Come creare un contenitore per lenti a contatto

Tramite: O2O 01/04/2017
Difficoltà: difficile
18

Introduzione

Le lenti a contatto da vista sono molto delicate tanto che necessitano di molta attenzione, sia da un punto di vista dell?idratazione sia da quello della conservazione. Per quando riguarda l?idratazione si possono utilizzare le lacrime artificiali o prodotti simili. Questi vanno consigliati dall'oculista di fiducia. Mentre, per la conservazione, bisogna utilizzare contenitori. I recipienti vanno presi piccoli e allo stesso tempo capienti. Vediamo in questa guida come riuscire a creare un contenitore per le Lenti a contatto con materiali da riciclo.

28

Occorrente

  • 4 Tappi bottiglia
  • Colla attack
  • Colla a caldo
  • 1 Cutter
38

Scelta del contenitore

Acquistare i contenitori per le lenti a contatto spesso può comportare un'ingente spesa che inciderà molto sui nostri risparmi. Per questo motivo è un?ottima cosa riuscire a non spendere molto ma ad avere ugualmente l'oggetto necessario. Acquistiamo due bottigliette d'acqua.

48

Realizzare il contenitore

Prendiamo la bottiglia con il tappo e tagliamo il collo. Distanziando 2 mm sotto l?anello (parte in rilievo, situata sotto la corona di sicurezza). Tagliamo anche la seconda bottiglia (anche questa con il tappo inserito). In questo caso bisogna avere una certa precisione nel misurare e completare il contenitore.

Continua la lettura
58

Ultimare il contenitore

Per ultimare il nostro contenitore occorre applicare la colla istantanea. Sistemandola lungo tutto il perimetro di 2 mm e subito dopo (prima che la colla si asciughi). Quindi infilare, facendo un poco di forza, uno dei due tappi restanti. A questo punto facciamo la stessa cosa con l?altro bordino di 2 mm e anche questa volta infiliamo l?ultimo tappo rimanente. Pendiamo la colla a caldo e mettiamola da un lato di uno dei due contenitori, attaccandolo all'altro. Infine, facciamo asciugare la colla.

68

Differenziare la lente

Per differenziare la lente di destra da quella di sinistra, possiamo applicare del nastro adesivo colorato. Oppure possiamo scrivere su della carta la lettera ?D? e attaccarla con del nastro adesivo trasparente. In alternativa possiamo utilizzare un tappo rosa per la destra e uno bianco per la sinistra. Spetta a noi stabilire come riuscire a distinguere le due lenti a contatto.

78

Alternativa

In alternativa per realizzare un contenitore porta lenti a contatto prendiamo due contenitori di plastica trasparente di piccolissime dimensioni e mettiamo semplicemente il liquido delle lenti a contatto all'interno. Con la carta colorata magari dividendo quella blu per quanto riguarda la lente a contatto di destra e quella azzurra per la lente a contatto di sinistra, rivestiamo i contenitori. Ora possiamo tranquillamente utilizzarli, ricordandoci di cambiarli almeno una volta al mese.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Le maschere più gettonate di Halloween

Anche quest'anno ottobre volge al termine, e con novembre ormai alle porte arriva la tanto attesa festa di Halloween. Una notte dedicata all'horror, al terrore e al divertimento, condita con il classico ritornello "dolcetto o scherzetto?". Che siate grandi...
Altri Hobby

Come creare degli occhialini per guardare il 3D

Negli ultimi anni la tecnologia 3D si sta diffondendo particolarmente: tantissimi sono infatti i film sviluppati con la tecnologia in questione. Per vedere film ed immagini in 3D fondamentale è disporre di occhiali di qualità. In commercio ne esistono...
Altri Hobby

Come conservare i sigari correttamente

Il sigaro è composto principalmente da foglie di tabacco arrotolate. Esso viene lavorato artigianalmente o a macchina. Gli elementi che compongono il sigaro sono: "tripa", "capote" e "capa". Per "tripa" si fa riferimento al ripieno, cioè alla parte...
Altri Hobby

Come realizzare una montatura in legno per occhiali

Al giorno d'oggi gli occhiali con la montatura in legno sono molto in voga, e la scelta nasce da un nuovo gusto estetico. Il legno non sarà verniciato o trattato, ma viene lasciato al naturale con i suoi colori e venature. Ha anche un impatto ambientale...
Altri Hobby

Come fare un ricettario da regalare

Se abbiamo una nostra amica o una parente a cui piace collezionare ricette, possiamo inventarci una simpatica decorazione per contenere i fogli con le istruzioni dei piatti prelibati. Nel caso specifico, abbiamo scelto un tipo di ricettario sfruttando...
Altri Hobby

Come costruire un sottomarino telecomandato

Se siete degli appassionati della scienza e dell'arte del fai da te, molto probabilmente vi sarà capitato di pensare a come si potrebbe realizzare un un piccolo sottomarino telecomandato. Innanzitutto dovete sapere che costruirlo non rappresenta assolutamente...
Altri Hobby

Come fare lo slime senza detersivo

Giocattolo creato negli anni 70 e molto popolare negli anni 90, lo slime è ultimamente tornato di moda riscuotendo molto successo anche oggi soprattutto tra i bambini.Lo slime è una sostanza molle e appiccicosa, facilmente modulabile ed estremamente...
Altri Hobby

5 modi per fare lo slime

Fin da quando siamo piccoli i nostri genitori ci abituano a giocare tramite i passatempi più svariati: basti pensare a tutte quelle volte in cui insieme ad altri bambini abbiamo passato moltissimo tempo a giocare con il das o con qualsiasi altra sostanza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.