Come creare un drenaggio sotterraneo in giardino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Possedere un piccolo angolo di giardino attorno alla propria abitazione, è sicuramente una grandissima fortuna. Un luogo appartato lontano dai rumori della città dove possiamo ritirarci e goderci in santa pace il nostro meritato relax. Ma per godere appieno tutte le meraviglie che un giardino è in grado di regalare, è necessario prendersi cura di lui in modo corretto, questo significa non lasciare nulla al caso durante la progettazione del nostro spazio verde. Vediamo insieme alcuni consigli su come creare un drenaggio sotterraneo in giardino.

26

Occorrente

  • ghiaia
  • rete zincata
  • mattoni forati
36

Come indicato nel passo di apertura, avere un giardino presso il quale recarci per goderci momenti di svago, è davvero una grandissima fortuna. Purtroppo però se questo angolo non è progettato e realizzato nel modo corretto, ben presto si può trasformare in una vera e propria fonte di guai. Prendiamo in esame il terreno che compone il nostro giardino, se quest'ultimo è classificato come terreno argilloso, non passerà molto tempo che l'angolo di pace si possa trasformare in una vera e propria fonte di guai smisurati. Il terreno argilloso, come tutti ben sanno, non è in grado di trattenere l'acqua ma al contrario la lascia fluire verso gli spazi circostanti, quest'ultima scorre tra le zolle di terra e, in modo inesorabile, cerca sfogo verso le pendenze minime che trova nel terreno stesso. In genere a fare le spese di questo grande problema sono le cantine, i garage, insomma tutti i locali che si trovano direttamente sotto il giardino.

46

Non per questo però dobbiamo rinunciare al nostro piccolo angolo verde, basta semplicemente organizzarsi, correre ai ripari e prendere le contromisure necessarie per ovviare a questo problema. La soluzione prende il nome di "drenaggio alla francese" una dicitura altisonante per indicare semplicemente la creazione di una gronda di scolo sotterranea. Il procedimento può essere leggermente laborioso ma i risultati sono davvero eccezionali. Il primo passo da fare è quello di scavare attorno a tutto il perimetro della casa, la dove sia possibile, un fossato che abbia la profondità di circa cinquanta centimetri e una larghezza media di circa venti centimetri.

Continua la lettura
56

Una volta che il fossato è pronto, sistemiamo sul fondo e per tutta la sua lunghezza, una rete zincata facendo attenzione a non tralasciare il minimo spazio. Se preferiamo, possiamo sistemare al posto della rete dei mattoni forati, qualsiasi sia la scelta che andiamo a fare, non inciderà in modo negativo sul risultato finale. Una volta che anche questo passaggio è stato portato a termine, ricopriamo il fossato prima con uno strato di ghiaia fino ad arrivare al bordo del fossato, poi completiamo il lavoro ricoprendo il tutto con il terriccio ricavato al momento dello scavo. Se i lavori sono stati eseguiti in maniera corretta, in futuro non avremo più problemi di infiltrazioni nei locali sotterranei.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per quanti riguarda la ghiaia è possibile scegliere sia una pezzatura di sassi media sia una pezzatura piccola, a noi la scelta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come rendere più drenante un terreno

Un terreno con problemi di drenaggio, risulta bagnato e con molte pozze di acqua stagnante. Dopo un temporale o semplicemente dopo una piccola pioggia, alcuni terreni tendono a trattenere l'acqua, causando dei ristagni difficili da prosciugare. La maggior...
Giardinaggio

Come progettare un giardino roccioso in pendenza

Un terreno ampio e soleggiato è ideale per la creazione di un giardino roccioso, specie se presenta la giusta inclinazione; infatti, la naturale pendenza del suolo garantisce un buon drenaggio. I giardini costruiti su dei pendii soleggiati, consentono...
Giardinaggio

Come scegliere le piante adatte da tenere in giardino

Il sogno di ogni possessore di giardino è di coltivare piante rigogliose, sane e belle a vedersi. Avere un giardino può davvero essere un'opportunità per mettere alla prova il nostro pollice verde. Purtroppo molte volte alcuni aspetti importanti del...
Giardinaggio

Fico d'india: come coltivarlo in giardino

Il fico d'India è una pianta che cresce allo stato selvatico dappertutto, e i suoi frutti, oltre che deliziosi sono anche particolarmente belli, tali da poterli coltivare in un giardino per arricchirlo ulteriormente di colori. Questa pianta si rivela...
Giardinaggio

Come coltivare i cespugli da giardino: la verbena

Se siamo alla ricerca di fioriture di lunga durata anche durante le più calde giornate estive, possiamo prendere in considerazione la coltivazione della verbena, magari in cespugli da giardino. Le piante di verbena, sia annuali che perenni, assicurano...
Giardinaggio

Come preparare il giardino per l'inverno

In inverno, il giardino va protetto dal freddo, dalle gelate e dalle piogge torrenziali. Arbusti, piante in vaso ed il prato, richiedono accorgimenti semplici ma indispensabili. Cure adeguate faranno rifiorire e rinverdire le piante in primavera. Saranno...
Giardinaggio

Come coltivare e curare le fucsie da giardino

Se si è amanti del giardinaggio e si cerca una variante ai fiori profumati da piantare nel giardino oppure sui balconi e terrazzini questo tutorial è l'ideale. Infatti, leggendo la guida si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni...
Giardinaggio

Come creare un giardino in stile arabo

Possedere un giardino rappresenta senza dubbio il desiderio di molti. Crearlo in stile arabo poi, significa organizzarlo secondo regole logistiche ed estetiche ben precise. Questo particolare tipo di giardino dovrà essere ricco di verde, con accessori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.