Come creare bassorilievi di creta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La creta è uno dei materiali più flessibili ed utilizzati per realizzare oggetti di diverso tipo. Sono molti gli artisti o creativi che usano questo materiale per creare oggetti interessati, usati per decorare le proprie abitazioni o anche per venderli nei diversi mercatini. Inoltre oltre ad essere facilmente realizzabili, gli oggetti creati con l'argilla sono anche resistenti e facilmente colorabili, ulteriore proprietà che è molto amata dagli artisti. Nella guida che segue illustreremo come creare dei bassorilievi con la creta, cosi da divertirsi e soprattutto dare libero sfogo alla propria creatività. Non è necessario essere scultori, ma semplicemente avere tanta fantasia e voglia di divertirsi. Non resta che augurarvi una buona lettura.

25

Occorrente

  • un blocco di creta morbida
  • telaio di legno
  • pellicola trasparente
  • piccolo mattarello
  • carta e matita
  • spatole e mirette
  • carta vetrata sottile
35

Un bassorilievo è un tipo di scultura in cui le figure emergono dallo sfondo con poco risalto; quindi, per creare un bassorilievo, bisogna realizzare una tavoletta di creta a cui aggiungere, oppure togliere, materiale per formare le figure desiderate. Ricopriamo un telaio di legno con la pellicola trasparente, quella utilizzata in cucina per gli alimenti; riempiamolo con l'argilla, facendo attenzione a riempirlo in maniera uniforme. Con un piccolo mattarello di legno passiamo sulla superficie in modo da renderla liscia.

45

Realizziamo il disegno scelto su un foglio di carta, e riportiamolo sulla tavoletta con una matita appuntita; in base alla tecnica per cui avremo optato, dobbiamo aggiungere pezzetti di creta a riempire le sagome, oppure eliminarli dalla restante parte del piano che stiamo lavorando. Utilizziamo le apposite stecche sagomate in legno e le mirette, che sono attrezzi per asportare pezzetti di argilla da uno più grande, per definire meglio il disegno sulla tavoletta; in mancanza di questa attrezzatura specifica per la creta, potremo utilizzare delle spatole e delle posate da cucina.

Continua la lettura
55

Un contributo importante in questa fase della lavorazione viene dato dalle nostre dita: ci servono per verificare che eventuali pezzetti aggiunti siano amalgamati bene con il materiale di base e che la creta sia sempre adeguatamente umida. Quando il bassorilievo è pronto, bisogna toglierlo dal telaio aiutandosi con la pellicola, e appoggiarlo su una superficie piana; lasciarlo così in modo che inizi ad asciugarsi. Quando la piastrella si sarà un po' irrigidita, togliamo la pellicola in modo che il materiale possa traspirare. Quando sarà pronto, potrete rifinire la vostra opera con carta vetrata sottile e piccole lime. Ora potrete decidere se tenerla per decorare la vostra casa oppure per venderla.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come staccare un oggetto di argilla secco dal gesso

Staccare un oggetto di argilla secco dal gesso non è affatto difficile, se tutta la procedura precedente è stata eseguita nel modo corretto. Riassumerò allora brevemente le tappe precedenti. La tecnica è quella famosa del colaggio, per cui si fa la...
Bricolage

Come riciclare la creta e l'argilla

Quando capita di avere in casa dei materiali che andrebbero gettati via, possiamo prendere in considerazione l'idea di poter dare una nuova vita a quest'ultimi. La tecnica del riciclo infatti ci consente di poter ottenere e realizzare qualcosa di veramente...
Bricolage

Come lavorare la terracotta

Questo tutorial ha l'obiettivo si dare alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile lavorare la terracotta. Con l'utilizzo di questo materiale si possono realizzare tanti oggetti originali con i quali arredare il proprio appartamento....
Bricolage

Come realizzare un gatto di creta

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter realizzare un bellissimo ed originale gatto di creta. Con il metodo del fai saremo in grado di realizzare qualcosa di unico e speciale, con le nostre mani e mettendo in pratica...
Bricolage

Come eseguire una copertura a mosaico con creta e cartone

Le origini del mosaico sono antichissime: si tratta di una caratteristica lavorazione nata in Grecia nel IV secolo a. C. Circa e un tempo realizzata solo con comuni sassi di varie misure. Nel corso degli anni tale tecnica ha subito alcune modifiche, infatti...
Bricolage

Come Usare La Madreforma In Creta O In Gesso

La passione per il fai-da-te e i lavori manuali d'artigianato incontra sempre più appassionati. Si tratta di lavori antichi, appaganti, che richiedono dedizione e attenzione. L'amore per la creazione attraverso materie prime genuine e semplici permette...
Altri Hobby

Come costruire un albero di creta

La creta si sa è IL materiale per eccellenza, utilizzato dall'alba dei tempi per realizzare gli oggetti più disparati, da utensili per la casa, a oggetti di arte. Anche nota come argilla, la creta è un materiale molto malleabile e duttile, facilmente...
Altri Hobby

Come costruire una pista per biglie in creta

Se avete a disposizione uno spazio aperto come un giardino e desiderate costruire una pista per le biglie per i vostri bambini, questa guida fa al caso vostro. Vi presentiamo un progetto che prevede la sua realizzazione in creta. Si tratta di un materiale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.