Come costruire una veranda

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Oggi sfruttare al meglio gli spazi è fondamentale per usufruire di una maggiore agiatezza e, per rendere la nostra casa funzionale. Se ad esempio avete un ampio balcone nella vostra casa, potrete sfruttarlo in tanti modi, anche se l'idea migliore sarebbe quella di chiuderlo a veranda. Naturalmente prima d'iniziare qualsiasi lavoro dovrete informarvi con persone competenti circa la possibilità di portare avanti tale progetto o desistere se ci sono delle normative che lo vietano. Poter sfruttare tale spazio vi consentirà di trasformarlo in una zona living e, quindi aggiungere un'altra stanza a quelle già esistenti. Vediamo insieme come costruire una veranda seguendo le utili informazioni contenute nei passi a seguire.

26

Scegliere il materiale da impiegare

Innanzitutto dovrete decidere il materiale da impiegare. In commercio esistono tante tipologie di infissi come l'alluminio anodizzato, il PVC, il legno ecc. Anche per quanto riguarda i vetri da inserire dovrete fare la giusta scelta. Basterà rivolgervi ad un tecnico specializzato che, in base alle vostre esigenze saprà consigliarvi quella giusta e, magari facendovi risparmiare. Ricordate che, per farla costruire in alluminio anodizzato andrete a pagare una cifra intorno agli ottanta ed i cento euro a metro quadro.

36

Ancorare i murali alla recinzione

Per costruire la veranda dovrete procurarvi almeno dieci murali in legno, con una larghezza di 10 X 10 centimetri ed un'altezza di circa 3 metri. I murali verranno ancorati alla recinzione della terrazza ai quattro angoli e, su ogni singolo lato ne posizionerete altri due per un totale di dieci. Il fissaggio sulle mura di cinta lo effettuerete con dei fisher lunghi all'incirca 20 centimetri. A questo dopo aver realizzato il telaio della veranda, dovrete procedere occupandovi delle coperture. Per recintare lateralmente la veranda potrete benissimo acquistare dei pannelli di douglas. Quest'ultimo risulta essere un legno di buona qualità e, anche molto resistente.

Continua la lettura
46

Acquistare angolari in alluminio

Per quanto riguarda la copertura del tetto, dovrete acquistare degli angolari di alluminio del tipo utilizzato per la posa del cartongesso, con cui creerete una griglia a maglie larghe. In questo caso potrete procedere secondo due vie differenti: la prima è quella di installare lamiere zincate, ottime perché schivano l'acqua e non arrugginiscono ma, tuttavia in caso di pioggia potrebbero essere rumorose; la seconda soluzione è invece quella di utilizzare delle tegole a pannelli di un materiale plastico e quindi resistente alle intemperie.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordate che, per farla costruire in alluminio anodizzato andrete a pagare una cifra intorno agli ottanta ed i cento euro a metro quadro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare una veranda in legno

I terrazzi e i balconi sono dei punti particolarmente apprezzati durante la bella stagione. Ma, spesso succede che lo spazio non viene sfruttato in modo adeguato. Tuttavia, se vengono opportunamente arredati possono diventare delle parti integranti e...
Casa

Come realizzare una veranda in vetro

Una veranda può essere lo spazio perfetto, ampio e luminoso oppure piccolo, intimo e tranquillo, per rendere un appartamento più suggestivo e romantico. Realizzare una veranda può essere un modo furbo per trasformare un balcone in una vera e propria...
Casa

Come costruire una tettoia sul terrazzo

Per godersi al meglio terrazze, balconi, giardini e spazi aperti sia nella calda stagione con il sole a picco, che all'abbassarsi delle temperature in autunno e in inverno, proteggendosi da vento e pioggia, cosa ci può essere di più adatto di una struttura...
Casa

Come costruire una scrivania

Molte persone, dedicandosi alla tecnica del fai da te, riescono a realizzare non solo delle decorazioni per arricchire l'ambiente domestico e dare personalità ad esso ma anche a costruire dei veri e propri mobili. Nonostante serva qualche competenza...
Casa

Come costruire un presepe con cascata in modo semplice ed economico

Con l'avvicinarsi del Natale arriva anche il momento di costruire il presepe che è un simbolo del periodo delle feste. Alcuni tra voi si dedicheranno a costruire il loro presepe dove non può mancare il fiume con la cascata. Eccovi quindi qualche suggerimento...
Casa

Come costruire un pollaio con materiali di recupero

Se abbiamo un ampio giardino ed intendiamo installare un pollaio, non è necessario spendere molti soldi per realizzarlo. È infatti possibile optare per materiali di recupero, utilizzando qualche attrezzo da taglio, collanti e chiodi. Nella seguente...
Casa

Come costruire uno scaffale per il vino da collezione

Per gli amanti del fai da te, realizzare uno scaffale è un lavoro facile e che richiede solo i materiali e gli attrezzi giusti per la costruzione. D'altra parte lo scaffale non è un oggetto molto ingombrante in casa ed è collocabile in un angolo nel...
Casa

Come costruire una persiana

Ogni casa è provvista di finestre e aperture che portano all'esterno. Queste vengono protette da infissi, serrande e anche da persiane. Quest'ultima, è un'ideale aggiunta se necessità di un maggiore riparo. Utilissime per riparare dai raggi solari...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.