Come creare un'aiuola di bulbose

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Avere un giardino o una villa in campagna è, per molti versi e per molte persone, una fortuna: ciò che però deve essere sempre sotto controllo è la gestione degli stessi. Molto spesso infatti, architettare la composizione delle piante negli spazi appositi è un procedimento per niente semplice, che richiede uno sforzo sia a livello cognitivo, sia temporale. Saper scegliere i fiori e gli alberi da piantare nei propri viali non solo è un atto di responsabilità verso questi ultimi, ma anche un atto di rispetto verso di noi e nei confronti di chi ci viene a trovare. Infatti, la vegetazione che seminiamo rispecchia, per certi versi, la nostra personalità: un giardino ben curato darà l'idea di essere una persona precisa e puntuale, viceversa, si darà agli altri, di noi, una visione non molto positiva. Per abbellire il proprio giardino si possono utilizzare una grandissima vastità di fiori, di arbusti e di piante in generale. Nei passi successivi verrà spiegato come creare un'aiuola di bulbose, descrivendo, nei particolari, con una certa peculiarità, le caratteristiche fondamentali che determinano la buona riuscita di tale processo.

27

Occorrente

  • Bulbi
  • terriccio
37

Innanzitutto siate certi di avere abbastanza spazio a disposizione per piantare le vostre bulbose? Esistono tantissime tipologie di bulbose, che spaziano dal tulipano al giglio e dal narciso al bucaneve. Essendo dei fiori molto esigenti, è necessario che tra un bulbo e l'altro vi sia la distanza necessaria, che mediamente corrisponderebbe a 7 centimetri. La disposizione dei bulbi deve essere ottimale: affinché tutti traggano nutrimento, è necessario posizionare i bulbi più fragili e piccoli ai margini dell'aiuola, così che possano avere più ampio respiro.

47

Scegliete bene la stagione o il periodo in cui volete piantare le vostre bulbose: essendo dei fiori che necessitano di un alto tasso di umidità, sarà opportuno piantarli in zone e periodi in cui l'umidità sarà più persistente. Per queste ragioni scegliete sempre di utilizzare un terriccio molto umido e di piantare il bulbo dei vostri fiori in profondità, quasi a ricoprire per ben tre volte la lunghezza del fiore stesso.

Continua la lettura
57

Infine, ricordatevi che, essendo dei fiori molto ampi, che richiedono una piantagione un po' più diradata, la seccatura di uno di questi potrebbe portare ad una zona "vuota" ben visibile nell'aiuola. Per tali considerazioni, è consigliabile scegliere, sin dall'inizio, dei bulbi perfettamente sani, scartando, senza troppi complimenti, quelli che sembrano riportare qualche segno di malattia.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come realizzare un'aiuola con le tegole

Se desiderate realizzare un'aiuola in giardino, ma non avete intenzione di spendere troppo per acquistare materiali specifici, allora seguite i passi di questa pratica guida che vi aiuterà a capire come realizzare un'aiuola con le tegole. Sarà possibile...
Giardinaggio

10 fiori da mettere in un'aiuola

I giardini più belli sono sempre quelli che hanno delle aiuole fiorite. Ma, per mantenerle sempre splendide e rigogliose occorre saper scegliere i fiori giusti. Per ottenere tale rendimento bisogna coltivare delle specie particolari e colorate. I fiori...
Giardinaggio

Come costruire un'aiuola rialzata

Le aiuole rialzate rappresentano una soluzione semplice per migliorare la qualità del terreno e cambiare le condizioni di crescita delle piante. Infatti l'aiuola rialzata si mostra una valida soluzione per tutte le piante che possono aver bisogno di...
Giardinaggio

Come pulire la propria aiuola

Il giardino è parte integrante di ogni casa che si rispetti. Anche se non è un grande giardino ma una semplice aiuola, se ben curata, fa sempre la sua bella figura. Anche se non sembra, curare un'aiuola è un compito abbastanza complesso. Occorre infatti...
Giardinaggio

Come disporre i fiori in un'aiuola

In questa utilissima guida ci occuperemo di ordinare e organizzare al meglio l'aiuola della vostra casa. Se, infatti, avete a disposizione un piccolo spazio nel vostro giardino e desiderate realizzare una simpatica e coloratissima aiuola, dovrete inevitabilmente...
Giardinaggio

Come creare un'aiuola in giardino

Le aiuole, semplicemente, sono delle zone di terreno decorati, all'interno delle quali vengono piantati diversi tipi di fiori e piante, a scopo di ornamentale. Ne possiamo trovare di diverse forme, dalle più classiche, alle più curiose. Scegliere di...
Giardinaggio

Come realizzare una piccola aiuola rialzata in giardino

Se nel vostro giardino intendete realizzare un piccola aiuola rialzata, potete farlo seguendo delle linee guida ben precise; infatti, si tratta di intervenire con tecniche di edilizia peraltro molto semplici, e con alcuni fondamentali accorgimenti che...
Giardinaggio

Come ideare un'aiuola con vecchi pneumatici

Se siete amanti della natura e di conseguenza del riciclo degli oggetti, avete trovato la guida adatta a voi. Tramite questo tutorial infatti, vi spiegheremo come realizzare un'aiuola con vecchi pneumatici. Il procedimento è molto semplice e divertente,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.