Come costruire uno stabilizzatore ottico per videocamere e fotocamere

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Lo stabilizzatore ottico funziona tramite un sistema meccanico con giroscopio, il quale muove le lenti assecondando i movimenti involontari della mano controbilanciando allo stesso tempo lo spostamento, e anche se è in possesso di una sola lente, pur spostandolo, è in grado di correggere il tremolio e l'asse ottico dell'immagine. Nei tempi odierni le videocamere e fotocamere economiche, raramente possiedono lo stabilizzatore ottico. Quindi se hai acquistato una videocamera o fotocamera senza la presenza di quest'ultimo, ecco in questa guida alcuni consigli su come costruire uno stabilizzatore ottico, con alcuni oggetti che possiedi nella tua valigia degli attrezzi.

27

Occorrente

  • Spago
  • forbici
  • rondella
37

Per prima cosa per costruire uno stabilizzatore ottico, procurati del filo spesso, preferibilmente dello spago. Misura la distanza dal tuo piede alla videocamera o fotocamera e, tenendo il filo ben teso, con l'aiuto delle forbici, taglia la lunghezza ottenuta. Dopo aver compiuto questo passo, lega il capo dello spago ad una vite e posiziona il tutto nella maniera più precisa possibile. La vite successivamente andrà avvitata al foro del cavalletto della tua videocamera o fotocamera. Durante la costruzione dello stabilizzatore ottico è importante mantenere la calma e avere molta pazienza, in quanto, trattasi di un lavoro di estrema precisione.

47

Una volta che hai sistemato il primo capo del filo, dovrai pensare al secondo, al quale andrai a legare una rondella di dimensioni medie. Il tuo stabilizzatore ottico inizia a prendere forma. Attaccando il filo alla rondella, lo spago rimarrà decisamente teso, assicurandoti cosi delle riprese sicure, eliminando i movimenti verticali, i quali rovinano del tutto una foto oppure un video. Il tuo stabilizzatore ottico è pronto per essere utilizzato. Inizialmente non avrai molta dimestichezza, ma col tempo, grazie alla pratica, ne acquisirai sicuramente tanta, e le tue riprese o foto diventeranno sempre più belle e precise facendo un'ottima figura.

Continua la lettura
57

Grazie alla lettura di queste semplicissime istruzioni, costruirai un pratico e maneggevole stabilizzatore ottico, realizzando il tutto grazie all'uso di comodissimi e reperibili oggetti casalinghi, i quali ti permetteranno la graziosa non che comoda costruzione dello stabilizzatore ottico. Con lo stesso spago, potrai girare diversi video e scattare moltissime foto ogni volta che vorrai, e tutto ciò al costo di qualche euro. Se hai quindi acquistato una videocamera o fotocamera senza lo stabilizzatore ottico, affrettati a costruirlo.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Costruire Un Villaggio In Miniatura

Se amate le miniature e in particolare i villaggi in scala, sicuramente avete pensato almeno una volta di poter costruire un villaggio in miniatura a casa vostra. Questo è possibile e non richiede competenze particolari, a meno che non vogliate realizzare...
Bricolage

Come costruire un termometro ad acqua

Lo scopo di questa guida sarà quello di esplicare come costruire un termometro ad acqua. Il bello di questo esperimento è che non si ha bisogno di oggetti di difficile reperibilità, solo materiale che sarà facilmente rinvenibile, sicuramente, in casa....
Bricolage

Come costruire animali di cartone

Capita spesso di osservare i bambini giocare con i loro giocattoli preferiti, ma dopo un po' li abbandonano immediatamente. Così annoiati, chiedono agli adulti di acquistarne dei nuovi. Gli adulti, invece, potrebbero insegnare a costruire degli animali...
Bricolage

Come costruire un caminetto

Se si intende arredare la propria casa con qualche elemento decorativo di particolare bellezza, non c'è niente di meglio che costruire un caminetto. Si tratta infatti di un lavoro piuttosto semplice e al tempo stesso non richiede molto impegno, per cui...
Bricolage

Come costruire una casa per le bambole

Anche se passano gli anni, le bambole sono sempre uno dei giochi preferiti dalle bambine. Un oggetto sicuramente più moderno che ad esse si accompagna è la casa delle bambole. In commercio ne esistono di tanti tipi e di varie dimensioni. In un certo...
Bricolage

Come costruire un carrello

Un carrello è di un'utilità straordinaria per lo spostamento di oggetti pesanti e di ingombro. Specialmente nella frequente azione della spesa per le necessità domestiche. Ma anche in un appartamento l'uso di un carrello può rivelarsi estremamente...
Bricolage

Come costruire un telaio a cornice per tessere

Tessere è un bellissimo hobby per chi ama cimentarsi nelle arti manuali e non tutti possono farlo perché bisogna possedere delle doti manuali particolari per potere esercitare quest'arte in modo corretto. Al tempo stesso, per chi vuole impegnarsi in...
Bricolage

Come costruire una panchina di legno

A causa della crisi, non di rado molte persone iniziano a costruire delle cose con le proprie mani. C’è chi si crea degli abiti, chi degli accessori, chi riutilizza dei tappi di bottiglia per creare un vassoio colorato. La guida sarà particolarmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.