Come creare un orto verticale

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Molto spesso si ha il desiderio di realizzare l'orto nel proprio giardino, ma non sempre lo spazio a disposizione rende questa operazione possibile. Una soluzione, però, potrebbe essere quella di realizzare l'orto verticale. Naturalmente, la scelta più semplice e veloce risulta essere esattamente quella di assumere un giardiniere professionista, il quale sarà sicuramente in grado di sfruttare al meglio lo spazio a disposizione, ma di certo pretenderà una somma di denaro considerevole. Se, al contrario, desiderate risparmiare il vostro prezioso denaro, potrete provare voi stessi a realizzare il vostro splendido orto. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere con particolare attenzione le semplici e dettagliate indicazioni riportate precisamente in questa interessante guida, per imparare utilmente come creare un orto verticale.

24

Struttura "scalinata":

Se l'area interessata si sviluppa esattamente su una piccola duna di terreno di circa due metri di larghezza e si estende in lunghezza ed altezza di 7/8 metri, potete facilmente creare l'orto verticale. La tecnica da applicare in questo caso prevede la formazione di una struttura simile ad una scalinata; infatti dopo aver liberato la superficie da erbacce e pietre, vi dovrete occupare di spianarla, sarchiarla e compattarla con terriccio specifico per orto.

34

Vantaggi:

In questo modo, avrete sfruttato la struttura naturale del vostro giardino in altezza, invece che in larghezza e soprattutto potrete coltivare qualsiasi tipo di ortaggio senza doverne sacrificare qualcuno per mancanza di spazio a disposizione. I vantaggi dell'orto verticale, sono anche altri; infatti se lo spazio anche in altezza risulta essere scarso, si può ugualmente costruirlo, ma stavolta invece di crearlo in muratura, è possibile farlo come un vero e proprio mobile che al posto dei cassetti contiene delle mensole a vaschetta, in grado di ospitare il terriccio. In questo caso, si comincia con una parte bassa molto larga che fa anche da base e sostegno alla struttura, fino a stringersi verso l'alto.

Continua la lettura
44

Impostare l'orto:

In un centro per l'edilizia, dovrete acquistare una serie di blocchi di granito, che utilizzerete precisamente in modo perpendicolare al suolo " inclinato". Con questi ultimi infatti riuscirete a creare tante piccole vasche che man mano, si arrampicheranno precisamente verso la cima. Tenendo conto che la parte più alta dei classici blocchi di granito risulta essere esattamente di 50 centimetri, ne occorrono 4 per ottenere i due metri di larghezza. L'altezza la farete invece di un metro, posando due blocchi di granito ad entrambi i lati raggiungendo poi con la stessa procedura la cima dell'orto impostato. Dopo tutte queste operazioni di assemblaggio dei blocchi di granito, non vi resta che fissarli al suolo con malta e cemento ed attenderne l'essiccazione. Quando quest'ultima avviene e i blocchi di granito sono ben ancorati al terreno, potrete procedere con il riempimento di terriccio fino a circa 5 centimetri dalla superficie. Ottenute quindi questa serie di vasche a "scalini" potrete impostare l'orto partendo dalla parte alta fino a scendere a livello della strada.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come realizzare un orto personale

Orto è sinonimo di risparmio e qualità. Il risparmio ottenuto dall'attività agricola sta invogliando sempre più persone a seguirla. I vantaggi dell'orto personale sono molteplici, i più importanti da prendere in considerazione sono: prodotti sani...
Giardinaggio

Le 5 regole fondamentali per l'orto sinergico

Il rispetto per la natura è un gesto fondamentale per restare in sintonia con la terra. Questo sistema va fatto adoperando nuovi metodi di coltivazione. Adoperando delle giuste regole e metodi naturali. Un nuovo modo per preparare l'orto per esempio...
Giardinaggio

5 motivi per iniziare a coltivare un orto

Viviamo di fretta, senza mai avere un minuto per noi stessi. Andiamo al supermercato e compriamo quel che troviamo nel banco ortofrutta. L'unica cosa a cui badiamo, generalmente, è il prezzo. Magari scartiamo i pezzi dalla forma più irregolare. Non...
Giardinaggio

5 consigli per l'orto biologico

In questa lista andrete a vedere 5 consigli per l'orto botanico. Questo perché se avete voglia di intraprendere questo percorso il cammino è duro. Dovrete conoscere delle determinate pratiche da attuare sulle piante. Queste serviranno a far crescere...
Giardinaggio

10 buoni motivi per coltivare un orto con i bambini

Una bella idea per stare a contatto con la natura e magari ricavando pure qualche buon ortaggio o frutto, è quella di avere la possibilità di coltivare un orticello anche con i bambini. Potremo coinvolgerli nei lavoretti da svolgere oppure semplicemente...
Bricolage

Consigli per realzizare un finto orto

Chiunque ama l'arte del fai da te ma soprattutto del giardinaggio può apprezzare tutto quello che di seguito ci sarà scritto. L'amore per la nature e per i prodotti naturali fatti in casa con le proprie mani non è una cosa da poco ma per dedicarsi...
Giardinaggio

Come creare un orto rialzato in terrazzo

Se avete il pollice verde ma non un orto, potreste pensare di realizzarne uno direttamente sul terrazzo di casa vostra. Se non avete mai sentito parlare di orto rialzato, questa guida fa al caso vostro. Un orto rialzato è uno spazio che potrete utilizzare...
Giardinaggio

Come coltivare un piccolo orto in giardino

Quando si ha un piccolo spazio da dedicare al giardinaggio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di creare un piccolo orticello. In questo modo potremmo coltivare qualche piante che può darci qualche piccolo ortaggio o frutto. Basta veramente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.