Come creare un bassorilievo

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

I due metodi principali di scultura sono il metodo sottrattivo (o riduttivo), che consiste nell'asportare materiale da un blocco iniziale (pietra o legno), ed il metodo additivo, che è quello di scolpire aggiungendo materiale, come nella modellazione della cera o dell'argilla. Vi insegnerò a creare un bassorilievo con la seconda tecnica, quella additiva, mostrandovi passo passo alcuni aspetti unici dello scolpire in rilievo. Una particolarità che rende unica la scultura a rilievo, è che si tratta di una combinazione tra disegno e scultura a tutto tondo. Bisogna prendere in considerazione non solo il soggetto dell'opera, ma anche lo sfondo. Infatti, per prima cosa, occorre immaginare il soggetto in relazione allo sfondo del bassorilievo. Vediamo come procedere nella sua realizzazione.

27

Occorrente

  • spatola per bassorilievo
  • creta
37

Una volta decisa la posizione e la dimensione, mettevi a disegnare sulla creta umida per creare una silhouette di base del soggetto, correggendolo nel caso non siate soddisfatti di come è relazionato allo sfondo. Come con il disegno e la pittura, confrontate le forme positive e negative: è di vitale importanza per correggere il proprio lavoro. Da questo punto in poi diventa tutto molto più simile allo scolpire a tutto tondo, perché ora dovete concentrarvi sulla costruzione della massa.

47

Cominciate per prima cosa a scolpire le figure più grandi, sottolineando la sporgenza verso l'esterno delle forme che si trovano più vicine, rispetto a quelle più lontane, che lascerete più piatte. Quando sarete soddisfatti delle masse più grandi potete concentrarvi sulla modellazione dei dettagli più piccoli, che si trovano all'interno. Le forme che stanno davanti richiederanno la maggior parte del lavoro, perché quelle sullo sfondo devono rimanere piatte, al fine di contribuire all'illusione della profondità. Questo è un aspetto unico della scultura a rilievo, perché riesce a creare profondità attraverso la forma tridimensionale, assieme all'illusione della tridimensionalità stessa, utilizzando zone piatte e zone in evidenza che si contrappongono.

Continua la lettura
57

Partendo dalle grandi forme potrete costruire la vostra scultura in sequenza, così in questo modo non sarete distratti da piccoli dettagli come occhi, orecchie, dita, ecc, che sono i dettagli più piccoli, e se si procede per gradi, praticamente si costruiranno da soli. A questo punto potrete continuare ad aggiungere particolari finché non siete soddisfatti del risultato.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Realizzare Un Bassorilievo Fotografico

Generalmente le nostre vecchie foto finiscono dimenticate in un cassetto. Le fotografie più belle possono invece essere valorizzate con una composizione da parete che arreda in modo divertente ed esclusivo l'ambiente in cui viene inserita. In questa...
Bricolage

Come realizzare un bassorilievo con l'argilla

Il bassorilievo è una particolare tecnica scultorea caratterizzata dal fatto che le figure che lo compongono sono sopraelevate rispetto allo sfondo, ma non ne sono staccate. Storicamente questa tecnica sia stato principalmente utilizzata per il bronzo...
Bricolage

Realizzare un pannello decorativo con la pasta volume

Quando hai voglia di dare una ventata di novità e rinnovamento alla tua casa, non sempre è necessario comprare in negozio di casalinghi o grandi mobilifici. Molto spesso basta poco per dare un tocco di originalità e freschezza ad una stanza o ad un...
Bricolage

Come fare calchi e bassorilievi

I bambini sono molto creativi quando hanno a disposizione dei materiali che riescono a stimolare le loro doti manuali ed artistiche. Essi sicuramente sono più fantasiosi degli adulti. Se hanno a disposizione della creta sono in grado di realizzare bellissimi...
Bricolage

Come Fare Il Calco Di Una Foglia

Per chi ama la modellazione o ci si vuole cimentare in questa pratica, quello che bisogna sapere è che alla base occorre voglia di fare e tanta pratica. La modellazione è un'arte che chiunque può praticare ed oggi esistono tanti modi per poterla fare....
Bricolage

Come eliminare la buccia d'arancia in modo naturale

La presenza della cosiddetta buccia d'arancia sulla pelle, è il tipico risultato di una infiammazione del tessuto adiposo. Si tratta infatti di un problema estetico molto frequente soprattutto nelle donne, che però è facilmente risolvibile. In riferimento...
Bricolage

Come Trasformare Una Stampa In Quadro

Chi è un vero amante dei quadri, spesso vorrebbe averne in casa di tutte le forme e dimensioni. Magari anche appartenenti a stili pittorici diversi. Ciò tuttavia non è sempre possibile, soprattutto in virtù degli elevati costi da sostenere in caso...
Bricolage

Come praticare la tecnica shabby a due colori

Lo Shabby Chic è uno stile decorativo usato principalmente per abbellire mobili, oggetti o suppellettili vari. Esso consiste nel lavorare le superfici in modo tale da simulare l'effetto vintage e restaurato. Le tecniche impiegate per decorare in stile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.