Come creare gli stampi per il fimo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il fimo consiste in una morbida pasta polimerica, nata alla fine del 1800 per sostituire la costosa e fragile porcellana delle bambole. Al giorno d'oggi viene principalmente utilizzata nella produzione artigianale di piccoli soprammobili. In particolar modo, viene utilizzata per piccoli oggetti come orecchini di varie forme e dimensioni, nonché collane e piccoli oggetti da collezione originali ed unici. Per chi si diletta a modellare con il fimo, una delle ultime novità consiste nell'uso di stampi ad hoc per replicare le forme base più usate. Nell'ultimo decennio, il fimo si è imposto all'attenzione degli artisti e delle persone più creative, distinguendosi dalle altre paste sintetiche per la facile conservazione, per la gamma di colori pressoché infinita e per le molteplici destinazioni d'uso. In questa semplice ed esauriente guida, pertanto, vedremo come creare gli stampi per il fimo. A questo punto non vi rimane altro da fare che continuare nella lettura dei passi di questa breve guida.

24

Creare gli stampi per il fimo

Esiste la possibilità di realizzare in completa autonomia, artigianalmente, i propri stampi per il fimo. Questo si può fare, ovviamente, sfruttando l'ingegno e un po' di pazienza. Ad esempio è possibile impiegare ciò che è presente nelle proprie abitazioni, in modo tale da creare gli stampi per la pasta modellabile autonomamente. Possiamo pensare, ad esempio, alla ghiera metallica che ricopre la gomma di molte matite. Una volta staccata dal supporto, diventa uno stampino davvero minuto da cui è possibile dar luogo a dei perfetti tondi. Se viene opportunamente modellata e sagomata con delle pinze per metallo, è invece possibile forgiarla a guisa di lacrima, stella, quadrato, ovale, cuore. È sufficiente utilizzarla come uno stampino per biscotti, per poi soffiare dall'estremità libera, in modo tale da ottenere elementi minuscoli in serie. Inoltre, si può usare semplicemente una forchetta da cucina per dar vita a delle bellissime frange.

34

L'utilizzo della pasta ruba-forma

Sicuramente gli stampi delle matrici ufficiali possono essere utilizzati per ricavare delle figure più o meno complicate, ma non sono personalizzabili. Per realizzare degli stampi per il fimo, viene offerta la possibilità di utilizzare la cosiddetta pasta ruba-forma. Questa particolare pasta viene venduta in due barattoli: uno contiene la resina vera e propria, l'altro un agente catalizzatore.

Continua la lettura
44

Ottenere un composto uniforme e rosa

Le due sostanze presentano un colore differente e devono essere tenute chiuse e separate fino al momento del loro utilizzo. È necessario calcolare mentalmente la quantità di materia, sicuramente necessaria per lo stampo, per poi prelevare una porzione di pasta dello stesso volume da entrambe le confezioni, in modo approssimativo. Successivamente si dovrà miscelare il tutto fino ad ottenere una sostanza dalla consistenza uniforme e di colore rosa. Questo composto può essere ottenuto utilizzando, semplicemente, le proprie mani e le dita. Infatti questa pasta ha la caratteristica di non colare e di non sporcare, ma anche quella di essere atossica al contatto con la zona cutanea.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare degli stampi con il silicone

Capita spesso di vedere, in particolare in cucina, i classici stampi per cucinare. Essi riproducono svariate forme, per dare alle ricette un aspetto accattivante. Gli stampi sono generalmente in metallo, ma ultimamente prende piede un altro materiale:...
Bricolage

Come creare gli stampi per cornici

Sei una creativa e vuoi imparare tutte le tecniche? Ti piacerebbe scoprire come creare gli stampi per cornici senza doverli acquistare a caro prezzo? Ti spiegherò come realizzare, in pochi passaggi, tutti i calchi che vuoi, con materiali facilmente reperibili,...
Bricolage

Come realizzare degli stampi in gesso

Anche se si ha poca dimestichezza in materia di creazioni realizzate in gesso, ricorrendo ad alcune tecniche di facile applicazione si possono creare graziosi suppellettili, semplicemente realizzando stampi degli oggetti più comuni. Per iniziare si...
Bricolage

Come Iniziare a lavorare il fimo

Il fimo, conosciuto anche come pasta fimo, non è altro che una pasta modellabile di materiale sintetico. Si tratta quindi di un tipo di pasta che consente la modellazione di moltissime cose: la sua natura consente di lavorare anche gli oggetti più piccoli...
Bricolage

Come creare un portapenne in fimo

Il fimo è una pasta polimerica (derivata dal petrolio), modellabile (morbida, tale da essere lavorata per ottenere varie forme) e termoindurente (affinché indurisca è necessario cuocerla in forno). I primi a scoprire e ad utilizzare la pasta fimo furono...
Bricolage

Come Riparare Gli Oggetti In Fimo Rotti

Il fimo è un materiale sintetico che si può modellare abbastanza facilmente. Esso viene utilizzato per la realizzazione di piccoli oggetti che si solidificano attraverso le proprietà termoindurente di cui gode. Il fimo ha una consistenza tale che dà...
Bricolage

Come Realizzare Murrine In Fimo

Le murrine sono dei graziosi e preziosi oggetti in vetro, come ad esempio soprammobili, fermacarte, gioielli, tutti coloratissimi ed artigianali. È possibile ispirarsi a queste bellissime creazioni e realizzare qualcosa di simile e di altrettanto aggraziato...
Bricolage

Come fare la panna finta, per dolcetti in fimo

Sei un'amante dell'handmade, cioè del lavoro artigianale? Lavori il fimo e non sai come realizzare l'effetto panna? Per evitare di adoperare il classico silicone bianco che, purtroppo, non è un gran che per quel che concerne le creazioni in fimo, è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.