Come costruire uno scaffale in ferro

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se abbiamo bisogno di uno scaffale in ferro per posizionarlo nel nostro giardino, terrazza oppure in cantina per appoggiarvi utensili o derrate alimentari, possiamo occuparcene in modo semplice, realizzandolo con poca spesa ed in breve tempo. La realizzazione richiede l’utilizzo di pochi attrezzi per il bricolage. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come costruire uno scaffale in ferro.

26

Acquistare il materiale

Lo scaffale in ferro lo possiamo costruire sia con profilati da assemblare con saldature e sia con aste prefabbricate che consentono di realizzarlo soltanto utilizzando bulloni. Per prima cosa ci rechiamo in un centro che vende materiali ferrosi e ci facciamo tagliare a misura 4 angolari di ferro di 150 centimetri che utilizziamo come supporti laterali; inoltre abbiamo bisogno di costruire le mensole che per evitare di farle di ferro ed appesantire eccessivamente lo scaffale, le realizziamo con gli stessi angolari creando delle cornici a vassoio in modo che possano contenere tavole di legno come ripiani. Con le misure alla mano, abbiamo allora tutto il ferro necessario per poter iniziare a costruire il nostro scaffale.

36

Saldare il ferro

Con l’ausilio di una saldatrice elettrica ad arco voltaico, saldiamo prima i 4 vassoi rettangolari che subito dopo uno alla volta colleghiamo agli angolari lunghi. Ne applichiamo uno nella parte inferiore ed un altro in quella superiore. A questo punto lo scaffale si regge in piedi da solo per cui procediamo e sistemiamo gli altri due vassoi nella zona intermedia. Adesso non ci resta che rinforzare i punti di saldatura tra le giunzioni dei vassoi ed angolari di supporto e di terminare la costruzione dello scaffale con la verniciatura.

Continua la lettura
46

Assemblare lo scaffale

L’assemblaggio richiede pochissimo tempo in quanto le aste sono corredate di una serie di fori contigui su tutta la lunghezza e questo ci consente di sceglier l’altezza dei ripiani. Proprio come una scatola di montaggio, iniziamo quindi la costruzione di questo tipo di scaffale. Tra gli utensili necessari abbiamo bisogno di una chiave per avviare i bulloni. Terminato l’assemblaggio dello scaffale in lega di ferro, non ci resta che incastrare ai quattro angoli dei piedini di gomma per un appoggio stabile. Anche in questo modo lo scaffale in ferro è stato costruito in poco tempo e con una spesa inferiore, in quanto il materiale utilizzato è economico, si vende a metri quadri, è già verniciato ed ottimo per essere posizionato in cantina o all’aperto in quanto trattato con materiali antiossidanti.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come costruire un crogiolo in ferro

Spesso avrete sentito parlare del cosiddetto crogiolo. Ma forse poche persone sanno di cosa realmente si tratta. In linea generale si può affermare che il crogiolo è un contenitore al cui interno vengono collocate determinate sostanze pronte per essere...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un gazebo in ferro battuto

La stagione calda è arrivata e ci si appresta a rendere più funzionali ed accoglienti i propri giardini per passare delle piacevoli serate in compagnia degli amici. Tuttavia, soprattutto nei casi in cui si abbia una piscina in casa, è utile avere un...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un comodino in ferro con cassetto

Vogliamo dare sfogo alla nostra creatività e contemporaneamente realizzare qualcosa di utile per la nostra casa. Abbiamo bisogno di un comodino e vorremmo farlo noi stessi, ma senza utilizzare materili da riciclo. Vogliamo proprio partire dalle materie...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare le sedie in ferro

Alcune vecchie sedie in ferro battuto possono essere rinnovate e rese elegantissime, proprio come delle sedie nuove dall'affascinante design, semplicemente grazie ad una colorata mano di vernice. Verniciare le vecchie sedie in ferro per dare loro un nuovo...
Materiali e Attrezzi

Guida alla manutenzione del ferro battuto

Il ferro battuto viene utilizzato spesso per arredare gli appartamenti, ad esempio per impreziosire il letto della camera da letto, per realizzare bellissimi balconi eccetera. Naturalmente, come ogni altro materiale, il ferro ha bisogno di un'accurata...
Materiali e Attrezzi

Come forare il ferro con precisione

Praticare dei fori è a volte un'impresa ardua, specie se si tratta di materiali duri come ad esempio il ferro. Tra l'altro l'operazione richiede la massima precisione e bisogna adottare alcuni accorgimenti, per cui nei passi successivi di questa guida,...
Materiali e Attrezzi

Come riciclare il filo di ferro plastificato

Il filo di ferro, conosciuto anche come ferro filato, è un materiale che non deve mancare in una cassetta degli attrezzi. Il motivo è molto semplice: può essere utilizzato per numerose applicazioni e non è assolutamente difficile usarlo. Può essere...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare il ferro battuto

I lavori col ferro battuto, per chi ama questo antico genere e per chi se ne intende, sono vere ed uniche opere d'arte, che siano elementi esterni come ringhiere di scale, componenti e lavori per il giardino, oppure oggetti di arredamento per gli interni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.