Come creare il giusto habitat per il riccio

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il riccio è un mammifero di piccole dimensioni che va in letargo (fra Ottobre e il mese di Aprile) e si alimenta dei piccoli insetti (come le cavallette, i lombrichi, gli scarafaggi, le lucertole, i grilli, le mantidi religiose e i millepiedi), frutti (come le fragole, i lamponi, le more, l'uva e le banane), ulteriori animali (come i topi e i serpenti) e verdure (come le carote e le patate).
Questo animaletto necessita di speciali attenzioni: qualora lo si intenda adottare ed accudire, quindi, sarà certamente necessario creare il giusto habitat (ovvero un luogo agricolo), affinché esso riesca a vivere con estrema tranquillità e senza nessuna sofferenza: leggendo i passaggi successivi di tale rapida e interessante guida, riuscirete a comprendere come bisogna procedere correttamente.

27

Occorrente

  • Casetta di legno
  • Scatola di cartone
  • Gabbietta per uccelli o criceti con un piccolo rifugio all'interno (opzionale)
  • Giornali (se viene usata la gabbietta per uccelli o criceti)
  • Gabbia per furetti (opzionale)
37

Innanzitutto, qualora il riccio sia abbastanza piccolo, sarà assolutamente necessario collocarlo all'interno di una scatola di cartone coperta (alla quale bisognerà praticare un foro che rappresenti l'uscita), prendere quest'ultima e sistemarla dentro ad una cassetta di legno (preferibilmente con dei bordi alti, in maniera che l'animale stesso non riesca a fuggire).
Provvisoriamente, avrete l'opportunità di ospitare questo mammifero anche in una gabbietta per uccelli o criceti, purché venga ricoperta da giornali e abbia internamente un piccolo rifugio (il quale dovrà servire da zona notte).

47

Naturalmente, siccome il riccio cresce (anche se non in modo eccessivo), questo splendido mammifero necessita della presenza di spazi maggiori.
Di conseguenza, bisognerà costruire una casetta di legno avente una superficie di circa due metri quadrati (2 m²), delle pareti laterali con un'altezza di circa cinquanta centimetri (50 cm) e dei bordi superiori sporgenti all'interno.
Alternativamente, sarà possibile risolvere facilmente la seguente problematica acquistando direttamente una gabbia per furetti.

Continua la lettura
57

Ricordatevi che, qualora abbiate disponibile abbastanza spazio, avrete la possibilità di costruire la cuccia in larghezza piuttosto che in altezza, poiché il riccio avrà cosi un'area maggiormente ampia per muoversi e non dovrà fare le scale per passare da un piano all'altro.
Sarà assolutamente preferibile abituare il piccolo mammifero a girare per la casetta di legno senza combinare troppi danni, affinché si possa lasciarlo libero per tutta la giornata e metterlo nella propria abitazione soltanto la sera.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come scegliere il fusibile giusto

I fusibili sono dei piccoli componenti situati nei circuiti elettrici tra la fonte di energia e l’utilizzatore finale, come ad esempio una lampadina. Quando si effettuano piccole riparazioni elettriche è importante saper scegliere il fusibile giusto...
Bricolage

Come scegliere il giusto compressore d'aria

Quante volte, ci siamo trovati dinanzi a dei lavoretti domestici, come lavare la nostra auto, o addirittura pulire dalla polvere il nostro Personal Computer, e non sappiamo come fare. Bene, a tutti questi problemi, possiamo ovviare, con un bel compressore...
Bricolage

Come Rendere Una Vecchia Agenda Un Libro Antico

Quanti ricordi ci sono in una vecchia agenda! E quanti di noi l'avranno usata per scrivere numeri telefonici o addirittura come un vero e proprio diario. Buttarla via, proprio non se ne parla, specie se è un'agenda ben curata e con la copertina in pelle....
Bricolage

Come fare un libro con l'origami

L'arte degli origami da secoli diffusa in Giappone è oggi molto apprezzata anche in occidente, poiché consente di creare svariati oggetti decorativi per la casa con il semplice uso della carta. Quest'ultima infatti opportunamente sagomata con le mani,...
Bricolage

Come realizzare una fodera lunga per sedia

Molto spesso capita di avere in casa delle vecchie sedie che non utilizziamo più, o perché non ci piacciono o perché hanno piccoli difetti estetici dovuti all'usura. Con questa breve guida vi illustrerò come realizzare una fodera lunga per rivestire...
Bricolage

Come costruire una casa per le farfalle

Le farfalle svolgono un importante ruolo per quanto riguarda la vegetazione che è intorno a noi. Essi sono splendidi insetti che regalano alla nostra vista svariati colori nella quale rimaniamo affascinati al solo effetto visivo. Tuttavia, per poter...
Bricolage

Come decorare un acquario di acqua dolce

In questa guida è nostra intenzione aiutare tutti coloro che amano gli animali, ed in particolar modo i pesci, ad imparare come poterli accudire nel modo migliore possibile. Nello specifico, desideriamo imparare come decorare, in maniera esemplare, un...
Bricolage

Come realizzare un presepe nell'acquario

Esiste forse qualcosa di più coinvolgente e famigliare come l'addobbare la propria casa per le feste natalizie? Un momento magico fatto di alberi da decorare, delicate palle di vetro, porporina d'orata e muschio verde. L'aria si riempie della magia del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.