Come costruire uno scaffale

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questa guida verranno indicati diversi consigli su come costruire uno scaffale. Come ben saprete, l'utilizzo di un mobile come questo per depositare libri, penne e altri oggetti, può sempre servire. Tramite i seguenti passaggi potrete preparare uno scaffale direttamente a casa vostra, senza spendere grosse cifre e riuscendo a realizzare tale lavoro in poco tempo. L'unica cosa che serve, è un po' di impegno e del tempo libero a disposizione per poter costruire il pezzo in maniera adeguata. Dopo questa breve introduzione diamo dunque inizio a questa guida su come costruire uno scaffale.

24

Acquistare i migliori attrezzi da lavoro

Come prima cosa, dovete munirvi di tutta la giusta attrezzatura necessaria per svolgere il lavoro. Quindi, recatevi in un centro fai da te per acquistare gli attrezzi da lavoro. In particolare cercate delle tavole di legno compensato e dei chiodi da 4 cm. Prendete anche la carta vetrata a grana 100/120 ed un barattolo di smalto bianco all'acqua. Potete decidere se averlo opaco oppure brillante. Infine, non dimenticatevi di un pennello morbido, dello stucco e un po' di colla per il legno a presa rapida.

34

Stendere uno strato di colla

Per prima cosa dovete carteggiare bene le tavole, rendendole perfettamente lisce. Dopo aver fatto questo, agite in questo modo: stendete uno strato di colla per il legno e poi iniziate ad inchiodare le tavole in sequenza, formando in tal modo uno scaffale con un ripiano interno.
Grazie all'ausilio di un cacciachiodi, dovrete dipingere bene nel legno le varie teste dei chiodi, per poi chiudere i fori con un po' di stucco per legno. Completate questa fase facendo asciugare e carteggiando per bene tutta l'area. Dopo aver eseguito questo passo, procedete con la lettura del prossimo ed ultimo passo.

Continua la lettura
44

Eliminare la sporcizia

A questo punto, con un panno leggermente umido, eliminate dalla struttura ogni traccia di polvere e sporcizia. Successivamente sistemate dei fogli di giornale oppure un telo di plastica sul piano di lavoro e iniziate a verniciare il vostro scaffale, impiegando il pennello morbido. Non dimenticatevi di far asciugare per almeno 24 ore per poi stendere la seconda mano di colore. Al termine di ciò, fate essiccare tutto per 48 ore. Per terminare l'opera, non vi resta che applicare in alto due robusti ganci, necessari per poter appendere il vostro pezzo dove volete. Il vostro scaffale sarà pronto e potrete utilizzarlo per introdurre giornali, libri e oggetti. Siamo giunti ormai a questo terzo ed ultimo passo della guida su come costruire uno scaffale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un'anta speciale per lo scaffale

Gli scaffali, a volte, finiscono per avere un aspetto piuttosto trasandato: ci si ammassano pile di carte, vecchie riviste, e oggetti che si usano raramente. Per salvare l'estetica della stanza si rivela quindi indispensabile, coprire tutto quel caos....
Bricolage

Come realizzare uno scaffale in legno

Con il passare degli anni, le nostre case si riempiono di oggetti e, spesso, viene a mancare uno spazio idoneo in cui collocarli. Per riporre al meglio le nostre cose, possiamo dotarci di pratici scaffali: grazie ad essi, infatti, sarà possibile mantenere...
Bricolage

Come Montare La Struttura Di Un Pratico Scaffale

Se siete degli amanti del fai-da-te sempre in cerca di nuove idee da realizzare, questa guida farà sicuramente al caso vostro. Gli scaffali a pavimento, a differenza di quelli appesi alle pareti, possono venire spostati dove si desidera, senza che rimangano...
Bricolage

Come creare uno scaffale con bottiglie di plastica

Con pochi e semplici passi, ecco come creare uno scaffale con bottiglie di plastica. Sicuramente, uno scaffale in più ti farà comodo in casa. Puoi sfruttarlo per la dispensa, per la cameretta dei tuoi figli o per il bagno. La cosa bella è che utilizzerai...
Bricolage

Come decorare uno scaffale in legno con la tecnica del découpage

Siete stanchi dell'aspetto un po' anonimo del vostro vecchio scaffale in legno? Se siete pazienti e creativi e volete dargli nuova vita senza spendere una grossa cifra, potete personalizzarlo in maniera divertente con il découpage. Questa tecnica, molto...
Bricolage

Come fare uno scaffale per giocattoli con il cartone

Quando in casa ci sono dei bambini, spesso in ogni angolo fa capolino uno dei loro giocattoli e la loro stanza finisce quasi sempre per esserne addirittura invasa. Solitamente si raccoglie ogni cosa e si ripone in capienti e utilissimi cestoni, ma si...
Bricolage

Come realizzare uno scaffale con le cassette di plastica

Qualche volta si ha l'esigenza di realizzare uno scaffale per poter conservare ed esporre oggetti e libri. Invece di utilizzare il legno oppure il ferro si può decidere di utilizzare delle cassette di plastica. Queste ultime si possono riciclare oppure...
Bricolage

Come realizzare uno scaffale a partire da vecchie panche

Se all'interno dell'ambiente cucina o in giardino abbiamo delle vecchie panche che non intendiamo utilizzare più, possiamo riciclarle realizzando altri mobili di grande utilità, come ad esempio delle scaffalature per la stessa cucina o per altre camere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.