Come creare innesti tra piante diverse

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il giardinaggio rappresenta una delle arti maggiormente raffinate e soddisfacenti, allo scopo di rendere splendido ciascun ambiente della propria abitazione (dal giardino fino alle stanze): avere il pollice verde significa possedere l'enorme vantaggio di riuscire a formare dei meravigliosi angoli colorati e fioriti, all'esterno e all'interno della casa.
Se adorate il giardinaggio e desiderate sperimentare nuove tipologie di coltura per i vostri fiori e vegetali, potrete leggere i passaggi successivi della seguente pratica e interessante, dove vi spiegherò come è possibile creare degli speciali e creativi innesti tra piante diverse, ottenendo delle nuove varietà di fiori e frutti da sfoggiare in giardino e assaggiare a tavola.

27

Occorrente

  • Piante
  • Tecnica di innesto
37

Gli innesti tra piante diverse tra loro costituiscono delle speciali e creative pratiche di coltura, mediante le quali sarà possibile ottenere semplicemente delle varietà di piante da fiore e da frutto maggiormente forti e resistenti ai fattori climatici: precisamente, i fiori saranno più colorati e vivaci, mentre i frutti assumeranno un gusto più vivo e delizioso.
Alcune volte, gli innesti tra piante differenti potrebbero rivelarsi necessari, ovvero quando alcune piantine da frutto sono particolarmente deboli e corrono il rischio di morire durante le stagioni abbastanza fredde o eccessivamente calde.
Realizzare degli innesti tra piante diverse, ma che appartengono alla medesima famiglia vegetale, non è assolutamente complesso ed è un'operazione facilmente eseguibile nel giardino oppure in terrazzo.

47

Per avere dei risultati perfetti dagli innesti tra piante da frutto diverse appartenenti alla medesima famiglia vegetale, sarà sufficiente rispettare alcune principali tecniche di innesto.
Le tipologie basilari per effettuare gli innesti di piante da frutto sono due:
- il metodo a marza, che prevede il taglio lungo il ramo delle piantine contenenti le gemme;
- la tecnica a gemma (quella maggiormente adoperata e messa in pratica), la quale consiste prima nel prelevare i germogli delle piante da frutto più giovani di diversa tipologia e poi coltivarli assieme nella zolla di terreno predisposta per la coltura.

Continua la lettura
57

Le gemme che bisogna prelevare dalle piante per creare gli innesti dovranno avere una lunghezza massima di tre 3 centimetri (3 cm) e il vantaggio del metodo a gemma consiste nel fatto che i germogli possono essere adoperati nello stesso momento in cui vengono prelevati: la tecnica a marza, invece, prevede che il taglio e l'innesto vengano effettuati con largo anticipo rispetto alla coltura.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come identificare le piante succulente

Le Piante succulente fanno parte della categoria di vegetali che crescono nelle zone aride. Esse vengono dette anche piante grasse e ne esistono un'infinità di specie. Questo genere di piante sono capaci di raccogliere tanta acqua per tanto tempo. Per...
Giardinaggio

Tutto sui concimi per piante verdi

Se amiamo le piante verdi, è importante sapere che per curarle e farle proliferare, è necessario intervenire con manutenzioni appropriate che sono diverse da quelle da fiore; infatti, richiedono dei concimi specifici ed alcuni altri piccoli ma funzionali...
Giardinaggio

Le migliori piante per il giardino verticale

Se pensate che non avere un giardino o uno spazio esterno alla vostra abitazione, significhi necessariamente dover rinunciare a piante e fiori, vi sbagliate di grosso. La tendenza degli ultimi anni infatti è quella di costruire ed allestire giardini...
Giardinaggio

Come accelerare la crescita delle piante

Coltivare le piante e farle crescere al meglio non è semplice e richiede sia pazienza sia passione. Per tutti gli amanti del verde far crescere le proprie piante è sempre motivo di orgoglio, ma bisogna conoscere profondamente le caratteristiche delle...
Giardinaggio

Come far crescere velocemente le piante

Avete il pollice verde ma non sapete come far fiorire e rendere rigogliose le vostre piante? Se avete appena iniziato ad occuparvi di giardinaggio, niente paura. Esistono delle soluzioni adatte a tutti i tipi di pianta; tuttavia, essendo diverse, non...
Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle piante da giardino

Nella guida che seguirà andremo a occuparci piante. Più specificatamente, presteremo la nostra attenzione alla fioritura delle piante. Ci porremo nel particolare questa domanda: come si fa a stimolare la fioritura delle piante da giardino? La risposta...
Giardinaggio

10 piante adatte a zone con poco sole

Per rendere un terrazzo o un balcone decorativo è essenziale aggiungere delle piante. Questo, infatti, diventa un problema per chi vive in zone con poco sole. Ma, occorre sapere che esistono piante che vivono bene, anche con questo clima. Infatti, la...
Giardinaggio

Come arredare il giardino con piante grasse

Le piante grasse sono tipicamente ornamentali e vengono, perciò, utilizzare largamente per arredare il giardino di casa. Ne esistono di molte specie diverse, e sono quasi sempre mixate tra di loro per creare bellissime composizioni floreali, che ben...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.