Come costruire uno stampo per piombi

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questo tutorial di oggi vi spiegheremo come costruire uno stampo per piombi. Dedicarsi all'arte della costruzione è un passatempo che è molto piacevole. Che si possa trattare di attrezzi da lavoro, per la cucina, sportivi non avrà importanza. Quello che conta è che sia una cosa utile ed anche innanzitutto appagante per la persona che lo produce. In tal frangente vi parleremo di stampi. La costruzione di materiali per trattare ed operare con i bivalvi si potrà fare a casa propria direttamente. Una volta che avrete presupposto questo, potrete produrli a mano. La cosa importante, sarà quella di conoscere i materiali giusti, specialmente il loro coefficiente di fusione. Questa cosa la dovrete sapere per evitare danni eventuali durante la costruzione. Gli stampi per piombi sono in alluminio, in genere. Dopo una lavorazione con la fresatrice, anche se i piombi da pesca richiedono un lavoro maggiormente più semplice. Continuate perciò la lettura per capire come dovrete procedere. Vi andremo anche ad illustrare le principali determinati di tale processo. Buona lettura e buon lavoro!

26

Occorrente

  • Resina per stampi
  • Grasso sintetico
  • Pennello
  • Gesso
36

Ci sono vari metodi per costruire degli stampi per piombi

Esistono diversi metodi per costruire degli stampi per piombi. Per essere sicuri della procedura giusta, bisogna testare personalmente qual è la soluzione migliore. I materiali necessari per effettuare gli stampi per piombi sono: la resina per stampi, grasso sintetico, pennello e gesso. Cominciate con il creare la scatola che fungerà da involucro. Preparate il gesso liquido e versatelo nella scatola.

46

Vi spieghiamo la procedura per fare gli stampi

A questo punto dovrete bucare la superficie con un trapano. Fate in modo che i buchi non siano profondi in eccesso, ma li dovrete lasciare superficiali. Ora dovrete lasciare asciugare il gesso e dovrete quindi preparare la resina. Fate molta attenzione alla resina leggendo per bene le indicazioni che sono poste sulle indicazioni della confezione. La dovrete inserire nella scatole ed in seguito, dovrete ricoprire tutto il composto. Aspettate un po' di tempo e dovrete controllare in modo costante che tutto quanto si asciughi. Successivamente, togliete tutto il composto, togliete anche il residuo in eccesso e dovrete metterlo nuovamente nella scatola. Ora dovrete coprire tutta la superficie della scatola con della vasellina, o con del grasso sintetico. Se questi ultimi non li avete a disposizione, andrà benissimo anche la resina. Alzate infine la scatola leggermente poi, versate ancora altra resina delicatamente.

Continua la lettura
56

Fate infine la colata degli stampi per piombi

Una volta che la resina si sarà catalizzata, cominciate a fare le colate degli stampi per piombi. Avrete usato il gesso, ma potrete anche usare il das o la plastilina. Il gesso chiaramente è maggiormente resistente, permettendo una durata maggiore. Il gesso trasformato, ha un costa maggiore rispetto agli altri due materiali. Un'altro metodo che potrete fare consiste invece nel ricoprire tutto quanto con il silicone, aumentando la plasticità e la resistenza. Ecco che gli stampi per piombi sono ora pronti per essere usati.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Siate aperti alla prova di nuovi materiali e nuovi metodi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come costruire un portafiori in legno

In questo articolo vorrei spiegarvi come costruire un portafiori in legno. Con il legno possiamo costruire tantissimi oggetti utili e soprattutto decorativi per le nostre abitazioni. Il legno è un materiale facile da lavorare per la costruzione di oggetti...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un'aspirapolvere fai da te

Se siamo particolarmente abili nel fai da te ed abbiamo molta creatività, possiamo realizzare di tutto. Per questi lavori occorrono anche alcuni attrezzi, ed un minimo di conoscenza delle regole che riguardano l'elettricità; infatti, se ad esempio intendiamo...
Materiali e Attrezzi

Come costruire uno scaffale in ferro

Se abbiamo bisogno di uno scaffale in ferro per posizionarlo nel nostro giardino, terrazza oppure in cantina per appoggiarvi utensili o derrate alimentari, possiamo occuparcene in modo semplice, realizzandolo con poca spesa ed in breve tempo. La realizzazione...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un muro in mattoni forati

Se avete la necessità di costruire un muretto basso nel vostro giardino con i mattoni o  dividere lo spazio nello scantinato ma non volete chiamate un muratore per i costi troppo elevati,  nessun problema. Se avete un po' di manualità e esperienza...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una piscina in cemento

Se avete un grande giardino e state pensando d creare una piscina siete nel posto giusto. Avere una piscina in casa è sicuramente una vantaggio e un lusso che poche persone possono permettersi. Un piscina di cemento aggiunge bellezza, tranquillità e...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un tavolo da biliardo

Il biliardo è un gioco da tavolo molto diffuso e anche se non si tratta di una specialità olimpica, viene tuttavia considerato uno sport conosciuto in tutto il mondo. Questo gioco, per poter essere praticato, richiede la presenza di un tavolo perfettamente...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un aspiratrucioli

Se non siete dei falegnami professionisti, ed utilizzate il vostro laboratorio solo come hobby, allora la cosa migliore da fare sarebbe quella di costruire un aspiratrucioli fai da te. La costruzione di questo apparecchio, vi consentirà di risparmiare...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un cannocchiale

Il cannocchiale è uno strumento che serve all'osservazione di oggetti lontani, attraverso la raccolta della radiazione elettromagnetica. Fu inventato all'inizio del 1600, utilizzando delle lenti di vetro. A migliorarlo in modo notevole e decisivo fu...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.