Come creare un contenitore per gli spaghetti

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Lunga o corta, piccola o grande, rigata o liscia, la pasta, in tutti i suoi vari formati ha sempre un ruolo importantissimo in cucina! Spesso si sceglie di inserirla in appositi recipienti in vetro o in materiale plastico, lasciandoli magari in bella vista accanto ai fornelli; se ne siete sprovvisti ma avete in casa qualche capiente barattolo di vetro, potete sicuramente utilizzarlo: l'importante è che sia dotato di coperchio. Ma come trovarne uno le cui misure possano adattarsi a quelle degli spaghetti? Nessun problema, la soluzione esiste. E nei prossimi passi vi spiegheremo come creare un grazioso contenitore porta-spaghetti senza nessuna difficoltà.

26

Occorrente

  • barattolo di vetro a collo largo. un pezzo di tessuto in cotone, nastro e filo in tinta, ago o macchina da cucire.
36

Se vi piace l'idea di poter riporre in un barattolo spaghetti, bavette, bucatini o altre tipologie di pasta lunga e sottile ma non sapete cosa utilizzare, non dovrete necessariamente spendere soldi comprarlo appositamente, infatti potrete prepararne uno davvero simpatico e originale con le vostre mani. Fate così: acquistando la passata di pomodoro che solitamente viene utilizzata in casa per cucinare, scegliete quella confezionata nell'alto barattolo di vetro con apertura molto ampia. Appena vuoto lavatelo e asciugatelo bene, eliminando il tappo poiché non vi servirà più.

46

Munitevi di pezzetto di stoffa di consistenza abbastanza sottile, preferibilmente a quadretti: potete tranquillamente adoperare un vecchio tovagliolo o la parte migliore di una tovaglia che non usate più, ma va bene qualsiasi tessuto purché si tratti di cotone e sia leggero. Lavate la stoffa e lasciatela asciugare, poi iniziate a confezionare un sacchetto alto e stretto: una volta finito, quest'ultimo deve risultare di circa 26 centimetri x 6,5 e non dimenticate di lasciare cm.2 di margine per il bordo in alto e per le cuciture.

Continua la lettura
56

Proseguite la lavorazione cucendo dal rovescio questa specie di custodia di stoffa, poi sul davanti, fate una piccola asola nella parte relativa all'orlo e inseritevi all'interno un nastro in tinta, da usare per aprire e chiudere il sacchetto e da annodare con un bel fiocco. Ora inserite il sacchetto ben chiuso contenente gli spaghetti nel barattolo di vetro, quindi ponete il vostro nuovo contenitore accanto all'altra pasta: sarà davvero grazioso, caratterizzato da un aspetto molto semplice ma decisamente ordinato. Infine, se lo desiderate, potete anche ricominciare daccapo realizzando anche una custodia per le trenette, per i bucatini e altro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Indicativamente il sacchetto deve essere largo cm6/7, quindi leggermente più ampio del collo del barattolo: non dovrete riempiro tutto di spaghetti: per estrarli però esso deve risultare comodo e quindi non eccessivamente stretto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un pouf contenitore con materiali di recupero

Per arredare la nostra casa, possiamo sfruttare molti materiali di recupero tra i più svariati, per poi realizzare alcuni complementi di arredo molto eleganti e soprattutto funzionali, come ad esempio un pouf contenitore illustrato in figura. A tale...
Bricolage

Come fare dei portatovaglioli con un contenitore di plastica

Apparecchiare la tavola è senza alcun dubbio una formula facilissima. Non serve seguire una rigida etichetta. Ma, è fondamentale scegliere i complementi adatti per ogni occasione. Inoltre, per dare un'impronta originale e un tocco di insolita eleganza,...
Bricolage

Come realizzare un contenitore di juta

La juta un tempo era un materiale povero, usato per fare dei sacchi per patate, cacao, caffè, carbone ecc. Oggi questo materiale viene molto utilizzato sopratutto dagli amanti del riciclo, per realizzare ogni tipo di creazione, tra cui centrotavola,...
Bricolage

Come costruire un contenitore sotto il letto

Lo spazio sotto il letto offre molte opportunità, ma molte volte si ha il vizio di infilarvi a casaccio tutto quello che si vuole e che ci sta. È quindi assolutamente probabile trovarsi costretti a rovistare a lungo per trovare un qualunque oggetto...
Bricolage

Come realizzare una panca con vano contenitore

Arredare correttamente un'abitazione non è mai molto semplice, perché dovremo essere in grado di unire l'estetica alla comodità, ma spesso tutto questo ha un costo molto elevato. In questi casi potremo o rinunciare ad arredare la nostra casa come avevamo...
Bricolage

Come creare alberelli di spaghetti

Grazie alla propria fantasia e ad un po' di manualità, è possibile realizzare delle decorazioni all'interno di una casa; queste possono essere eseguite per una ricorrenza, come il Natale, il Carnevale o la Pasqua oppure come oggettini di abbellimento...
Bricolage

Come essiccare la zucca lagenaria

La zucca lagenaria è un particolare tipo di zucca originario del centro America. Le sue doti culinarie vengono spesso trascurate a favore invece di altre. Questa pianta è infatti utilizzata come contenitore, che può avere sia uno scopo funzionale che...
Bricolage

Come creare dei contenitori ninfee

Le ninfee sono delle bellissime piante acquatiche, molto amate e diffuse, che con i dovuti accorgimenti possono essere ospitate anche nel proprio giardino o sul balcone.Non hanno bisogno di cure eccessive per essere mantenute in salute, ma con un piccolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.