Come Creare Sottopiatti In Stile Matisse

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se desiderate ottenere uno straordinario effetto sorpresa alla vista della vostra tavola imbandita, è indispensabile dedicare molta attenzione ai dettagli. Questi, infatti, devono risultare unici nel loro genere e trasmettere positività ai commensali. I sottopiatti sono un elemento alquanto sottovalutato, poiché, generalmente, non fanno parte della quotidianità, ma sicuramente rappresentano un tocco di classe ed eleganza da sfoggiare nelle occasioni speciali o per delle ricorrenze importanti. In questa guida, vi spiegherò come creare dei sottopiatti in stile Matisse.

26

Occorrente

  • sottopiatti bianchi di metallo
  • colori acrilici
  • batuffolo di cotone
  • foglio di carta
  • forbici
36

Innanzitutto, la prima operazione da compiere, consiste nel disegnare su un foglio di carta una decorazione che avrete preventivamente scelto a piacere. La dimensione varierà in base alla grandezza del vostro sottopiatto. Quest'ultimo, infatti, potrà avere qualsiasi forma voi vogliate, purché si sposi alla perfezione con il servizio di piatti che deciderete di utilizzare. Dopo aver fatto ciò, ritagliate la decorazione ed applicatela sul piatto. In seguito, versate del colore acrilico all'interno di un contenitore e prelevatene un po' utilizzando un batuffolo di cotone.

46

Fate attenzione nel momento in cui preleverete il colore con il batuffolo: non dovrete inzupparlo troppo per evitare che, l'eccesso di colore, crei un brutto effetto sul sottopiatto. Successivamente, picchiettate il batuffolo imbevuto di colore sui contorni della decorazione ed utilizzate dei colori diversi per ogni disegno: in questo modo, darete un effetto ancora più movimentato al vostro decoro. Adesso, lasciate asciugare il tutto ed eventualmente ripetete l'operazione nelle zone in cui il colore risulta essere un po' sbiadito. Una volta asciutto, eliminate il foglio di carta molto delicatamente, in maniera tale da non rimuovere il colore. Arrivati a questo punto, il vostro sottopiatto è finalmente pronto!

Continua la lettura
56

Utilizzando questa tecnica, potrete realizzare anche altri sottopiatti. Alternate colori e forme affinché ogni sottopiatto sia unico. Valorizzate le vostre creazioni scegliendo una tovaglia con una tinta unita molto carica, magari riprendendo come guida la tonalità di uno dei sottopiatti in modo da ricreare un gioco cromatico d'effetto. Dato l'imminente arrivo del Natale, potreste personalizzare i vostri piatti utilizzando dei colori prettamente natalizi come il verde, il rosso, il dorato o l'argentato. Inoltre, potreste realizzare delle sagome come abeti, stelle di natale, renne o tutto ciò che preferite e che vi faccia pensare al Natale. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare dei sottopiatti con le foglie

In questo articolo cercheremo di capire come poter realizzare dei fantastici sottopiatti, con l'uso delle foglie. Grazie al classico metodo del fai da te, sapere in grado di realizzare davvero degli elementi unici ed originale, che ci permetteranno anche...
Casa

Come decorare sottopiatti di legno grezzo

Gli oggetti in legno grezzo hanno indubbiamente un loro fascino. Ma se si desidera renderli più decorativi, esistono diversi metodi. Uno di questi, tipicamente adatto per il legno, è il découpage. Come è noto, la tecnica si applica incollando della...
Casa

Come creare sottopiatti con tappi di sughero

Anche se può sembrare relativamente banale, il sughero è in realtà un materiale molto utile ed interessante. È fondamentalmente indistruttibile, totalmente capace di galleggiare e contiene entrambe le proprietà elastiche ed ignifughe. Il sughero...
Bricolage

Come realizzare dei sottopiatti con il cartone

La guida che andremo a impostare nei tre passi che seguiranno all'introduzione che state leggendo, si occuperà di fai da te. Il titolo vi indica già l'argomento centrale della guida, che sarà andare a spiegarvi come riuscire a realizzare dei sottopiatti...
Bricolage

Come realizzare sottopiatti a forma di fiore

I sottopiatti: oggetti sottovalutati e di dubbio uso che possono impreziosire e personalizzare una tavolata.In commercio è possibile inciampare in diverse proposte, che si differenziano per stile e prezzo, ma se si desidera qualcosa di unico e originale,...
Bricolage

Come Fare Sottopiatti A Forma Di Cristalli Di Neve

Il sottopiatto è una stoviglia, un tipo particolare di piatto, che si usa in un'apparecchiatura formale. Non viene usato per contenere cibo ma la sua funzione pratica è di preservare la tovaglia, quella decorativa di aggiungere un elemento prezioso...
Bricolage

Come fare i sottopiatti natalizi

Il Natale ci ha lasciato da poco a rimettere tutto a posto dopo giorni di abbuffate in famiglia. Quando prepariamo la tavola durante le feste, apparecchiamo sempre in modo particolare. Insieme alle decorazioni e ai segnaposti a tema, potremmo abbellire...
Cucito

Come realizzare dei sottopiatti all'uncinetto

Il lavoro all'uncinetto incarna ai massimi livelli l'arte dell'artigianato. L'origine di questo tipo di lavorazione è molto antica. Consente da sempre alle mani più esperte di creare motivi e decori di altissima qualità e bellezza. L'uncinetto permette...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.