Come creare un attacco per lavatrice con tubi esterni

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le cause principali per cui spesso si evitano lavori casalinghi, sono nella maggior parte dei casi, la polvere e i detriti che ne derivano. Creare un attacco idrico, infatti, necessita di tracce sul muro e sul pavimento e chiaramente piastrelle e mattoni rotti. Un'alternativa a tutto questo, è quella di realizzare un attacco con tubi esterni. In questo caso, spiegheremo come creare da zero, un impianto di scarico e carico per la vostra lavatrice.

25

Occorrente

  • Tubo multistrato da 16mm
  • Raccordo T 1/2 pollice
  • Raccordo niples 1/2 pollice
  • Raccordo niples per multistrato 1/2 x 16mm
  • Raccordo flangiato 1/2 pollice
  • Rubinetto a sfera per lavatrice 1/2 pollice
  • Trapano
  • Chiavi inglesi
35

Dopo esservi procurati il tubo multistrato, collegatelo al raccordo. Un utile consiglio da seguire è quello di abbondare con il metraggio del tubo, per compensare un eventuale errore di misurazione o taglio. Fissate il tubo al muro, grazie agli appositi collari e tagliatelo definitivamente, dopo aver deciso la posizione del rubinetto lavatrice. Collegate all'altro estremo del tubo, un raccordo flangiato e facendo tre fori, fissatelo al muro. Preparate un rubinetto a sfera per lavatrice e avvitatelo al raccordo flangiato. Riaprite l'erogazione dell'acqua dalla chiave d'arresto generale e rimettete in pressione l'intero impianto idrico.

45

Chiudete l'erogazione dell'acqua dalla chiave d'arresto generale e smontate il flessibile di acqua fredda, più vicino. Se avete delle chiavi d'arresto a filtro, svitate quella da cui avete scollegato il flessibile. Procuratevi un raccordo a T e un niples di ottone e dopo aver guarnito entrambi i lati del niples, collegateli tra loro. Avvitate il raccordo all'attacco di acqua fredda, da cui partirà il tubo dell'attacco per lavatrice. Posizionate il T con i fori rimanenti, perpendicolari tra di loro e il foro centrale rivolto verso l'attacco da creare. Ricollegate la chiave d'arresto a filtro, al foro frontale del T e montate nuovamente il flessibile. Guarnite un raccordo a niples, per tubo multistrato e avvitatelo al foro centrale del T. Calcolate la distanza che intercorre tra il raccordo appena montato e il punto dove installare il rubinetto per la lavatrice.

Continua la lettura
55

Avete così provveduto, a creare l'attacco di carico della vostra lavatrice. Per quanto riguarda lo scarico, invece, vi basterà inserire il tubo corrugato grigio, all'interno della bocca di scarico di qualsiasi sanitario. Se invece, volete realizzare qualcosa di più pulito e ordinato, acquistate un tubo di scarico lavatrice più lungo. Fissatelo al muro con dei collari di diametro 25mm e sostituite la canna di scarico del sifone più vicino, con una dotata di attacco lavatrice. Fissate il tubo con una fascetta d'acciaio e avrete creato un vero e proprio attacco per lavatrice, senza alcun lavoro di muratura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Saldare Due Tubi Di Rame Per Giuntarli

Il rame è il materiale usato in moltissime applicazioni, tra cui l'utilizzo nel settore idraulico. I tubi idraulici, infatti, sono generalmente di rame, il che conferisce maggiore durata all'intero impianto. Il rame è infatti un materiale la cui vita...
Bricolage

Come fissare i tubi corrugati

I tubi corrugati, sono dei monotubi con una doppia parete e vengono usati per proteggere i fili elettrici durante l'installazione di un nuovo impianto. I tubi corrugati, possono servire anche per contenere i fili dell'impianto telefonico, possono essere...
Bricolage

Come disegnare con dei tubi di cartone

Hai mai pensato di disegnare con dei tubi di cartone? Con questa guida potrai imparare un modo molto particolare di disegnare. Si tratta di un metodo molto facile. Potrai creare dei fantastici disegni. Utilizzerai dei tubi di cartone e farai sbizzarrire...
Bricolage

Come dipingere i tubi in metallo

I tubi in casa non sono abbastanza facili da camuffare con la vernice e il rivestimento, in quanto sono soggetti a corrosione metallica e possono diventare molto caldi se fanno parte di un sistema di riscaldamento; inoltre, alcune superfici metalliche...
Bricolage

Come Eseguire La Scatolatura Dei Tubi

Quando si effettuano collegamenti con tubi in pvc o altro tipo di matriale, spesso capita che questi possano rovinare l'estetica del luogo in cui si sta operando.Quindi, se non si può fare a meno di lasciare delle tubature in vista, o meglio, per proteggerle...
Bricolage

Come utilizzare i vecchi tubi per annaffiare

Se abbiamo un giardino e un cortile, nel corso della nostra vita capiterà sicuramente di accumulare tubi di gomma per annaffiare. Se avete intenzione di liberarvene, valutate bene il da farsi. Perché possono essere riutilizzati ad altri scopi, riciclati,...
Bricolage

Come eseguire la saldatura di tubi in rame

I tubi di rame sono largamente utilizzati in ogni abitazione, per questo è facile che capiti di doverli sostituire o riparare. I problemi che nascono durate la manutenzione di questi tubi, sono dovuti soprattutto al metodo di saldatura, che spesso spinge...
Bricolage

Come rimuovere l'aria dai tubi dell'acqua

Se sono presenti bolle d'aria nei tubi dell'acqua, i rubinetti possono schizzare quando li si apre e creare quindi disagi e spaventi. Oltre a questo, il sistema idrico potrebbe emettere dei rumori anche quando i rubinetti sono chiusi, provocando numerosi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.