Come creare un grembiule di jeans

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

I lavoretti "home-made" specie se finalizzati al recupero e riutilizzo di oggetti esistenti sono sempre molto apprezzati. Nella guida che segue, in particolare, vedremo come creare un grembiule di jeans in modo semplice e veloce ottimizzando al massimo il tempo a disposizione. Per decoralo basteranno anche dei ritagli di stoffa avanzati da qualche precedente lavoro e la procedura si rivelerà, a dispetto delle apparenze, davvero facile. Seguitemi nel dettaglio e procediamo!

27

Occorrente

  • un paio di vecchi jeans
  • ritagli di stoffa
  • filo da cucire
  • ago e spilli
  • forbici
37

Come prima cosa dovrete individuare un vecchio paio di jeans che non può più essere indossato per i più differenti motivi e, una volta scelto, andrete a tagliare le gambe immediatamente sotto al "cavallo" al fine di eliminare il punto nel quale i due pannelli sono uniti. Se rifinite i bordi inferiori con uno sbieco in pelle, o un colore scuro, ecco rielaborata una versione da lavoro che potrebbe essere anche maschile ed idonea per tutte le attività di giardinaggio. Allo stesso modo potrete divertirvi ad applicare toppe e stoffe di colori differenti sul tessuto di jeans prescelto creando un grembiule "hippy" adatto anche come idea regalo. Per eseguire un lavoro di ottima precisione occorrono delle forbici molto taglienti ed affilate.

47

È sufficiente un po' di fantasia e la stoffa di un jeans rotto o inutilizzato e il gioco è fatto. Con qualche colpo di forbice è possibile creare un pannello porta oggetti, oppure un simpatico grembiule, perfetto sia per il giardino che per la cucina. Scucite i fianchi e separate il davanti dal dietro facendo attenzione a pareggiare bene i due bordi del cavallo eliminando, ove necessario, l'eccedenza di tessuto.

Continua la lettura
57

Arrivati a questo punto ritagliate da una stoffa di cotonina due strisce di settanta per otto centimetri, da queste doppiate e cucite: otterrete così i lacci che vi serviranno per allacciare il grembiule. Ora dovrete preparare le balze (simili a quelle presenti nella foto allegata al passo) scegliendo il tipo di tessuto e la fantasia che intendete usare. Ritagliate due rettangoli: il primo di settantacinque centimetri per nove ed il secondo di settantacinque centimetri per quindici.

67

Sovrapponete il primo rettangolo sul secondo e regolate l'arricciatura tirando più o meno il filo a seconda delle esigenze. Cucite la balza così ottenuta sul bordo inferiore del jeans e procedete eseguendo un bell'orlo sui bordi inferiori ed applicando i lacci al grembiule con una cucitura piuttosto resistente.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potrà essere adatto anche come idea regalo!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come cucire un grembiule per San Valentino

Creare un grembiule per San Valentino è un'idea davvero originale, richiede delle piccole conoscenze nella tecnica del cucito ed è un lavoro molto semplice da mettere in pratica. Il grembiule può essere indossato sia da un uomo che da una donna. Il...
Cucito

Come realizzare un grembiule da cucina babbo Natale

Il Natale si sta avvicinando a grandi passi e molto presto vi ritroverete a trascorrere lunghe ore ai fornelli per realizzare i ricchi pranzetti tipici del periodo natalizio. Perché allora non realizzare un grembiule da cucina adatto a questa ricorrenza?...
Cucito

Come realizzare un grembiule con pettorina da cucina

Il cucito è una forma di arte che rende reale ciò che viene rappresentato su un foglio o su uno schermo. Ovviamente, ci riferiamo ad indumenti, che possono essere maglioni, magliette, camicie, pantaloni, calze, ecc; ma anche ad oggetti più complicati...
Cucito

Come fare un grembiule natalizio

I grembiuli sono molto utili quando si deve cucinare. In commercio se ne trovano di diverse fatture, legati a diverse tematiche, oppure in una veste più classica. Una via di mezzo che senza dubbio ci riporta alla mente dolci ricordi è un grembiule in...
Cucito

Come fare un grembiule

Un grembiule torna sempre utile in casa, specialmente in cucina dove una massaia trascorre la maggior parte del tempo dedicandosi a molte attività domestiche, fra le quali la principale è quella di cucinare e dove è pertanto facile sporcarsi i vestiti....
Cucito

Come cucire un grembiule per la scuola

Se come hobby abbiamo quello di cucire, possiamo cimentarci nella realizzazione di abiti, accessori vari o anche un grembiule per farlo indossare a scuola ai nostri bambini. Per evitare di spendere molti soldi per acquistarli ogni anno, possiamo quindi...
Cucito

Come confezionare un grembiule da cuoco

Avete la passione per la cucina ed amate passare molte ore ai fornelli preparando tanti deliziosi manicaretti? Amate cucinare piatti raffinati ed eleganti per i vostri ospiti più esigenti? Oppure siete dei cuochi alle prime armi ed amate cimentarvi...
Cucito

Come ricamare a mano sul grembiule

"Il grembiule va personalizzato con le iniziali del nostro nome in modo che sia riconoscibile in mezzo a quelli degli altri bambini"Questa è una delle prime frasi che il vostro bambino ha detto tornando dal suo primo giorno di scuola? Siete andati nel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.