Come costruire uno stendi biancheria in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Lo stendibiancheria è divenuto ormai un oggetto imprescindibile in ogni casa. Lo sanno bene le casalinghe, che quotidianamente vi stendono panni ed indumenti. Se non si dispone dunque di un balcone o di un terrazzo dove stendere i panni, questo oggetto può davvero risultare di grande praticità. In commercio esiste la possibilità di acquistare stendibiancheria di varie dimensioni e materiali, ma realizzarne uno con le proprie mani può davvero essere la soluzione migliore per risparmiare denaro e personalizzare la propria scelta. Il materiale più adatto sembra essere il legno, con le sue caratteristiche di grande resistenza e durevolezza nel tempo. In questa guida vogliamo dunque illustrarvi come costruire uno stendi biancheria in legno.

26

Occorrente

  • 6 aste di legno lunghe 2 metri, filo di nylon, viti, cacciavite.
36

Prendete delle aste di legno

Per prima cosa sarà necessario reperire tutto l'occorrente per la costruzione. In primo luogo delle aste di legno, che dovranno essere tagliate della misura adatta per poter costituire l'asse dello stendibiancheria. A tal proposito, vi consigliamo di tagliare le aste della lunghezza di 2 metri e dello spessore di 5 cm. Ora dovrete incrociare le aste e fissarle con l'utilizzo di alcune viti.

46

Stendete i fili di nylon

Dopo aver formato questa particolare struttura, sarà necessario prendere delle altre aste di legno e costruire un'altra struttura a forma di rettangolo (sempre fissando il tutto con le viti) e sovrapporre il triangolo alle strutture ad X. Ora sarà possibile intervenire per costruire i supporti sui quali dovranno essere poi collocati i panni stesi. Per svolgere al meglio questa operazione, munitevi di un resistente filo di nylon che dovrà essere collegato a due fori che costruirete sull'asta di legno precedentemente creata. Seguendo poi il medesimo procedimento, create altri fori ai quali applicherete ulteriori fili di nylon.

Continua la lettura
56

Costruite la struttura richiudibile

Per andare a completare lo stendino, sarà opportuno costruire ora altri due quadrilateri della stessa dimensione della parte costruita al centro. Questi quadrilateri vanno poi avvitati, grazie all'ausilio di alcune viti che svolgeranno la funzione di aprire e chiudere lo stendibiancheria, in modo da poterlo riporre con facilità in un ripostiglio o in un angolo nascosto della casa. Come visto, nulla di particolarmente difficile. Ed ora potrete godervi tutta la funzionalità di uno stendibiancheria interamente costruito a mano e che vi sarà molto utile per disbrigare nel migliore dei modi l'organizzazione dei panni lavati e degli indumenti appena usciti dalla vostra lavatrice.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pensate il vostro stendibiancheria prevedendo sempre la costruzione di una struttura che lo renda richiudibile

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come costruire una fioriera in legno

Se amate circondarvi di fiori e piante e, nello stesso tempo, vi piacerebbe cimentarvi nel fai-da-te, potreste gradire questa guida che, in pochi passi, vi illustrerà come costruire una fioriera in legno nella quale potrete piantare i vostri fiori preferiti....
Giardinaggio

Come costruire una serra in legno

Durante il periodo invernale, l'attività di giardinaggio subisce un naturale rallentamento a causa delle condizioni metereologiche non certo favorevoli. Ma per chi desidera continuare a prendersi cura delle varie coltivazioni, esiste una soluzione molto...
Giardinaggio

Come costruire una compostiera in legno

Una compostiera è quel posto dove mettiamo vari prodotti di scarto organico, che poi possiamo andare a utilizzare come concime per i fiori, per la verdura nell'orto, per concimare il prato ecc ecc. Il compostaggio di solito è fatto con gli scarti di...
Giardinaggio

Come costruire una pensilina in legno per il giardino

Una pensilina, conosciuta anche con il tradizionale nome di tettoia, è una protezione per i propri spazi all'aperto, da agenti atmosferici, come pioggia, grandine, vento e altro; costruita in materiali in legno, plastica o policarbonato, risulta veramente...
Giardinaggio

Come realizzare una piscina da giardino in legno

Il giardino è un privilegio che alcuni possono permettersi: coloro che possiedono una villa, al mare o in montagna, possono godere di ampi giardini da abbellire nel migliore dei modi. Uno degli abbellimenti possibili per un giardino è la piscina: essa...
Giardinaggio

Come realizzare aiuole in legno

In questa guida vi spiegherò in breve come realizzare aiuole in legno. Avete letto bene, in puro legno massiccio. Vi starete chiedendo come sia possibile una cosa del genere. Bene, leggete tutta la guida e resterete increduli nel risultato finale. Se...
Giardinaggio

Come realizzare un comodino in legno e marmo

Quando intendiamo arredare la nostra casa con mobili che non riusciamo a trovare in commercio perché non adatti allo stile impostato, in alternativa è possibile realizzarli, copiandoli da quelli che invece già possediamo. Un esempio può essere quello...
Giardinaggio

Come realizzare uno steccato in legno

La passione per il giardinaggio è comune a tante persone, ma ogni giardino è un luogo a sé. Che sia un semplice luogo di passaggio o un hobby a tutti gli effetti, se avete la fortuna di potervi prendere cura di un'area verde e volete realizzare uno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.