Come creare dei tappeti con le calze smagliate

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Attraverso i passaggi successivi di questo tutorial ci occuperemo di illustrarvi in che modo è possibile andare a creare, direttamente con le nostre mani, dei tappeti mediante l'utilizzo delle calze smagliate. Può infatti succedere di accumulare un bel po' di paia di collant smagliati e non saper come riutilizzarli. Questa guida vuole proprio aiutarci a impiegare in modo perfetto queste calze smagliate, in modo tale da poter creare dei tappeti particolari e simpatici. Infatti i collant smagliati possono avere tantissimi usi prima di essere cestinati, e uno tra questi è la creazione di zerbini. Se ne possono confezionare di ogni forma e di ogni colore, basta usare un po' di fantasia. Andiamo quindi a vedere, in modo semplice e veloce, come bisogna procedere per creare dei tappeti con le calze smagliate.

27

Occorrente

  • calze smagliate
  • forbici
  • ferri da maglia o uncinetto
37

La prima cosa che dobbiamo fare è quella di prendete le calze smagliate e, da queste, dobbiamo innanzitutto eliminare le punte del piede e cominciare a tagliare anche l'intera gamba in delle striscioline di qualche centimetro. Quando avremo tagliuzzato tutta la calza, tagliamo a loro volta le striscette a metà, in maniera tale da ottenere dei "fili", e non degli anelli. Annotiamoli quindi tra di loro, cercando di formare un gomitolo. Una volta che avremo ottenuto un bel gomitolone di "filo", possiamo cominciare con il lavoro ai ferri da maglia oppure utilizzando l'uncinetto, a seconda dello strumento che sappiamo utilizzare al meglio.

47

Se decidessimo di utilizzare i ferri, dobbiamo sapere che è preferibile impiegare quelli da lana, che sono più grossi. Dobbiamo mettere sul ferro i punti, tanti quanti ci servono per raggiungere la larghezza del tappetino desiderata. Dopo aver eseguito questo passaggio si può cominciare a lavorare la maglia sia dal dritto che dal rovescio. Se invece volessimo utilizzare l'uncinetto, dobbiamo usare, anche in questo caso, quello più grosso che abbiamo. In questo modo andremo meglio a pescare il filo di calza. Dobbiamo formare la catenella tanto quanto si desidera avere largo il tappetino e bisognerà lavorarlo a filet. Se volessimo ottenere un tappeto rotondo, si deve procedere col lavorare una piccola catenella e, successivamente, la si unisce a cerchio e si lavora tutto attorno a filet. Quando avremo terminato il tappetino, lo potremo abbellire applicando anche delle frange intorno, che possono essere ottenute sempre dalle calze smagliate.

Continua la lettura
57

Se vogliamo quindi realizzare delle frange dobbiamo tagliare una calza a striscioline, ma stavolta, invece di annodarle tra di loro fino a formare un filo, dovranno essere fatte passare tra le maglie del bordo del tappeto, piegandole a metà della loro lunghezza. Infine, le stesse verranno poi fermate saldamente creando un paio di nodi. Ed ecco che la frangia è finalmente pronta. In questo modo, attraverso pochi e semplici passaggi, avremo la possibilità di riutilizzare dei vecchi collant per ottenere dei tappetini simpatici, facili e divertenti da realizzare e soprattutto super economici!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come sistemare le calze nell'armadio

Cappotti, maglioni, pantaloni ma non solo! Anche la biancheria intima come ad esempio le calze, reclama i suoi spazi all'interno del nostro armadio. Purtroppo molto spesso riuscire a mantenere l'ordine diventa difficile, soprattutto quando gli spazi sono...
Bricolage

Come creare marionette con le calze

Immergetevi nella magia delle feste costruendo delle marionette utilizzando delle vecchie calze. Questi giocattoli poco costosi e semplici da realizzare sono proprio quello che serve per fare la gioia dei vostri bambini, come avere un piccolo teatro in...
Bricolage

Come fare le palline di Natale con le calze a rete

In questo articolo vogliamo darvi una mano a capire in che modo è possibile realizzare delle simpatiche palline di Natale, utilizzando le eleganti calze a rete. Con l'avvento del Natale, ognuno di noi si preparare ad addobbare in modo del tutto personale...
Bricolage

Collant: 10 riutilizzi creativi per le vecchie calze

Se frugate nei cassetti degli armadi di ogni donna, troverete sicuramente tanti collant inutilizzati, perché bucati o sfilati. Alcune donne, quelle più ordinate, ripongono tutti i collant rotti in un unico cassetto, oppure in un sacchetto, in attesa...
Bricolage

Come creare un pupazzo con le calze

Creare un pupazzo con le calze è un passatempo che diverte grandi e piccini. Le marionette fatte a mano sono state popolari per migliaia di anni, fin dai tempi degli antichi greci e cinesi, dove venivano utilizzate in commedie teatrali, cerimonie religiose...
Bricolage

Come colorare un tappeto di cocco

I tappeti di cocco sono molto resistenti e rendono particolare la nostra casa: generalmente vengono venduti sempre in un unico colore e, se ne possedete uno, magari con il passare degli anni vi stancate ad averlo sempre della stessa tinta e vorreste rinnovare...
Bricolage

Come Creare Una Befana Da Appendere

Gli italiani sanno perfettamente che le feste e le tradizioni, soprattutto quelle più antiche, sono veramente importanti. Questo perché esse appartengono alla meravigliosa e centenaria cultura dell'Italia. Per questa ragione, le feste e le tradizioni...
Bricolage

Come trasformare i vecchi collant in decorativi fiori

I Collant sono un accessorio indispensabile per ogni donna. Se ne usano un'infinità e quando si rovinano si gettano via. Una delle causa maggiori è la smagliatura. Questa può verificarsi, anche indossandoli per la prima volta. Un peccato, quindi non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.