ad una temperatura compresa tra...
Giardinaggio

Come seminare e coltivare i pomodori

La pianta di pomodoro generalmente si sviluppa lungo un unico fusto principale, su cui si trovano le foglie: nella parte più bassa, cresce una gemma che dà origine ad un'altra piantina, ma purtroppo dev'essere eliminata perché sottrae linfa e nutrienti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.