Come creare sottopiatti con tappi di sughero

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Anche se può sembrare relativamente banale, il sughero è in realtà un materiale molto utile ed interessante. È fondamentalmente indistruttibile, totalmente capace di galleggiare e contiene entrambe le proprietà elastiche ed ignifughe. Il sughero deriva dalla corteccia di un albero e l'80% della produzione mondiale proviene da Spagna e Portogallo, dove gli alberi possono crescere e prosperare in climi mmolto favorevoli. La maggior parte del sughero viene utilizzato per la produzione di tappi di bottiglia, soprattutto quelle contenenti il vino (circa il 60% della produzione mondiale). Per questo motivo, amanti del buon vino si ritrovano spesso di fronte al dilemma di avere tanti tappi e non sapere cosa farsene, e di solito finiscono per buttarli via inconsapevoli della loro utilità. Nella seguente guida vedremo come utilizzare i tappi di sughero per creare dei sottopiatti.

25

Occorrente

  • tappi di sughero
  • tela aida
  • filo di nylon
  • colla a presa rapida
35

La prima cosa da fare per la realizzazione di questo progetto, è quella di procurarvi un gran numero di tappi di sughero che potrete scegliere di adoperare sia interi che tagliandoli a sottili dischetti di circa un centimetro di spessore. Ecco quindi come procedere. Se scegliete di adoperare i tappi interi allora è conveniente realizzare a metà altezza di ciascun tappo una tacchetta con un coltello così da potere avere una maggiore presa nel modo di unirli insieme.

45

Prendete sette tappi di sughero e ammucchiateli l'uno vicinissimo all'altro. Il risultato finale sarà una sorta di fiore che andrete a raggruppare e a stringere con un filo di nylon. Il filo si insinuerà nella tacchetta che avete realizzato così da non potere più sfuggire e non si potrà sfilare durante il movimento. A questo punto prendete altri tappi e incastrateli tra un tappo e l'altro nel perimetro del "fiore" e andate stringendo con un altro filo di nylon. Quando sarete soddisfatti della grandezza del sottopiatto potete terminare di aggiungere tappi di sughero.

Continua la lettura
55

Seguendo lo stesso procedimento potete realizzare altri sottopiatti. In alternativa, se desiderate adottare un altro metodo, potete fare nel modo seguente. Prendete della tela e tagliatene un pezzo grande esattamente quanto volete realizzare il sottopiatto. Adesso prendete i tappi di sughero che andrete a tagliare in verticale perfettamente in due metà identiche. A questo punto posizionate le metà dei tappi ordinatamente sopra la tela e incollateli con la colla a presa rapida. Dopo avere coperto l'intera superficie attendete che asciughi la colla ed ecco un altra tipologia di sottopiatto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare ganci appendiabiti con tappi di sughero

Se amiamo dedicarci al riciclo creativo, per realizzare alcuni oggetti utili per la casa, possiamo decidere di creare degli appendiabiti adoperando sei tappi di sughero. È certamente un'idea innovativa che permette di creare un oggetto davvero funzionale....
Casa

Come realizzare lampade con tappi di sughero

Il riciclo è uno dei temi più ricorrenti in questi ultimi periodi: sia per la crisi economica che costringe le famiglie a fare dei sacrifici, sia per l'etica del riutilizzo, molte persone decidono di cimentarsi con il fai-da-te e bricolage. In questi...
Casa

Come decorare sottopiatti di legno grezzo

Gli oggetti in legno grezzo hanno indubbiamente un loro fascino. Ma se si desidera renderli più decorativi, esistono diversi metodi. Uno di questi, tipicamente adatto per il legno, è il découpage. Come è noto, la tecnica si applica incollando della...
Casa

Come realizzare un portapane in sughero

Amate creare degli oggetti con i tappi di sughero perché vi fate affascinare da un materiale tanto leggero quanto compatto, tanto elastico quanto bello da vedere? In effetti, è un materiale dalle caratteristiche molto particolari: biocomponibile e biodegradabile,...
Casa

Come realizzare un sottopentola in sughero

Se nominiamo la parola "sughero" a tutti noi viene da pensare ai tappi che generalmente troviamo nei buoni vini o champagne. Viene prodotto usando la corteccia di particolari querce. Tali cortecce vengono prelevate dalla quercia per la prima volta dopo...
Casa

Come realizzare un portaombrelli in sughero

Il sughero è un tessuto vegetale molto conosciuto perché utilizzato per chiudere bottiglie di vino e mantenere la freschezza del prodotto. Oltre ad essere un ottimo materiale per chiudere, sigillare e mantenere freschezza, esso è anche un ottimo strumento...
Casa

Come creare dei magneti da frigo con tappi di plastica

Senza dubbio il riciclo creativo porta a riutilizzare in modo utile, fantasioso, un po' bizzarro, ma sempre divertente, molti oggetti e materiali che altrimenti finirebbero nella pattumiera.Sono molte le idee di riciclo per esempio legate ai tappi di...
Casa

Come realizzare un poggiapentola in sughero

I poggiapentola sono degli strumenti che ci vengono in soccorso in cucina. A chi non è mai capitato di dover mettere una pentola bollente in tavola, perché lo spazio lo spazio sul piano cottura scarseggia? Oppure può capitare di mettere il tegame su...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.