Come creare un lampadario utilizzando uno scolapasta

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se siete amanti del riclico creativo scommetto che almeno una volta avete sollevato lo sguardo verso il soffitto e avete pensato che quel vecchio lampadario che stavate fissando, avrebbe potuto essere sostituito con un complemento d'arredo di gran lunga più originale e unico! In una casa si producono continuamente oggetti adatti al riciclo e uno di questi è riposto furtivamente insieme ai piatti. Si, è proprio lui: lo scolapasta. In questa guida scopriremo insieme come poter creare un lampadario utilizzando un semplice scolapasta e pochissimi altri strumenti. Cominciamo!

26

Occorrente

  • Scolapasta
  • Filo e lampada
  • Collegamenti elettrici
  • Vernice e decorazioni
  • Trapano e cacciaviti
36

Dipingere lo scolapasta

Il primo passo per creare un lampadario a partire da uno scolapasta è focalizzarsi sui ritocchi da fare, il colore da scegliere e le eventuali decorazioni da utilizzare. Per questo motivo è utile sapere già in via preventiva il risultato che si vuole ottenere. Io consiglio di preferire uno smalto per quanto riguarda il colore, sul quale potrete applicare anche un ulteriore elemento coprente come ad esempio, un foglio di carta di riso con dei disegni che siano di vostro gusto. Agli appassionati del fai da te consiglio di armarsi di squadre e strumenti da disegno tecnico e cimentarsi nell'elaborazione di una trama o di un disegno particolare. Grazie all'utilizzo degli stencil è possibile creare una propria fantasia, senza rinunciare a un risultato soddisfacente e preciso.

46

Forare lo scolapasta

Dopo aver dipinto il vostro scolapasta ed eventualmente aggiunti tutti i dettagli da voi preferiti, dovete mettere in funzione il trapano e prepararvi a praticare un foro al centro del fondo. Nella maggior parte dei casi è semplice perché lo scolapasta è già normalmente forato ma se fosse di un materiale resistente, per intenderci non di plastica, ricordatevi di usare una maschera protettiva per gli occhi prima di procedere. Una volta praticato il foro, prendere un pezzetto di carta vetrata o una lima e controllate che non presenti delle sporgenze che possano nel tempo rovinare la guaina del filo elettrico.

Continua la lettura
56

Assemblare il lampadario

Una volta che il vostro scolapasta è pronto, decorato e forato, potete far passare il filo e stringere la lampada scelta, procedendo verso l'ultimo step: i collegamenti elettrici. Una volta collegato e testato, togliendo momentaneamente la luce per non incorrere in infortuni, potete dedicarvi ad aggiungere ulteriori elementi decorativi sfruttando per esempio, i fori pre esistenti. Un'idea elegante e sempre alla moda potrebbe essere appendere dei cristalli: quando la casa sarà soleggiata il vostro scolapasta avrà così anche la funzione di scomporre la luce e creare dei fantastici riflessi o piccoli arcobaleni sulle vostre pareti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un lampadario con spago e palloncino

Se volete creare un'atmosfera misteriosa, basterà che realizzate un effetto luce speciale con un lampadario particolare. Questa è un'idea che può rendere l'ambiente illuminato, ma allo stesso tempo regalare un'aria festosa per tutta la casa. Il lampadario...
Bricolage

Come riparare un lampadario di vetro e cristalli

Il lampadario è il complemento d'arredo che meglio di ogni altro completa ed abbellisce le nostre case. La scelta del lampadario, ovviamente, varia in base allo stile che si è scelto per le nostre abitazioni. Per gli arredamenti più classici quelli...
Bricolage

Come collegare i fili elettrici di un lampadario

Il lampadario di casa fa parte di quegli oggetti che tendono ad essere sostituiti con maggior frequenza nelle case delle persone. Per risparmiare qualche soldo evitando di chiamare un professionista elettricista e per pura soddisfazione personale, seguite...
Bricolage

Come realizzare un lampadario con la corda

Avere nella propria abitazione un oggetto originale e unico è da sempre il sogno di ogni persona, in questo caso si parla di un lampadario quindi un elemento di grande impatto alla vista di parenti e amici. Realizzarlo non è difficile, basta avere un...
Bricolage

Come nascondere i fili di un lampadario

Scegliere un lampadario comporta diverse valutazioni oltre ad un esborso economico spesso di non poco conto. La scelta, che va fatta in maniera assolutamente ponderata e non impulsiva, non deve essere vanificata da un montaggio del lampadario approssimativo...
Bricolage

Come realizzare un lampadario in cartongesso

Il cartongesso consiste in un materiale che viene sempre più utilizzato nel campo dell'edilizia, dal momento che consente di realizzare numerosi oggetti e progetti. Con esso, infatti, è possibile costruire pareti, controsoffitti, porte provvisorie,...
Bricolage

Come creare un lampadario per la camera dei bimbi

L'arte di creare con le proprie mani oggetti di ogni genere, oltre ad essere una fonte di grande risparmio, sviluppa anche un senso di grande soddisfazione personale, insomma qualcosa di cui andar fieri. Per tale ragione, ci si cimenta spesso nella creazione...
Bricolage

Come realizzare un lampadario con le grucce

Se amiamo l'arte e soprattutto il fai da te e il bricolage, ed intendiamo abbinarle alla nostra fantasia e creatività, possiamo realizzare tantissimi oggetti decorativi e di grande utilità all'interno della casa. Un esempio è di realizzare un lampadario,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.