Come creare la co2 per la coltivazione delle piante indoor

Tramite: O2O 19/08/2017
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se hai difficoltà nel creare l'anidrite carbonica che è necessaria nella grow box nella quale coltivi le tue piantine indoor e non vuoi spendere una cifra stratosferica per la realizzazione di un impianto di produzione di co2, questa guida è quello che fa per te! Nei passaggi successivi, infatti, ci occuperemo di spiegarvi come è possibile creare dell'anidride carbonica per la coltivazione delle piante indoor a costi ridotti e con pochissima fatica.

25

Procurarsi l'occorrente

Innanzitutto è bene ricordare che la co2, e cioè l'anidrite carbonica, è uno degli elementi più importanti per lo sviluppo di una pianta e una sua immissione costante nella tua grow box è in grado di fornire un contributo fondamentale alla crescita delle tue piante. Esistono alcuni sistemi artigianali che consentono di creare un ambiente contenente la giusta quantità di anidrite carbonica, e si tratta di metodi che uniscono la praticità ad un costo bassissimo. Devi solo procurarti degli elementi che, di sicuro, possiedi già in casa.

35

Unire il bicarbonato con l'aceto

L'anidrite carbonica è essenziale nelle piante per la fotosintesi clorofilliana e viene usata dalla stessa per creare zuccheri che servono alla costruzione e al sostentamento dei tessuti. Questo fenomeno è dovuto all'evoluzione delle piante. Originariamente, infatti, l'atmosfera era ricca di co2, pertanto la fotosintesi è scaturita da questo tipo di condizioni. Questo fa sì che aumentare i livelli di co2 faccia elevare la velocità e la qualità di accrescimento. Per mettere in atto il primo metodo, prendi un barattolo di vetro oppure una bottiglia di plastica, ma in questo caso la devi tagliare a metà ed usare la parte inferiore. Metti nel contenitore che hai scelto un cucchiaino abbondante di bicarbonato di sodio e, subito dopo, agendo con rapidità, versa sopra un cucchiaino di aceto bianco. Metti immediatamente il contenitore all'interno della grow box e chiudi bene. L'anidrite carbonica verrà prodotta dalla fermentazione del bicarbonato nell'aceto.

Continua la lettura
45

Utilizzare una sostanza effervescente

Il secondo metodo, pur essendo piuttosto simile al primo, sfrutta la presenza di due elementi diversi. Prendi quindi un contenitore di vetro, versa dentro un bicchiere di acqua gassata, aggiungi un cucchiaino di citrosodina, oppure di qualunque altra sostanza effervescente in grani, e versala all'interno della grow box. Otterrai esattamente lo stesso risultato del procedimento precedente. Tieni presente, però, che se adotti il primo metodo dovrai ripeterlo almeno quattro volte al giorno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Errori da evitare nella coltivazione dell'aloe vera

Se intendiamo coltivare l'aloe vera, e sfruttarne i suoi tantissimi principi attivi per tonificare la nostra pelle o purificare il corpo, bisogna prestare molta attenzione, poiché se si commettono degli errori sia nelle primissime fasi che in quelle...
Giardinaggio

Consigli per la coltivazione dei tenerumi

Forse non tutti sanno che da un tipo particolare di zucchine aventi un aspetto filiforme, si utilizzano anche le foglie per scopi culinari; infatti, questa specie appartenente anch'essa alla famiglia delle Cucurbitaceae è molto diffusa in Sicilia, ed...
Giardinaggio

Le principali piante da serra

La coltivazione in serra è un espediente molto efficace nella risoluzione di problemi legati alle condizioni climatiche che possono avere esiti negativi sul nostro orto. In particolare un orto coltivato in serra è sicuramente in grado di resistere al...
Giardinaggio

Come moltiplicare le piante di alloro

L'alloro è un arbusto particolarmente diffuso e adatto per la coltivazione in contenitori o direttamente nel terreno. Tuttavia, una pianta aromatica come l'alloro non può certamente mancare in un balcone che si rispetti. Si adatta allo spazio a disposizione,...
Giardinaggio

Come coltivare le piante con la torba di cocco

Negli ultimi anni la tecnologia di coltivazione delle piante sta facendo passi da gigante. Una delle ultime novità è la coltura idroponica: questa consiste nel coltivare piante alimentari in substrati diversi dal terreno. In questo modo si ha il pieno...
Giardinaggio

5 piante fiorite da coltivare anche in inverno

Con la fine della bella stagione e l'arrivo dell'inverno le temperature si abbassano e le condizioni sono più sfavorevoli per la crescita delle piante. Proprio per questo molte piante preferiscono espletare le loro funzioni riproduttive durante i periodi...
Giardinaggio

Come comporre un vaso di piante grasse

Le piante grasse sono amate dai più soprattutto per la loro facilita di coltivazione. Infatti hanno bisogno di poca acqua e, grazie alla loro crescita abbastanza lenta, durano veramente tantissimi anni, addirittura decenni. Ne esistono varie tipologie...
Giardinaggio

come proteggere le piante con i gusci della frutta secca

Lo sapevate che anche i gusci della frutta secca possono tornare utili per proteggere le vostre piante ed aiutarle a crescere sani e forti? Non solo le comuni bucce, di frutta e verdura, possono essere sfruttate per fare del bene alle vostre piante anzi,...