Come Creare Un Porta Orecchini Utilizzando Dei Gambaletti

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per la maggior parte delle donne, gli orecchini sono una vera e propria passione. Se ne possono utilizzare, infatti, di tantissimi modelli, con le forme e i colori più disparati. È risaputo che questi accessori bisogna anche poterli conservare bene e in maniera ordinata, anche se capita molto spesso di perderli o di riporli in posti sbagliati. Nella guida che segue, a tal proposito, vi sarà mostrata un'idea molto semplice e pratica che potrebbe aiutarvi a risolvere questo problema: potrete creare con le vostre mani un simpatico e maneggevole porta orecchine. Spesso di necessità possiamo farne virtù e realizzare così, da materiali semplici e a portata di mano, qualcosa di particolare ed utile. Non vi serviranno materiali specifici, ma potrete trasformare dei comodi gambaletti nel vostro porta orecchini personale: vediamo come fare!

26

Occorrente

  • Gambaletti
  • Una vecchia cornice senza vetro
36

Rimuovete il vetro dalla cornice

Potete innanzitutto reperire dei gambaletti che non usate più, che vi potranno servire per ideare una particolare creazione: un porta orecchini fai da te. Successivamente occupatevi di reperire una bella cornice, poi privatela del vetro. Conservate in particolare soltanto il supporto posteriore che serviva per mantenere fermo il vetro e far stare in piedi la cornice, e non quello che ricopre l'intera superficie. Ripulitela dunque per bene, se questa vi appare ancora abbastanza trascurata o sporca di polvere.

46

Distendete per bene il collant

Prendete adesso un vecchio collant (o anche un gambaletto che non usate più). L'importante è che non siano presenti eventuali buchi, in quanto in questo caso il loro utilizzo sarebbe proprio impossibile. Inoltre scegliete una calza di un colore particolare, se desiderate creare qualcosa di vivace ed originale. Togliete quindi l'aggancio posteriore dalla cornice e distendete per bene il collant, in maniera tale che si allarghi leggermente (per lo meno della larghezza della cornice).

Continua la lettura
56

Inserite il gancio posteriore

A questo punto potrete inserire la cornice all'interno del gambaletto, facendo attenzione a non rovinare la calza stessa. Successivamente ritagliate in corrispondenza del bordo superiore e inferiore. Fate sempre attenzione che il collant rimanga ben teso. Sfilate poi nuovamente il tutto ed effettuate una cucitura su un lato, in modo da chiudere la parte superiore. Infine potete riposizionare nuovamente la cornice al suo interno. Tenendo ben teso il gambaletto, inserite il gancio posteriore. A questo punto potrete sistemare in modo molto pratico tutti i vostri orecchini. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'importante è che non siano presenti eventuali buchi nei gambaletti, in quanto in questo caso il loro utilizzo sarebbe proprio impossibile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un porta orecchini con il cartoncino

Se possedete una gran quantità di orecchini ed avete il timore di perderli, Potete realizzare con le vostre mani un porta-orecchini con il cartoncino, arricchendolo con preziosi dettagli colorati affinché risulti originale e gradevole da vedere. Inoltre...
Bricolage

Come realizzare degli orecchini con gli origami

Negli ultimi anni vanno molto in voga i gioielli di origami, una modalità semplice ed economica per creare ottimi ed eleganti bijoux, compresi orecchini colorati e stravaganti a forma di quadrato, semplicemente utilizzando della carta origami, per realizzare...
Bricolage

Come fare gli orecchini in Fimo

Quanto è bello realizzare da soli piccoli oggetti? Se puoi questi oggetti sono gioielli, ancora meglio! Fra i materiali più usati per realizzare collane e orecchini c'è il fimo. Si tratta di una pasta morbida, facile da modellare. Una volta realizzata...
Bricolage

Come tenere in ordine collane e orecchini

Tenere sempre perfettamente in ordine i propri accessori, come ad esempio gli orecchini, le collane, i bracciali, le spille e così via, è sempre ottima abitudine, sia perché permette di proteggere i monili da sfregamenti, d rotture e incidenti vari...
Bricolage

Come creare degli orecchini di legno

Le possibilità per creare degli originali orecchini, collane o braccialetti sono infinite, basta avere molta fantasia, disporre di pochi ma indispensabili attrezzi e, dei materiali giusti. C'è chi crea gioielli con le perline, c'è chi crea animaletti...
Bricolage

Come realizzare un espositore per orecchini

Oggi come oggi ha preso molto piede l'abitudine di darsi da fare col fai-da-te riciclando o riutilizzando oggetti vecchi o inutilizzati che si possiedono in casa, realizzando creazioni particolari ed originali. Questo campo è vastissimo e ci si può...
Bricolage

Come realizzare un porta collane

Moltissime donne nutrono una grande passione per i gioielli, che le porta, inevitabilmente, ad acquistare con molta frequenza collane, orecchini e bracciali, con l'obiettivo di rinnovare il look oppure per trovare il giusto abbinamento con i vestiti appena...
Bricolage

Come creare un porta collane con una gruccia per abiti

È risaputo che noi donne amiamo gli accessori di ogni tipo. In particolare, ci piace collezionare braccialetti, collane e orecchini di ogni forma e colore, in modo tale da avere sempre qualcosa da abbinare ai nostri abiti. Purtroppo, però, quest'amore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.