Come costruire uno stendibiancheria da termosifone

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con l'inverno asciugare i panni diventa spesso un problema, perché non possiamo più confidare sul sole. Oppure abitiamo in condominio senza la possibilità di stendere all'aperto, perché non c'è abbastanza spazio. In questi casi dobbiamo per forza a far asciugare la biancheria in casa. Gli stendibiancheria sono spesso però oggetti molto ingombranti e potremmo aver bisogno di risparmiare un po' di spazio. Inoltre d'inverno il termosifone diventa un utile alleato, perché aiuta ad asciugare la roba velocemente senza dover per forza aspettare giorni, col rischio di un fastidioso odore di umidità. In commercio esistono degli stendibiancheria, generalmente in plastica, da agganciare al termosifone. Ma basta un po' di ingegno per poterli costruire a casa. Vediamo come fare passo dopo passo.

27

Occorrente

  • scatolato di ferro 2x2
  • fil di ferro
  • elettrodi per il ferro
  • prodotto antiruggine
  • saldatrice
  • pinze
  • pennello
37

Uno stendibiancheria da termosifone si compone fondamentalmente di due elementi: la griglia per appendere i panni e i ganci per il termosifone. Per comporre la griglia possiamo utilizzare diversi materiali, ma certamente il più comodo è lo scatolato di ferro unito al fil di ferro. Non possiamo realizzare la struttura completamente in fil di ferro perché non risulterebbe abbastanza resistente. Tagliamo due pezzi di scatolato di 35 centimetri circa. Pratichiamo dei fori da un lato dello scatolato a circa 5 centimetri l'uno dall'altro, in entrambi i pezzi. Serviranno per agganciare il fil di ferro per stendere i panni.

47

Poi misuriamo la distanza tra i due punti in cui vogliamo agganciare il nostro stendibiancheria. Quindi tagliamo altri due pezzi di scatolato della lunghezza così ottenuta. A questo punto formiamo un rettangolo semplicemente saldando i quattro pezzi di scatolato. Quindi agganciamo il fil di ferro nei buchi precedentemente praticati sullo scatolato laterale. Cerchiamo di lasciarlo abbastanza teso. Eviteremo così che si pieghi troppo sotto il peso dei panni bagnati.

Continua la lettura
57

A questo punto occorrono dei ganci. Possiamo utilizzare del fil di ferro molto spesso oppure attorcigliarne due fili per renderlo più robusto. In ogni caso occorrono circa 45 centimetri per ognuno dei due ganci. Creiamo un uncino nella parte che andrà ad incastrarsi nel termosifone. Sarà più o meno curvo a seconda della forma del termosifone. Cerchiamo di adattarlo maggiormente al termosifone per evitare di rovinarlo.

67

Ripieghiamo con un angolo di 90° l'altra estremità, a circa 12-15 cm di distanza. Dobbiamo poi arrotolarlo intorno ai segmenti di scatolato dei lati della griglia dello stendibiancheria. Ora possiamo passare una mano di antiruggine, per evitare che si rovini con il prolungato contatto con i panni umidi. Lasciamolo asciugare per almeno 24 ore e poi potremo utilizzarlo per stendere i nostri panni.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non carichiamo troppo lo stendibiancheria, perché il termosifone non è fatto per reggere ulteriori pesi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

come realizzare un Termosifone colorato per la cameretta dei ragazzi

Siete stanchi della solita cameretta bianca, con termosifoni tristi e spenti? Oggi vogliamo proporvi qualcosa di decisamente diverso e spiritoso, perfetto per rendere la cameretta dei vostri ragazzi molto più accogliente e adatta alla loro età. Colorare...
Bricolage

Come sostituire un termosifone con un termoconvettore

Se desiderate sostituire un termosifone nella vostra abitazione con un più efficiente termoconvettore, sicuramente non è un lavoro che potete eseguire da soli. Tuttavia, la sostituzione di un vecchio termosifone è un'operazione molto più facile di...
Bricolage

Come modificare gli attacchi di un termosifone adattandoli a un termo arredo

Il termo arredo è un corpo riscaldante che unisce una buona dose di estetica a una di efficienza. Sostituire un vecchio termosifone con un radiatore di arredo, è una possibilità che viene valutata spessissimo. In tutte le abitazioni. Se l'impianto,...
Bricolage

Come fissare con il gesso le staffe di un termosifone

Se avete intenzione di installare nella vostra casa dei radiatori di calore, in questa guida vi spiegheremo in modo semplice e chiaro come fissare con il gesso le staffe di un termosifone. In particolare vi diremo come collocare dei termosifoni in ghisa....
Bricolage

Come Dipingere Il Radiatore Di Ghisa Di Un Termosifone

Quando il radiatore, per via del calore e/o del tempo si ingiallisce oppure per via di qualche botta si graffia, si può far tornare come nuovo verniciandolo. I termosifoni o radiatori termici migliori sono composti da ghisa, che è una lega del ferro...
Bricolage

Come invertire da destra a sinistra gli attacchi di un termosifone

Può accadere di dover spostare un termosifone, anche di pochi centimetri, per fare spazio ad una cassettiera o qualsiasi altro mobile a parete. Quando non è possibile spostare le tubazioni, per evitare eccessivi lavori di muratura, è necessario invertire...
Bricolage

Come verniciare un termosifone arrugginito

La ruggine è un problema che affligge i termosifoni in ghisa, al contrario di quelli in metallo. Quando ciò accade, i caloriferi diventano antiestetici e potrebbe rivelarsi necessario ristrutturarli eliminando qualsiasi traccia di ruggine. Dopodiché...
Bricolage

Come realizzare uno stendibiancheria per terrazzo

Capita con una certa frequenza di dover stendere delle lenzuola e gli altri capi della biancheria senza avvalersi dell'utilizzo degli stendini disponibili in commercio, in quanto risultano essere eccessivamente piccoli e poco adatti per questo genere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.