Come Creare Un Giardino Sulla Roccia

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molto spesso sentiamo la necessità di avere nella propria abitazione uno spazio da dedicare al verde. Non sempre però lo spazio a disposizione si presta a tale destinazione. In questa guida avremo l'opportunità di focalizzare la nostra attenzione, attraverso semplicissimi e chiarissimi passaggi, su come sfruttare al meglio un'area rocciosa per trasformarla in un rigoglioso giardino. Vediamo quindi come poter creare un giardino sulla roccia.

26

La prima cosa che dobbiamo fare è quella di scegliere il posto adatto e per farlo dobbiamo scavare e lavorare il terreno scelto, ad una profondità di quindici centimetri circa. Asportiamo ora tutte le erbacce e le eventuali radici di altre piante, che potrebbero essere presenti. Riempiamo quindi la buca con uno strato di almeno quindici centimetri di sassi, ma anche di detriti ed alcuni frammenti. Creiamo così artificialmente il declino necessario.

36

Perché si stabilizzi, il cumulo di terra, ancora grezzo, dobbiamo sapere che deve rimanere esposto al sole ed anche alla pioggia, per almeno due/tre settimane, prima di inserire in superficie dei massi e dei frammenti piuttosto grandi di roccia, anche di forma diversificata che riescano a conferire un carattere naturale e del tutto originale. Utilizziamo per prima le rocce di dimensioni più grande, interriamole per almeno dieci/venti centimetri.

Continua la lettura
46

A questo punto, collochiamo i massi dal basso procedendo verso l'alto, utilizziamo per bene gli elementi con dimensioni decrescenti. Al termine della costruzione procediamo pure con una semplice innaffiatura, cercando di partire sempre dall'alto, distribuiamo una buona quantità d'acqua. Delle eventuali perdite si collocheranno nei punti scoscesi.

56

Scegliamo esemplari robusti e dal fogliame sano e folto e prediligiamo piante ricche di boccioli piuttosto che quelle in piena fioritura, perché queste sopportano meglio il trapianto. Sul fondo delle nicchie mettiamo uno strato di ghiaia drenante ed un primo strato di terriccio, in modo da evitare che le radici entrino in contatto diretto con la roccia. Disponiamo ora le piante senza seguire però degli schemi predefiniti.

66

Inseriamo le radici alla stessa profondità in cui erano nel vaso, stando attenti a non rompere il pane di terra che le circonda. Aggiungiamo il terriccio, necessario per riempire gli spazi vuoti e compattiamolo per bene ed in modo accurato con le mani o un cucchiaio. Innaffiamo ora leggermente dopo le piantine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come creare un piccolo giardino zen

Al giorno d'oggi si vivono delle vite sempre più frenetiche. Tutto questo ci può provocare un notevole stress che spesso può sfociare in piccole problematiche fisiche le quali è meglio evitare. Ritagliarsi dei piccoli spazi di tempo da dedicare al...
Giardinaggio

Come costruire un giardino roccioso

Versatile e variopinto, il giardino roccioso è perfetto per donare all'outdoor una nota di colore. Il rock garden - come lo chiamano gli inglesi - è infatti un mix di rocce e vegetali che lascia spazio a gusto e fantasia personali. Per realizzarlo...
Giardinaggio

10 consigli per progettare un giardino

Quando si acquista una casa dotata di un ampio giardino, è indispensabile pensare non solo alla ristrutturazione degli interni della casa, ma anche alla possibilità di progettare un nuovo giardino per intero. In questa guida vi elencheremo 10 utili...
Giardinaggio

Idee per realizzare un giardino zen

Fare il Giardino Zen, è una pratica che si è divulgata da pochi anni anche in Occidente. Nasce infatti nella cultura giapponese. Il Giardino Zen non è un giardino nel senso convenzionale del termine, ma ha delle caratteristiche essenziali, la terra...
Giardinaggio

Come sistemare un giardino trascurato

Se il giardino è stato trascurato per un anno o più, sbarazzarsi delle erbacce fornirà una migliore visione della bellezza del giardino stesso. Ci sono due tipi di giardino trascurato: quelli che si ereditano quando si acquista una nuova casa, o il...
Giardinaggio

Come creare un giardino roccioso mediterraneo

Il giardino rappresenta un'area domestica molto importante: arredare e progettare un giardino o un grande terrazzo è proprio come arredare un ambiente della casa, come una sala da pranzo oppure una camera da letto. Il giardino, infatti, richiede le stesse...
Giardinaggio

Come creare un giardino roccioso

Se abbiamo intenzione di rendere il giardino della nostra casa originale ed affascinante, possiamo creare un giardino roccioso. Si tratta di una soluzione non solo molto bella esteticamente ma anche molto rilassante. Realizzare un giardino roccioso non...
Giardinaggio

Come progettare un giardino botanico

Con il termine giardino botanico si intendere una sorta di museo di storia naturale all'aperto, ovvero un luogo dove è possibile ammirare specie di fiori e di piante, la cui conservazione è l'obbiettivo primario. Infatti all'interno di questa tipologia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.