Come costruire una trottola di carta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Qualche tempo fa le trottole facevano parte del corredo di giocattoli. Quella che veniva utilizzata nei giochi di gruppo si componeva di un lungo filo di spago arrotolato attorno all’apice e veniva lanciata con un colpo a mo’ di frustata. Quando la trottola toccava terra, girava a più non posso; vinceva la gara quello la cui trottola continuava a girare quando le altre si erano arrestate. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli su come è possibile costruire una trottola di carta.

25

Occorrente

  • Carta per stampanti, vecchie riviste, colla, scotch, forbici, bastoncino da spiedini, sagoma di bambina, piatto
35

Il procedimento è abbastanza semplice ed il materiale che occorre è il seguente: un foglio di carta per stampante, un bastoncino per spiedini, un piatto per la riproduzione del cerchio, una mezza sagoma di bambina. La trottola che viene proposta si può definire “ballerina” in quanto tutto intorno si compone di una serie di sagome “ballerine”. La prima cosa da fare è quella di rivoltare il piatto sul foglio A4 per riprodurre la circonferenza.

45

Logicamente la misura del piatto è puramente indicativa; si possono utilizzare fondi di contenitori di latta (quelli del caffè, ad esempio) oppure i coperchi per le pentole e via discorrendo. Successivamente si deve riprodurre la circonferenza, contornando con una matita il bordo del piatto o l'oggetto che viene utilizzato come modello. Dopo aver approntato il disegno bisogna prendere un paio di forbici e ritagliare con precisione i contorni del cerchio. Quando è stata ultimata questa fase del lavoro bisogna piegare il cerchio in due parti e poi ancora in altre due e così via, per complessive quattro volte. Alla fine si deve poggiare sopra la metà della sagoma di bambina; essa va posizionata a circa 1 cm e mezzo dal bordo del cerchio e fermata con un po’ di scotch trasparente.

Continua la lettura
55

A questo punto si deve contornare l’intero disegno con la matita e poi con la forbici bisogna ritagliarla. Successivamente si deve aprire l’intero cerchio e sollevare ad una ad una le sagome delle “bambine ballerine”. In seguito bisogna infilare al centro il bastoncino di spiedino e fermarlo con un po’ di scotch trasparente nella zona sottostante. Adesso il lavoro è stato completato; la trottola non aspetta altro che essere utilizzata per far divertire adulti e bambini. Va da sé che quella presentata qui è una trottola di base; essa può essere abbellita con dei colori e quant’altro, dipende dalla propria creatività. Ad esempio si possono anche applicare degli adesivi trasferibili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire una trottola stroboscopica

Volete costruire una trottola stroboscopica e non sapete come fare? Non preoccupatevi, la sua realizzazione è veramente semplice e divertente. Come ben saprete, l’effetto stroboscopico è quel caratteristico effetto ottico che, tramite dei lampi luminosi,...
Cucito

Come utilizzare un fuso

Il fuso è uno strumento antichissimo, che viene ancora oggi utilizzato per filare a mano, ossia per trasformare le fibre tessili in filo. Le origini di questo strumento vengono fatte risalire al periodo Neolitico, ossia all'ultima fase della cosiddetta...
Bricolage

Come fare un bolide da corsa giocattolo per il bimbo

Ognuno di noi ha trascorso un'infanzia e di questa si porta i ricordi dietro, soprattutto quelli più belli, relativi a un periodo della vita dove si è privi di veri e propri problemi, impegni e pensieri che invece attanagliano il mondo degli adulti...
Bricolage

Come realizzare la tecnica dello swirl per il fimo

Il termine inglese "swirl" significa vortice o mulinello ed è proprio questo il particolare che contraddistingue le lavorazioni in fimo realizzate con la tecnica dello swirl. Mediante questa tecnica è possibile creare degli oggetti caratterizzati da...
Altri Hobby

Come costruire un teatrino per i burattini

Oggi come oggi, i bambini sono abituati a giocare in maniera tecnologica con l'utilizzo dei tablet, di lavagne touch e quant'altro. Pertanto, sempre più spesso tendono a dimenticare di dedicarsi ai giochi di strada, come la semplice e rinomata trottola,...
Bricolage

Come creare una campanella con fiocco e fiori di perline

La primavera ormai è in arrivo e con essa cresce la voglia di addobbare la propria casa con graziose decorazioni dalle tonalità pastello che richiamano alla fioritura. A questo proposito, nella guida che segue, vedremo alcuni semplici consigli su come...
Bricolage

Come realizzare una bacchetta magica

Se il Carnevale si avvicina e la vostra bambina vuole a tutti i costi essere una splendida fatina, dovreste iniziare a preoccuparvi per la bacchetta magica. Potreste comprarla in qualche negozio, ma si sa, se state leggendo questa guida è perché avete...
Cucito

Come fare i leggins con tutù incorporato da bambina

I leggins possono essere indossati in diverse occasioni. Si tratta di un capo di abbigliamento particolarmente versatile e spesso vengono utilizzati anche per vestire le bambine grazie alla loro praticità e semplicità. Un'idea molto originale è quella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.