Come costruire una voliera per allevare polli

Tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Se vivete in campagna, o comunque in una casa circondata da un sufficiente appezzamento di terreno e state valutando l'idea di cominciare ad allevare del pollame, dovete ovviamente pensare alla tipologia di gabbie in cui poterli ricoverare. In commercio, nei negozi specializzati, è possibile reperirne di vari modelli e dimensioni, adatte alle esigenze di tutti, ma se avete una buona manualità e un po' di esperienza potrete realizzarne una con le vostre mani. A questo proposito, nei passi seguenti di questa guida ci occuperemo di capire come possiamo costruire una voliera per allevare polli, in maniera piuttosto semplice ed economica.

29

Occorrente

  • pannelli di legno, vernice impregnante protettiva, bancali, reticolato di metallo o plastica, paletti di metallo, fil di ferro, viti e chiodi, tavole di legno e pannelli ondulati di plastica,
39

Come tutti gli animali, anche i polli non amano assolutamente essere rinchiusi in gabbia, per questo motivo la scelta migliore sarebbe sicuramente quella di poter recintare uno spazio all'aperto inserendovi anche un gabbiotto chiuso per permettere loro di potersi riparare nei giorni freddi e durante la pioggia o la neve. Qualora, invece, non si disponesse di un sufficiente appezzamento di terreno per realizzare un recinto, sarà certamente opportuno pensare di realizzare una gabbia sufficientemente spaziosa e comoda, evitando assolutamente di affollarla qualora le sue dimensioni non fossero ampie a sufficienza.

49

Innanzitutto, la prima cosa da fare consiste nel provvedere a creare la pavimentazione della gabbia, che dovrà essere quadrata oppure rettangolare. Questa sarà necessaria in quanto, quando piove, i polli devono poter tenere le zampe all'asciutto e non certo nel fango. Per la realizzazione, quindi inchiodate delle assi su diversi piedi di legno costituiti da pratici bancali: in questa maniera il pavimento della voliera rimarrà adeguatamente sollevato dal terreno. Con il numero adatto di paletti, il giusto metraggio di reticolato alto circa 1 metro e 80 (anche i pali devono avere la stessa altezza) e alcuni rotoli di fil di ferro, provvedete a circondare su tre lati la base di legno relativa al pavimento, lasciandone quindi uno scoperto, ma abbiate particolare cura di creare anche una porta che si possa aprire e chiudere agevolmente.

Continua la lettura
59

Per poter realizzare la porta è sufficiente fissare un pezzo di rete metallica a un telaio di legno (vedi foto) con i chiodi a U, unendo quest'ultimo al reticolato tramite l'utilizzo di filo di ferro. Per quanto riguarda la chiusura può bastare l'inserimento di un semplice chiavistello oppure una catenella provvista di un apposito aggancio. Inoltre, potete inserire anche delle panche di altezze diverse, ottenute inchiodando delle semplici assicelle di legno: in questo modo i polli potranno così avere un piccolo diversivo per potervi salire e scendere svolazzando a loro piacere. Ricordatevi anche di coprire adeguatamente la parte superiore della gabbia utilizzando dell'altra rete.

69

Adesso, utilizzando delle tavole di legno della dimensione adatta, andate a creare una specie di casetta quadrata o rettangolare, che sia provvista di un'apertura sufficientemente alta e ampia per potervi passare quando occorre ripulire l'interno. Questa deve essere alta quanto la gabbia appena creata e lunga quanto il lato lasciato scoperto (come indicato nel passo n. 2). Inoltre, sarà opportuno stendere sull'esterno dell'intera costruzione una mano di impregnante protettivo e farlo asciugare per bene. A questo punto accostate la casetta al lato della gabbia realizzata precedentemente privo di reticolo, appoggiandola su un numero sufficiente di bancali e inchiodandola con questa.

79

Ormai siete quasi giunti al termine del lavoro e, per concludere, dovrete procedere inserendo dei trespoli nell'abitacolo per permettere ai polli di sistemarsi per la notte, quindi terminate l'opera ricoprendo il tettuccio della casettina utilizzando dei pannelli ondulati di plastica, fissandoli al legname con le apposite viti, facendovi consigliare quelle più adatte presso un negozio di ferramenta. Quest'ultimo passaggio è particolarmente importante perché consente di evitare che la presenza di eventuali depositi d'acqua e neve possano creare marciumi. A questo la vostra voliera è finalmente pronta, e non vi resta altro da fare che sistemare al suo interno i contenitori per l'acqua e per il mangime e, infine, farci entrare i polli. Come potete notare, il procedimento è piuttosto semplice, occorre solamente un po' di manualità e di precisione, affinché la struttura costruita risulti efficiente e duratura.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete un reticolato a maglia fitta: è indispensabile per bloccare il passaggio ai topolini e ad altri animaletti.
  • I vostri polli diventeranno presto galli e galline e queste ultime deporranno le uova: quando sarà il momento dovrete inserire nella gabbia anche qualche cestino pieno di paglia che fungerà da nido.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come allevare i tacchini

Se vivete in campagna ed avete la passione per gli animali da cortile, questa guida fa al caso vostro. Vedremo infatti come allevare i tacchini. Si tratta di animali molto diffusi e semplici da trattare. Amano lo spazio aperto e sono abituati a vivere...
Bricolage

Come allevare a mano un pappagallino "inseparabile"

Molti allevatori di uccelli almeno una o due volte al giorno, danno da mangiare ai pappagallini per consentire loro di svezzarsi in assenza della madre. Anche nel caso della specie detta "inseparabile" bisogna intervenire a mano come fosse un bebè,...
Bricolage

Come costruire una conigliera

Gli animali domestici sono sempre fonte di gioia per grandi e piccini. Per i cani e i gatti basta creare una cuccia oppure organizzare un apposito spazio con ogni comodità. Se invece abbiamo un coniglietto, potremmo costruire da soli una conigliera....
Bricolage

Come costruire un nido per passerotti

La nidificazione è il lavoro che gli uccelli effettuano per costruire un nido. Gli uccellini che non migrano spesso non sanno dove e come ripararsi dal freddo che è sempre più frequente e pungente. Alcuni uccelli nidificano presto, altri più tardi....
Bricolage

Come costruire un richiamo per animali

La passione per gli animali e per la natura è una di quelle attività che richiede tempo rilassatezza e attenzione. Vagare per boschi e prati alla ricerca di animali potrebbe essere un'avventura, ma, se non si hanno gli strumenti adatti, questa avventura...
Bricolage

Come costruire una gabbia per il pappagallo

Se desideriamo allevare un piccolo volatile domestico, come un bel pappagallo, occorre ovviamente pensare a come accoglierlo in casa nel modo migliore, rendendo gradevoli le sue giornate. È vero che gli uccelli dovrebbero sempre essere lasciati liberi,...
Bricolage

Come Costruire Un Villaggio In Miniatura

Se amate le miniature e in particolare i villaggi in scala, sicuramente avete pensato almeno una volta di poter costruire un villaggio in miniatura a casa vostra. Questo è possibile e non richiede competenze particolari, a meno che non vogliate realizzare...
Bricolage

Come costruire un termometro ad acqua

Lo scopo di questa guida sarà quello di esplicare come costruire un termometro ad acqua. Il bello di questo esperimento è che non si ha bisogno di oggetti di difficile reperibilità, solo materiale che sarà facilmente rinvenibile, sicuramente, in casa....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.