Come costruire uno stendibiancheria elettrico

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Asciugare i panni bagnati in inverno o nelle stagioni intermedie per qualcuno è un vero incubo. L'inaffidabilità del tempo rende rischioso mettere lo stendibiancheria sul balcone. In casa asciugarli è difficile, soprattutto se non ci sono fonti di calore in funzione, mentre il rischio di danneggiare le strutture murarie della casa con un eccesso di umidità è alto. L'asciugatrice offre una valida soluzione a questo problema, ma se lo spazio in casa non ne consente l'istallazione occorre trovare un altra strada per asciugare in fretta la biancheria. Uno strumento davvero utile in questi casi è lo stendibiancheria elettrico. Acquistare uno di questi stendibiancheria può risolvere molti problemi, ma in questa guida vedremo come costruire questo tipo particolare di stendibiancheria a casa con i materiali di uso comune.

26

Occorrente

  • attaccapanni a piantana
  • grucce appendiabiti
  • telo di tessuto cerato di grandi dimensioni
  • stufetta elettrica
36

Innanzitutto spieghiamo che cos'è uno stendibiancheria elettrico. Partiamo dicendo che ce ne sono di due tipi, il primo è uno stendibiancheria in grado di generare calore attraverso una presa di corrente elettrica ed una resistenza. In questo modo i fili riscaldati asciugheranno la biancheria in molto meno tempo che in uno stendibiancheria normale. Il secondo è una sorta di attaccapanni ricoperto da un telone sotto il quale una pompa di calore genera aria calda in grado di asciugare la biancheria. In questa guida tenteremo di ricreare con pochi semplici trucchi questo tipo di stendibiancheria.

46

Innanzitutto procuratevi un attaccapanni a piantana con diversi bracci su cui agganciare diverse grucce appendiabiti. Mettete sulle grucce i panni da asciugare, facendo attenzione a che siano ben aperti. Più i vestiti da asciugare saranno messi nelle grucce in maniera ordinata migliore sarà il risultato finale. È essenziale che la biancheria non sia troppa altrimenti il tempo per asciugarla diventerebbe troppo lungo e tutto il procedimento risulterebbe difficoltoso. A questo punto cercate di coprire l'attaccapanni con un telo di tessuto cerato, facendo in modo che tutti i panni da asciugare siano ben coperti dal telo.

Continua la lettura
56

Ora prendete la stufetta a ventola che utilizzate normalmente per riscaldare il bagno e mettetela sotto il telo, alla base dell'attaccapanni a piantana. Inserite la presa di corrente ed azionate la stufetta. Quando compite questa operazione dovete fare molta attenzione affinché la stufetta abbia sempre libera la presa d'aria e che il punto di fuoriuscita dell'aria calda abbia davanti a se spazio a sufficienza per evitare danneggiamenti all'attaccapanni. Quando azionerete la stufa noterete che il telo si gonfierà convogliando tutta l'aria calda in direzione dei panni bagnati che così asciugheranno molto in fretta. Ricordate di sorvegliare sempre di persona l'esecuzione dell'asciugatura per intervenire immediatamente in caso di malfunzionamento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Questo tipo di asciugatura va fatta con estrema attenzione e dietro stretta sorveglianza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come costruire un pick-up con un motorino elettrico

In ambito musicale, è comunemente denominato pick-up quel trasduttore capace di trasformare le vibrazioni prodotte da un qualsiasi strumento a corde amplificato, come ad esempio una chitarra elettrica, in segnale elettrico. Il pick-up a magnete e quello...
Altri Hobby

Come costruire un quadro elettrico per musicisti

Realizzare un quadro elettrico per musicisti, è un lavoro che richiede una certa dimestichezza nel campo del fai da te, per quanto riguarda l'energia elettrica; è un lavoro inoltre, delicato e anche complesso, soprattutto per chi è inesperto. Ecco...
Altri Hobby

Come costruire un portachitarre

Per quanto la chitarra sia uno strumento musicale dalle dimensioni relativamente contenute, è comunque un oggetto che in una stanza occupa uno spazio non indifferente, per non parlare della polvere che si annida ovunque. Attraverso gli esaurienti passi...
Altri Hobby

Come costruire una chitarra elettrica

Costruire una chitarra elettrica può sembrare un compito difficile, ma in realtà se si è pratici con il fai da te è possibile realizzare una chitarra elettrica in modo semplice e veloce. In questa guida cercheremo di capire come procedere al meglio...
Altri Hobby

Come costruire un lavabo da appoggio

Abbiamo pensato di proporre in questo articolo, una guida del tutto semplice da eseguire, attraverso cui poter essere in grado di imparare come costruire un lavabo da appoggio. Proprio così, si cercherà di eseguire il tutto, con dei passaggi semplici...
Altri Hobby

Come costruire un sottomarino telecomandato

Se siete degli appassionati della scienza e dell'arte del fai da te, molto probabilmente vi sarà capitato di pensare a come si potrebbe realizzare un un piccolo sottomarino telecomandato. Innanzitutto dovete sapere che costruirlo non rappresenta assolutamente...
Altri Hobby

Come costruire una rastrelliera per il vino

Se intendiamo produrre del vino oppure acquistarne in un'enoteca un buon quantitativo, è importante conservarlo in modo corretto ossia in una rastrelliera. Le bottiglie devono essere posizionate inclinate, oltre che in un luogo non eccessivamente luminoso....
Altri Hobby

Come costruire un rimorchio per bicicletta

Se abbiamo una bicicletta e la utilizziamo per delle passeggiate giornaliere e soprattutto come mezzo per fare la spesa, è importante corredarla di un rimorchio in modo da trasportare oggetti di diversi pesi e dimensioni. In commercio ci sono delle strutture...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.