Come creare decorazioni per cestini di vimini

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il vimini è un tipo di materiale che si presta tantissimo per la creazione di cestini, ma anche di mobili ed oggetti vari. Oggi rappresenta un modo ottimale per arredare interni di abitazioni cosi come terrazzi e giardini, grazie all'abilità di artigiani che regalano dei manufatti eleganti, raffinati e comodi, come ad esempio poltrone divani e tavolinetti. Il vimini è tuttavia possibile decorarlo e personalizzarlo in base ai propri gusti ed esigenze di arredo, per cui ecco una guida su come creare delle decorazioni per dei cestini di vimini.

25

Occorrente

  • Cestini di vimini di varie grandezze
  • Maglioncini di lana in buono stato ma demodè
  • Tovaglia da tavola a quadretti
  • Ago, filo e forbici
  • Ago da lana
  • Filo di lana in tinta con il colore dei maglioni
  • Nastri di raso colorati
  • Coccarde
  • Tessuto di raso colorato
  • Colla vinilica
35

Dunque, se vi siete procurati tutto l'occorrente necessario per la decorazione dei vostri cestini, potrete iniziare con il primo. In tal caso prendete un maglione che avete dismesso, e tagliate le maniche aprendolo poi lungo le cuciture laterali. Per evitare che si sfilacci, rifinite il perimetro utilizzando l'ago per lana e il medesimo filo in tinta con il maglione. Adesso lo potete usare per foderate il cestino rigirandolo sui suoi bordi. Successivamente fissatelo con della colla vinilica e per rifinirlo e nascondere i punti che avete approntato con ago e filo, sempre con la colla, aggiungete lungo il bordo esterno del cestino del nastro di raso.

45

La seconda tipologia di decorazione che potete fare su un cestino di vimini consiste invece, nell'utilizzare una tovaglia di cotone preferibilmente a quadretti oppure a fiorellini. L'applicherete poi al cestino allo stesso modo di come avete fatto con il maglione, quindi utilizzando la colla vinilica. Tuttavia in questo caso, vi conviene applicare lungo i bordi del cesto un bel merletto bianco, magari di sangallo. A lavoro ultimato vi sembrerà carinissimo, allegro e romantico e adatto per donare frutta di stagione o altri regali magari natalizi o pasquali a chi volete particolarmente bene.

Continua la lettura
55

Un altro cestino lo potrete invece foderare con del tessuto di raso. Per l'occasione scegliete un bel colore abbastanza vivace. Sarà simpatico realizzarlo un tantino più bizzarro e regalarlo magari ad un'amica che ama le particolarità. Dopo averlo foderato lo potete infatti, decorare con delle belle coccarde abbastanza grandi e disposte le une accanto alle altre e con dei nastrini sempre di raso di svariate tonalità. Infine lo potete riempire di dolcetti e cioccolata assortita, oppure di frutta di stagione per strappare un sorriso alla destinataria che può essere rispettivamente una bambina o la vostra amica del cuore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come foderare un cestino di vimini

Se nel nostro solaio o in cantina, giacciono abbandonati dei cestini di vimini, dimenticati lì subito dopo le feste, prima di liberarci di loro pensiamo attentamente a come possiamo riutilizzarli. Un cestino in vimini, a seconda della sua forma, può...
Bricolage

Come decorare cestini per bomboniere

Organizzare una cerimonia nei minimi dettagli richiede un grande impegno, soprattutto quando il budget a disposizione è ristretto! Il fai da te in questi casi è l'alleato ideale! Che si tratti di un battesimo, una comunione o un matrimonio, non deludere...
Bricolage

Come intrecciare un coperchio di vimini

L'arte di intrecciare il vimini è assai antica e diffusa. Presso i Greci e presso i Romani, il vietor o viminator era abile nella costruzione di cesti di vimini, recipienti e persino coperchi; anche il clipeus era uno scudo realizzato con un intreccio...
Bricolage

Come fare un cestino in vimini

I cestini realizzati in vimini, chiamati anche scateddus in sardegna, si possono trovare di qualsiasi forma, grandezza e colore. Possono essere usati per svariati usi, come ad esempio: possono contenere la frutta o la verdura, sono utili per contenere...
Bricolage

Come Recuperare Un Vecchio Cesto Di Vimini

Da qualche anno a questa parte sta impazzando la voglia di riciclare gli oggetti inutilizzati che si accumulano delle volte a casa propria. Se in cantina o in soffitta avete ad esempio ritrovato un vecchio cesto di vimini, tutto sbiadito, non gettatelo...
Bricolage

Come intrecciare cestini

L'intreccio di cestini è una delle attività manuali più antiche ed utili, nata per la necessità di plasmare dei recipienti, utilizzando spesso materiali poveri e naturali, come il salice ed il vimini. In diverse epoche si è poi optato per l'uso di...
Bricolage

Come realizzare dei cestini porta pane

L'arte del riciclo è ideale per realizzare simpatici e funzionali oggetti per la casa, come ad esempio utilizzando la stoffa e delle ceste di vimini, in modo da creare dei contenitori per il pane. In riferimento a quest'ultimo, nei passi successivi,...
Bricolage

Come costruire cestini di cartone natalizi

Vi solletica l'idea di un albero di Natale diverso dal solito? Vi andrebbe di realizzare da soli le decorazioni da appendere? Volete risparmiare sugli addobbi sempre più costosi? Desiderate creare qualcosa di unico per festeggiare insieme al vostro bambino?...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.