Come creare un coltello da sopravvivenza in pietra

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questa guida vedremo come creare un coltello da sopravvivenza in pietra. Un oggetto di questo tipo si rivelerà utile in caso di bisogno, come ad esempio in campeggio o per un'escursione. Procedere alla realizzazione non è semplice. Occorre precisione e tecnica. Leggi con attenzione tutti i passi per ottenere un risultato perfetto.

25

Creare un coltello da sopravvivenza in pietra

Come creare un coltello da sopravvivenza in pietra? Comincia a procurarti una pietra dalla forma allungata. Puoi trovarla facilmente sulle rive di un fiume. Prova a tenerla tra le mani. Deve essere semplice da maneggiare e piacevole al tatto. La pietra ideale sarebbe l'ardesia. L'ardesia è infatti semplice da rompere e da lavorare. Se non riesci a trovare una pietra di adeguate dimensioni, opta per una piuttosto grande. In questo caso, devi farla cadere sopra un masso, in modo che si rompa. Esegui questo lavoro con estrema attenzione. Proteggi gli occhi girando il viso dall'altra parte mentre effettui l'operazione. Ora seleziona la scheggia più appuntita e più simile alla lama di un coltello.

35

Avvolgere la pietra ad un estremità con un panno

Prendi la pietra e avvolgi una estremità con un panno, per non farti male alla mano. Cerca un sasso affilato o procurati un coltellino. Con esso, andrai a lavorare la punta dell'attrezzo. Leviga prima un lato e poi l'altro, cercando di procedere in maniera uniforme. Ora afferra il coltello all'altezza della base. La punta resterà dalla parte opposta. Batti ripetutamente la pietra grande sopra la lama appena realizzata. Devi dare dei colpi secchi e veloci, inclinando leggermente la pietra. Lavora con lo stesso metodo tutta la lunghezza del coltello. Naturalmente, dovrai modellare entrambi i lati. Il coltello sarà pronto quando somiglierà ad un tagliacarte (lama dritta e punta ad angolo).

Continua la lettura
45

Cercare la pietra perfetta dalla forma irregolare

Cerca una pietra dalla forma irregolare, preferibilmente seghettata. Ti servirà per togliere le scheggiature lasciate dalla lavorazione precedente. Afferrala tra il pollice e l'indice. Sfregala con attenzione lungo i due bordi della lama. Vedrai che il materiale superfluo si staccherà dalla base con estrema facilità. Devi ripetere l'operazione almeno due o tre volte. Lo scopo è riuscire ad ottenere un attrezzo affilato e forte nello stesso tempo. Successivamente, con un foglio di carta vetrata a trama fine, leviga tutta la superficie. Realizza quindi il manico del coltello. Avvolgi sull'estremità non affilata un laccio di cuoio resistente. Ferma il lembo con una corda, facendo un nodo molto stretto. Come vedi, creare un coltello da sopravvivenza in pietra non è poi così difficile.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per non rovinare il coltello riponilo in una fodera di pelle o di cuoio

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come costruire un coltello da una lima

La forgiatura è un'arte praticata da pochi. Richiede una grande manualità e l'utilizzo di alcuni attrezzi pericolosi. Con la forgiatura possiamo realizzare degli oggetti utili e davvero unici. In questa guida vedremo come costruire un coltello da una...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere un coltello balistico

Tra le armi da fuoco e le armi da taglio ne esistono alcune veramente particolari, una di queste è senz'altro il coltello balistico. I coltelli balistici vengono utilizzati con la tecnica di lancio a propulsione e andranno scelti tenendo conto di alcuni...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere un coltello a scatto

Già dalla sua uscita il coltello a scatto ha rappresentato una novità e un'attrazione per tutti gli appassionati. Essendo piuttosto pericoloso, comprende anche un meccanismo che ne blocca l'apertura improvvisa; questa tipologia di coltelli sono poco...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere un coltello ad innesto

Occuparsi delle piante è un'attività abbastanza gradevole e produttiva. Essa va fatta con precisione e sistema. Quindi rispettando il genere di coltivazione che si va a intraprendere. Ovviamente, per occuparsene occorre utilizzare gli attrezzi giusti....
Materiali e Attrezzi

Come affilare un coltello seghettato

I coltelli che presentano una specifica lama seghettata, hanno un aspetto ondulato, la cui dentellatura riesce a rendere maggiormente semplice ad esempio il taglio di oggetti o cibi duri. La lama di questi coltelli, risulta essere molto più richiesta...
Materiali e Attrezzi

Come incollare i pannelli in pietra ricostruita

Arredare e decorare la casa in modo soddisfacente è un compito che richiede un certo impegno. Gran parte del fascino degli interni risiede nel migliore abbinamento tra mobili e complementi d'arredo. Ma mobili e decorazioni non sono le sole cose che meritano...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la pietra focaia

La pietra focaia vede l'inizio del suo utilizzo nell'era preistorica. L'uomo scopre la natura di alcune pietre particolari (quarzite, selce e pirite contenente ferro) che, sfregate tra loro creano quelle scintille luminose che cadono su foglie e rami...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un barbecue in pietra

Il barbecue è una vera e propria passione, grazie ad esso possiamo organizzare feste tra amici e parenti, e oltre alla buona chiacchiera goderci del cibo buono. Ma se non l'abbiamo il primo pensiero è quello di comprarlo, però questo ha un costo. Allora...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.