Come creare un ananas pappagallo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Molto spesso si ha voglia di stupire i propri invitati, durante un pranzo o una cena importante. Se volete creare un qualcosa di veramente interessante, potete dar sfogo alla vostra fantasia in diversissimi e incredibili modi. La cosa fondamentale, è quella di utilizzare elementi facilmente reperibili, quindi alla portata di tutti, dandogli in sostanza nuova vita. Ma quanti di voi hanno mai utilizzato la frutta per realizzare un'opera d'arte culinaria? Ma sopratutto, quanti di voi hanno mai utilizzato la frutta per realizzare un animale? Non molti, immagino. Quindi, in questa guida, cercherò di darvi alcuni consigli su come creare un pappagallo con un'ananas. Avete letto bene, un ananas pappagallo. Senza ulteriori indugi, allora, andiamo a vedere insieme i vari passaggi.

27

Occorrente

  • Ananas
  • coltello
  • carota
  • scavino
  • 2 chicchi di pepe nero
  • stecchini di legno
37

Per cominciare, dovete scegliere un ananas verde, abbastanza grande, ben proporzionata e priva di imperfezioni. Dopodiché, tagliate l'ananas in quattro parti, usufruendo di un coltello ben affilato, in modo tale da ricavarne uno spicchio non troppo sottile. A questo punto, dal quarto di frutto ricavato, dovete poi ottenere la sagoma del vostro piccolo pappagallo - ananas decorativo. Nel frattempo, cercate di tagliare col coltello, uno strato sottile di buccia in fondo al frutto.

47

Successivamente, dopo aver tagliato lo spicchio di ananas, che lavorerete con l'aiuto di uno scavino, sagomate con cura e precisione un pezzo di carota. Quest'ultima servirà per ricavarne la sagoma del becco e delle due zampette del vostro pappagallo ananas a scopo decorativo. Per ottenere la forma desiderata, dovete modellare la carota con lo scavino e il coltello. In questo modo, otterrete due rettangolini scalati per fare così le zampette, e un mezzo ovale di carota per fare il becco.

Continua la lettura
57

Dopo aver ricavato i vari pezzi che compongono il pappagallo, dovete assemblarlo. Incollando o fissando con degli stecchini di legno, il becco di carota in posizione, sulla parte spigolosa dell'ananas, e sotto, in basso fissate allo stesso modo le due zampette. Infine, rifinite il pappagallo di ananas, fissando in cima un ciuffo di foglie, ricavandole dalla parte di frutto eliminato in precedenza. I chicchi di pepe nero invece, serviranno per realizzare gli occhi. Ed ecco qui, il vostro pappagallo decorativo sarà finalmente pronto. Se volete, potrete aggiungere alla vostra opera culinaria dei fiori freschi ed esotici, come l'ibisco ad esempio. Oppure, potete tagliare delle fragole a mo' di fiore e posizionarle con degli stecchini sulla base.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Creare Un Pappagallo Con Le Pagliette Di Plastica

Il pappagallo, con i propri meravigliosi colori variopinti e vivaci, è uno tra gli uccelli maggiormente belli del mondo. Nella seguente semplice e rapida guida che vi andrò ad enunciare immediatamente nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente,...
Bricolage

Come realizzare una cornice in cocco e foglie d'ananas

Una bella cornice molto spesso può togliere molta importanza alla foto che contiene, ma, in altri casi, può valorizzarla e sposarsi con essa alla perfezione, creando nel complesso un risultato davvero formidabile, che tutti quanti ammireranno. Una cornice...
Bricolage

Come svitare una vite con testa spanata

Delle volte accade di essere di fronte a un problema e di volerlo risolvere da soli, senza chiedere l'aiuto di qualcuno. La vite spanata o che si sta per spanare è uno di questi. Per risolvere tale incombenza possono essere utilizzati diversi approcci...
Bricolage

Come sostituire la piletta di scarico di un lavabo

La piletta di scarico è il pezzo del lavabo più soggetto al deterioramento. A volte capita che tale pezzo possa perdere la sua cromatura o che possa presentare delle filature sulla sua superficie, problemi che si presentano inevitabilmente con il passare...
Bricolage

Come installare un lavabo

Ogni abitazione con il passare degli anni, ha bisogno di alcuni piccoli interventi che ci consentano di mantenere tutti gli impianti e i vari arredi sempre perfettamente funzionante ed al passo con i tempi.In questi casi, per essere sempre sicuri di ottenere...
Bricolage

Come incidere le piastrelle

Incidere le piastrelle è un'antica arte che si svolgeva fin dall'antichità. La delicatezza della ceramica ne fa purtroppo un materiale facilmente danneggiatile, per questo incidere una piastrella richiede maestria e molta pazienza, oltre ad un tocco...
Bricolage

Come realizzare un alberello di Natale con la frutta

Chi di voi è talmente appassionato di alberi di Natale e, allo stesso tempo è un grande sostenitore del materiale di riciclo? Ecco una simpaticissima idea low cost per realizzare un bellissimo alberello di Natale da sistemare direttamente sulla tavola.Un’idea...
Bricolage

Come svitare i tappi di plastica induriti

A volte, anche un'operazione facile come svitare un tappo di plastica o ferro, può risultare particolarmente difficile da compiere. Cerchiamo di vedere come svitare i tappi che si sono ossidati, induriti o semplicemente ancorati all'involucro. Attraverso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.