Come creare un appendino da cucina

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In cucina uno degli oggetti che non può mai mancare è sicuramente l'appendino. Esso infatti può risultare estremamente utile e pratico. In commercio ce ne sono tanti disponibili a prezzi anche piuttosto convenienti. Tuttavia se si vuole avere un oggetto unico ed originale è possibile farne uno da soli. Nella seguente guida dunque verrà spiegato come creare un appendino da cucina.

26

Occorrente

  • base in legno o sughero o altro materiale rigido
  • cucchiai di plastica (o di metallo)
  • colori acrilici
  • colla a caldo (o altra colla forte)
  • decorazioni
36

La prima cosa che dobbiamo fare è quella di procurarci tutto il materiale necessario alla realizzazione dell'appendino. Se vogliamo risparmiare ulteriormente possiamo prendere tutti quegli oggetti che in casa non utilizziamo più. In questo modo non solo rispetteremo l'ambiente ma daremo una nuova vita all'oggetto. Per la base invece dell'appendino ci servirà del legno oppure del cartone.

46

Se usiamo il legno dobbiamo sceglierne uno che non sia troppo spesso ma resistente, mentre il cartone dobbiamo rinforzarlo, in modo che diventi rigido e non si strappi facilmente. A questo scopo diluiamo della colla vinilica con acqua e dopo avervi immerso i pezzi di cartone, incolliamo dei fogli di giornale, quindi lasciamo asciugare perfettamente. Per rendere il cartone più resistente possiamo fare tutti gli strati che vogliamo, sempre usando carta da giornale e colla vinilica. Decidiamo ora che cosa e in quale quantità vogliamo appendere all'appendino, per prendere le misure esattamente.

Continua la lettura
56

Con una colla specifica per per metallo incolliamo i cucchiai, che possono essere anche in plastica, dove vogliamo l'appendino in modo che i manici fungano da appendini e le posate, in metallo o in plastica, siano posizionate con la parte concava verso il basso. Usiamo i colori acrilici e coloriamo tutti i cucchiaini delle tinte che desideriamo. Possiamo farli tutti uguali oppure di toni e tinte diversi. Se decidiamo di farli dello stesso colore, possiamo dipingerli prima di unirli al supporto, in caso vogliamo averli variopinti, prima li tingeremo e quindi li metteremo insieme.

66

Decoriamo in seguito ogni cucchiaio come meglio crediamo: possiamo usare pietre, fiori secchi, tecnica decoupage, decalcomanie. Basta dare sfogo ai proprio gusti e alla propria fantasia. Dopo avere attaccato come sostegno uno o più ganci, di quelli che in genere usiamo per fissare un quadro ad una parete, rendiamo più sicuro il sostegno con dei chiodini o con delle viti, in caso che il supporto sia in legno, mentre per quello in cartone basta della colla adatta all'uso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un appendino a forma di coccinella

Gli oggetti, così come i regali, creati con le proprie mani sono quasi sempre i migliori. L'impressione che si dà è quella di essersi impegnati e di aver impiegato non solo tempo, ma anche passione e amore. Per realizzare un originale, simpatico e...
Bricolage

Come realizzare un appendino in legno

L'appendino è la miglior soluzione nei casi in cui non si ha a disposizione molto spazio, ma si sente la necessità di avere uno spazio in cui riporre le proprie cose. Esso, infatti, grazie alle sue piccole dimensioni può essere utilizzato in ogni stanza,...
Bricolage

Come Creare Un Finto Albero Appendino

Il fai da te risulta essere, ad oggi, uno degli hobby più diffusi nel mondo. Non trattandosi di un'unica cosa ma di un hobby ampio e per tutti i gusti, il fai da te è diventata una passione che porta anche un notevole risparmio e che sostiene l'ambiente...
Bricolage

Come realizzare un appendino con attrezzi da giardino

Con un pochino di immaginazione e un pizzico di manualità, è possibile donare nuova vita a tutti quegli oggetti che altrimenti finirebbero all'interno delle discariche. Nel caso in cui però la fantasia non fosse la nostra qualità dominante, possiamo...
Bricolage

Come fare degli appendini riciclando posate

Se avete molta creatività potete realizzare tantissimi oggetti per la vostra casa, non solo decorativi ma anche funzionali. Per ottenere dei buoni risultati, è possibile riciclare alcuni materiali come ad esempio delle posate, per realizzare dei simpatici...
Bricolage

Come Decorare Un Appendiabiti Con Lo Spago

Nella seguente semplice e rapida guida che vi andrò ad enunciare immediatamente nei passaggi successivi, vi spiegherò abbastanza brevemente, ma comunque dettagliatamente ed esaustivamente, come bisogna decorare efficacemente e, pertanto, trasformare...
Bricolage

Come fare delle decorazioni con le mollette

Almeno una volta nella vita abbiamo pensato se le vecchie e semplici mollette da bucato potessero trasformarsi, con un pizzico di creatività e pochi minuti dei tempo libero, in deliziose e divertenti decorazioni per la casa, la tavola e le occasioni...
Casa

Come creare simpatici appendini con tappi di sughero

Se per la vostra casa intendete realizzare degli oggetti di grande utilità, lo potete fare attraverso il riciclo di materiali semplici e di uso comune; un esempio sono proprio gli appendini realizzati tramite dei tappi di sughero. Nei passi successivi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.