Come Creare Un Fermatende

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'arte del fai da te rappresenta senza dubbio un passatempo molto divertente che al giorno d'oggi accomuna tantissime persone. Esso infatti non solo è estremamente divertente ma consente di realizzare degli oggetti unici ed originali. Creando inoltre delle cose da soli è possibile risparmiare molto denaro. Ci sono tantissimi oggetti che si possono creare, dai più semplici ai più complessi. Quello che occorre è solamente un pizzico di manualità e tanta buona volontà. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare un fermatende.

25

Occorrente

  • bottoni stile madreperla dal raggio di 2/3 cm
  • nastrino di raso o anche trasparente dell'altezza di 1 cm e mezzo e della lunghezza di 10 cm
  • calamite tonde piatte
  • colla a presa rapida
  • forbici
35

Per poter creare da soli i vostri fermatende dovrete per prima cosa fare un progetto di quello che vorrete andare a realizzare. Osservate attentamente le tende e cercate di farvi un'idea precisa. Scegliete con estrema cura il bottone che andrete ad utilizzare: optate per quello che più vi piace seguendo il colore della stoffa, delle pareti e dell'arredamento della stanza. Procuratevi poi il bottone scelto in una semplice merceria oppure recatevi in un mercatino apposito.

45

A questo punto prendete due dei bottoni che avete deciso di utilizzare e puliteli per bene. Munitevi adesso di due calamite piatte, che avrete precedentemente acquistato. Dovrete incollarne una su ogni bottone, naturalmente sul retro. Prima di fare ciò, è necessario stendere il nastrino e tagliare quest'ultimo della lunghezza di circa dieci centimetri. Il nastrino dovrà essere fermato tra il retro del bottone e la calamita. Per effettuare questa operazione basterà qualche goccia di colla.

Continua la lettura
55

Dopo aver fatto ciò potete applicare in vostro nuovissimo ed elegantissimo fermatende alla tenda in questione. Ci sono due le possibilità che potete tenere in considerazione. La prima consiste nel sollevare la stoffa dal basso verso l'alto: in questo caso dovrete porre l'accessorio al centro della stoffa. La seconda possibilità invece consiste, nell'eventualità di finestre con tendaggio diviso in due, nel fermare quest'ultimo sul lato verticale sia a destra che a sinistra. Per gli amanti del riciclaggio invece è interessante sapere che si possono creare degli originali fermatende con i pomelli delle porte, con stelle marine, conchiglie e sassolini, anche utilizzando una forchetta, una vecchia maniglia e addirittura una cintura dismessa. Potete sbizzarrirvi e creare quindi degli originali, divertenti e colorati fermatende anche spendendo pochissimo e divertendovi un mondo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un tendaggio con passanti e embrasse

In questa guida vi spiego come dovremmo muoverci per realizzare un tendaggio con passanti e una embrasse, ovvero il fermatenda, variante in tessuto dei cordoni. Solitamente viene confezionato nello stesso tessuto della tenda, ma, di seguito vedremo come...
Bricolage

Come fare la scollatura a V

Nella guida seguente, vi spiegheremo rapidamente come fare la scollatura a V. Potete applicarla su una maglia chiusa, o addirittura due volte su un cardigan. Iniziamo subito scoprendo una procedura molto semplice e rapida, ideale anche per coloro che...
Bricolage

Come realizzare fiori con bicchieri di plastica

Vuoi passare un pomeriggio divertente coi tuoi bambini realizzando un lavoretto semplice, ma che tenga impegnati loro e anche te? Se è così, allora puoi provare a seguire questa i passaggi successivi di guida, e capire come è possibile realizzare dei...
Bricolage

Come costruire una radio

Nei quattro passi che seguiranno, ci occuperemo di spiegarvi, in maniera molto chiara, come riuscire a costruire una radio. L'argomento è davvero interessante, quindi non ci resta che incominciare a svilupparlo in maniera graduale. Il modello di radio...
Bricolage

Come riparare un rigonfiamento dell'impiallacciatura

Amanti delle riparazioni, se avete un mobile che presenta un rigonfiamento anomalo, non disperate: rimettere a posto l'impiallacciatura è semplicissimo. Sebbene il lavoro di restauro richieda la massima attenzione, non è necessario essere abili artigiani...
Bricolage

Come costruire un elettrocalamita

Se volete costruire un elettrocalamita, seguite attentamente qualche suggerimento e provateci. Innanzitutto per realizzarla, dovreste munirvi di un filo di rame smaltato e di un nucleo ferromagnetico. Quest'ultimo potrebbe essere un grosso chiodo. Inoltre,...
Bricolage

Come usare il metal detector

Se siete delle persone con uno spiccato senso della curiosità e sempre alla ricerca dello scoprire cose nuove e a volte molto rare, questa guida è ciò che fa per voi. Nei passi a seguire di questa esauriente guida vi saranno date delle utili informazioni...
Bricolage

10 idee per comodini fai da te

Chi pensa che per arredare casa servano una montagna di soldi e molto tempo sprecato in giro per i negozi d'arredamento si sbaglia di grosso. Per rendere la vostra casa accogliente e darle un tocco tutto personale potete optare per la realizzazione dei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.