theWOM

Come creare un cartamodello per il kilt

Tramite: O2O 14/09/2021
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il kilt è una tipica gonna scozzese, creata originalmente come indumento maschile. Questo capo era costituito essenzialmente da un lunghissimo pezzo di stoffa, che cingeva la vita similmente ad una gonna da donna ed il cui pezzo rimanente veniva appoggiato alla spalla. Il tessuto che viene utilizzato per realizzare il kit è il tartan. Un particolare tessuto in lana recante, che viene lavorato con dei disegni a quadri, Queste figure geometriche si intrecciano fra di loro sia in senso verticale che orizzontale. In quei luoghi viene ancora indossato senza alcun indumento intimo ed accompagnato dallo "sporran", tipico borsello di cuoio. Ogni colore e disegno del kilt contraddistingue la famiglia che lo indossa e viene a tutt'oggi usato in occasione delle cerimonie. Si tratta dunque di un tipo di abito pratico e comodo, tanto da essere divenuto di uso comune anche come vestiario femminile. Nei passi successivi ti indico come creare il cartamodello per il kilt.

27

Occorrente

  • Carta velina
  • Squadre
  • Matite
  • Metro da sarta
  • Spille
37

Prendere le misure

La prima cosa che devi fare è quella di prendere le misure. Per cominciare prendi il metro e misura il tuo punto vita, del bacino, dei fianchi e dell'abbassamento del bacino. Dopodiché, calcola la lunghezza della gonna dal punto vita al ginocchio (sopra e sotto). Ora prendi la lunghezza della gamba esterna, partendo dal punto vita, lungo il fianco fino a terra. Ripeti questo lavoro per prendere la lunghezza della interna, iniziando dall'inforcatura, lungo l'interno gamba, fino a terra. Fatto ciò appunta tutto su un foglio e passa a disegnare il cartamodello.

47

Disegnare il cartamodello

A questo punto, comincia a disegnare il cartamodello. Prendi la carta per cartamodello e crea i pezzi sagomati. Quest'ultimi una volta terminati comporranno il kilt, sul quale tagliare la stoffa. Poggia il foglio sopra un piano e con la matita disegna un rettangolo e contrassegnalo con le rispettive lettere a-b-c-d. Le lettere a-b e c-d indicano rispettivamente la circonferenza del bacino e la linea fondo, mentre a-c identifica la lunghezza della gonna. Ora centra il punto esatto fra a e d, denominandolo f, e traccia una linea retta fino in fondo che delimiterà i due rettangoli che compongono il davanti ed il dietro della gonna. Per il kilt devi tuttavia tener presente che la parte di stoffa del davanti dovrà essere molto più lunga di quella che andrà a rivestire il dietro dell'indumento. In questa maniera potrai realizzare le pieghe. Calcola dunque la misura delle pinces che devi in vita, ponendole a metà della distanza dal seno, dal centro davanti e dal centro dietro. Tenendo presente le misure della vita e dei fianchi, tracciate poi delle curve al fine di ottenere l'adagiamento corretto della stoffa una volta indossato il kilt. Per la cintura disegna un rettangolo a-b-c-d di lunghezza pari alla circonferenza vita, oltre a qualche centimetro di margine per le cuciture. Questo rettangolo verrà poi piegato a metà nel verso della lunghezza, per essere fissato alla gonna.

Continua la lettura
57

Confezionare il kilt

Per concludere devi confezionare un kilt. Quindi appoggia la carta sopra la stoffa e ricalca le varie sagome. Dopodiché, taglia il tessuto e assembla con macchina da cucire i vari pezzi. Terminata la cucitura del kilt, per realizzare la gonna a portafoglio, sovrapponi il tessuto e crea delle pieghe plissettate. Rinforza i vari punti e cuci tre fibbie in pelle. Posizionane una in alto, l'altra al centro e l'ultima quasi alla fine dell'orlo della gonna. Infine, appunta uno spillone di sicurezza (denominato kilt plin), atto a fermare la parte della stoffa rimasta libera. In questo modo otterrai un capo di abbigliamento dal fascino intramontabile e che non può mancare nel tuo guardaroba.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando prendi le misure, fatti aiutare per non sbagliare
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come disporre e tagliare i pezzi di un cartamodello

Dopo aver imparato a cucire, è un passaggio naturale confezionare un capo usando un cartamodello. Essere in grado di cucire sulla base di un cartamodello ti darà la possibilità di confezionare biancheria, costumi, decorazioni per la casa, giocattoli...
Cucito

Come fare il cartamodello di un reggiseno

Indossare un reggiseno comodo e che al tempo stesso sia in grado comunque di assecondare i gusti estetici della donna che lo porta, diventa per ogni signora un obiettivo fondamentale da raggiungere. Ecco perché, in taluni casi, può essere davvero utile...
Cucito

Come disegnare un cartamodello di una gonna

Punto di partenza per una gonna su misura è il cartamodello, che non è altro che un foglio grande di carta, da una parte semi-lucido e dall'altra opaco; viene utilizzato per creare il modello di un capo d'abbigliamento da cucire, prima di realizzarlo...
Cucito

Come confezionare un kilt scozzese

Con il termine kilt s'intende la tipica gonna scozzese, un indumento maschile che ha origini molto antiche e che per tradizione viene utilizzato tutt'oggi nel folklore come abito da cerimonia. Veniva utilizzato in colori e motivi diversi come distintivo...
Cucito

Come disegnare le pinces sul cartamodello di una gonna

La gonna è uno dei capi d'abbigliamento più antico. Tanto che già nella preistoria l'essere umano ha iniziato a coprirsi con un tessuto legato alla vita. Naturalmente passando il tempo, il modello si è evoluto, diventando uno dei capi femminili più...
Cucito

Come modificare il cartamodello della camicetta per realizzarla con un collo a barchetta

L’arte di modificare i nostri cartamodelli è fondamentale per variare i capi di un guardaroba e renderlo più ricco, attraverso le stagioni. Inoltre, l’aver già sperimentato la confezione di un modello, ci agevola nel ripetere gli stessi passaggi...
Cucito

Come Ingrandire E Posizionare Il Cartamodello

Quella di cucire è una passione comune a tantissime persone, soprattutto donne, ma anche molti uomini sono affascinati da ago e filo. Riuscire a realizzare un abito, però, non è una cosa facile, essendo necessaria una certa pratica oltre che l'utilizzo...
Cucito

Come realizzare un abito senza cartamodello

Se si è interessati a conoscere alcuni metodi di sartoria questa guida è l'ideale. Nello specifico in questo tutorial vengono dati alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile realizzare un abito senza cartamodello. Generalmente...