Come creare dei cuscini con materiali di recupero

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Si sa, non riusciamo a farne a meno. Il cuscino è così comodo che ne abbiamo tutti almeno uno a casa. Persino a letto dove passiamo molte ore di seguito. Dalle sedie nel luodo di lavoro, alle sedie della cucina, dal divano al letto. I cuscini rendono la vita più comoda e confortevole. Vediamo ora come crearne uno insieme con materiali di recupero.

26

Occorrente

  • Ago, filo, spilli, ditale, tessuto, ferro da stiro, forbici, macchina da cucire.
36

Necessario

La prima cosa da fare è scegliere il tessuto. La scelta ovviamente è personale. Può essere dettata dall'istinto o dall'arredamento. Ma può essere anche una scelta di gruppo, influenzata dai nostri bambini dal nostro compagno. Oppure, perché no, dal nostro animale da compagnia. Largo sfogo all'immaginazione e libertà di scelta.

46

Scelta della forma

Ora è necessario decidere la dimensione finale che vogliamo dare al futuro cuscino. Una volta scelta, dovremo poi lasciare un bordo per la cucitura, 4 o 5 cm può andar bene. Esso si chiama margine della cucitura, e serve proprio per cucire i due lembi di tessuto senza problemi, soprattutto quando incombiamo in un tessuto che si sfilaccia. Ora non resta che tagliare! Prima di cucire però possiamo pensare a qualche decorazione che possiamo inserire. Potrebbe diventare anche un motivo d'incontro con i propri figli e nipoti, fancendo decorare loro i tessuti a fantasia, magari con bottoni, toppe o perline.

Continua la lettura
56

Cucito e decorazioni

Rovesciamo il tessuto e fissiamo degli spilli per tracciare la guida per la cucitura. Ovviamente il tipo di cucitura dipenderà da voi e dalla vostra esperienza: dalla classica a quella a zig zag. Altrimenti potreste optare per un un patchwork con dei quadrati di tessuto diverso ma ricondando sempre di mantenere il bordo in più. Ora cuciamo tre lati del cuscino e rovesciamo il tessuto nel verso che vogliamo esporre. Stiriamo col ferro da stiro per notare eventuali falle. Superato questo test, possiamo inserire l'imbottitura e poi terminare cucendo l'ultimo lato oppure inserendo una chiusura lampo o dei bottoni. E il cuscino è terminato! È stato facile. Ricordate solo di fare attenzione mentre cucite a non pungervi. Magari usate un ditale oppure una macchina da cucire. Inoltre non eccedete con l'imbottitura, se in eccesso potrebbero cedere le cuciture al primo schiacciamento, e al contrario, se troppo poco imbottito risulterebbe poco comodo. Una giusta via di mezzo vince sempre. Giocate molto sulle fantasie e accostamenti di colore. Unite due cuscini a tinta unita con colori opposti o fateli decorare dai vostri bambini cosi da riutilizzarli anni dopo come ricordo di famiglia. E come sempre largo sfogo alla fantasia e all'immaginazione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Date sfogo alla vostra fantasia!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare una pavimentazione per la cantina con materiali di recupero

La cantina è quel locale interrato di una casa, che viene generalmente adibito a ripostiglio. Al suo interno possono essere conservati i vini, le provviste alimentari oppure degli oggetti inutilizzati. Inoltre, è possibile utilizzarla come un laboratorio...
Casa

Come costruire un asse da stiro con materiali di recupero

Il tema del riciclo è fondamentale in questa era: sfruttare tutto quello che si possiede in casa, pensando di doverlo buttare, può invece ritornare utile realizzando delle opere utili e ridandogli quindi nuova vita. Con del semplice materiale facilmente...
Casa

Come realizzare un separé con materiali di recupero

L'arte del fai da te dà sempre molta soddisfazione: vedere realizzati, con le proprie mani, i complementi d'arredo o i gadget più disparati non ha eguali. Con un po' di creatività si può sempre utilizzare il materiale di recupero ed ottenere degli...
Casa

Come ristrutturare un pavimento con parquet di recupero

Se abbiamo un pavimento in legno, è importante sapere che può essere ristrutturato con un certo stile e con un minimo di spesa, utilizzando del parquet di recupero, e sfruttando anche del legno antico per ottenere un effetto particolare ed elegante....
Casa

Come evitare che i cuscini si rovinino durante il lavaggio

Molto spesso può esservi capitato di voler lavare i cuscini in occasione di ciascun cambio di stagione, anche se puntualmente il risultato ottenuto non è stato all'altezza di quello sperando, rovinando l'oggetto in questione. Se il problema è questo,...
Casa

5 cuscini fai da te per la cameretta dei bambini

Arredare la propria casa in maniera personalizzata ed originale è davvero un'attività molto interessante e piena di soddisfazioni soprattutto se si tratta della camera dei propri bambini. A tal fine ci occuperemo dei cuscini per le camerette dei più...
Casa

Come arredare una casa con materiali riciclabili

Arredare casa non è sempre un compito facile. E di certo non è un'attività a buon mercato! Rendere l'ambiente domestico godibile, compatibile con i nostri gusti, richiede un certo investimento. Mobili e complementi d'arredo possono essere davvero costosi....
Casa

Come disinfettare materassi e cuscini

Quando si entra in contatto con tessuti nuovi o di dubbia provenienza, la loro igienizzazione risulta indispensabile. All'interno degli esercizi commerciali, infatti, capi d'abbigliamento, tendaggi, coperte, divani vengono toccati o provati da numerose...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.