Come creare bonsai dal seme

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Chi desidera avvicinarsi all'arte del bonsai deve affrontare un percorso lungo e complesso. La cura di un bonsai richiede anni e tanta pazienza. Oltre a ciò, occorre documentarsi sulle tecniche botaniche più appropriate. Ciò che vale per le coltivazioni comuni, come potatura, concimazione e rinvaso, per i bonsai potrebbe essere diverso. Il traguardo finale, la crescita sana e il risultato estetico, si persegue attraverso la conoscenza di quest'arte antica. L'approccio più difficoltoso è il creare un bonsai da seme. Tale procedura, infatti, allunga i tempi di attesa, prima di ottenere un riscontro visibile. Nella seguente guida vi indicheremo proprio come creare bonsai dal seme.

25

Per creare un bonsai da seme occorre reperire sementi fresche e vitali. Si possono recuperare nei boschi o dai frutti di casa propria. Per le piante che non si possiedono, si acquistano nei vivai o nei negozi online specializzati. Diffidare di chi propone semi di bonsai a prezzi elevati. Orientarsi verso specie vegetali autoctone. Queste si adattano senza difficoltà alle condizioni climatiche e ambientali locali. Recuperati i semi, occorre preparare il terriccio che li ospiterà. Deve essere un composto soffice di sabbia e terra da campo. S'interrano leggermente i semi a debita distanza l'uno dall'altro. Lo strato di terra deve essere spesso quanto il seme. Bagnare il terriccio lentamente, per non spostare quanto seminato.

35

Effettuare la semina del bonsai in primavera o in autunno. Come per tutte le piante, bisogna evitare sia il caldo che il freddo eccessivi. Queste condizioni climatiche provocherebbero la morte prematura delle giovani piantine. Chi dispone un germinatoio, con temperature e luci costanti e regolabili, può creare da seme il proprio bonsai in qualunque momento.
Per la semina all'esterno, occorre collocare i vasetti in un luogo riparato dai raggi diretti del sole e dalle intemperie.

Continua la lettura
45

Al germogliare del bonsai, bisogna diradare le annaffiature. Non appena le piante sviluppano il fusto, occorre trapiantarle nei singoli vasi. Ricordarsi di esporle al sole gradualmente.
Con un sottile filo di ferro rivestito di plastica, cominciare a plasmare subito il bonsai. Si avvolge delicatamente intorno al fusto e ai giovani rami, seguendo un movimento armonioso e ricco di curve. Adoperando questa tecnica, si controlla la crescita direzionale del bonsai. È importante mirare all'ingrossamento del tronco e dei rami, piuttosto che al loro sviluppo in altezza e lunghezza.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare un albero partendo dal seme

Piantare e coltivare gli alberi da seme può essere una delle attività di giardinaggio più gratificanti, anche se i semi di un albero spesso richiedono un po' più di preparazione in più rispetto a quelli dei fiori e delle piante più comuni. Nella...
Giardinaggio

Come cominciare a coltivare i bonsai

"Bonsai", noi occidentali lo interpretiamo in due modi. Il bonsai, o meglio, quel bell'alberello che vediamo nei negozi. Quello piccolino, di cui vendono anche tanti manuali perché difficile da potare. Ma anche l'arte orientale di coltivare miniature...
Giardinaggio

Come creare un bonsai da un albero adulto

Il bonsai è una pianta in miniatura dalle dimensioni molto più contenute rispetto agli esemplari presenti in natura. Si tratta di esseri viventi delicati, che richiedono grande attenzione e cure quotidiane. La coltivazione dei mini alberelli in vaso,...
Giardinaggio

Come utilizzare il seme dell'Entada Gigas

L'Entada Gigas è una liana o una pianta legnosa rampicante che pende dagli alberi delle foreste pluviali, che le scimmie usano per spostarsi. Il seme di questa pianta nasce da un enorme baccello che penzola dall'albero ospite e questi semi finiscono...
Giardinaggio

Come Trapiantare Le Piantine Nate Da Seme

Nella presente guida ci occuperemo di giardinaggio. Entrando più nel particolare, come avrete letto dal titolo attribuito alla guida stessa, ora andremo a spiegarvi Come Trapiantare Le Piantine Nate Da Seme. Avendo un discreto giardino, vi sarà capitato...
Giardinaggio

Come costruire una serra per bonsai

Se amate l'Oriente, con tutte le sue sfumature e sfaccettature, sicuramente ammirerete anche i bonsai, i piccoli alberi in miniatura la cui coltivazione ebbe origine in Cina, anche se oggi si associano prevalentemente al Giappone. Questi piccoli alberi,...
Giardinaggio

Come Far Crescere L'Avocado Dal Seme

Il giardinaggio è un passatempo che al giorno d'oggi appassiona moltissime persone. Esso infatti permette di rilassarvi e di stare a contatto con la natura e l'ambiente circostante. Ci sono tantissime tipologie di piante che si possono coltivare a casa...
Giardinaggio

Come Riprodurre Gli Agrumi Per Seme E Per Talea

Gli agrumi sono la famiglia di piante da frutto maggiormente coltivata a livello mondiale ed uno dei maggiori produttori è l'Italia, specialmente il Sud. Basterà pensare alla notorietà che hanno le arance rosse di Sicilia e i limoni della costiera...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.