Come creare un portaconfetti con il pizzo

Tramite: O2O 02/02/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

A volte per festeggiare un matrimonio, un battesimo, una comunione oppure una cresima si può decidere di creare bomboniere e porta confetti con il metodo fai da te. Questo tutorial dà alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come realizzare dei tradizionali portaconfetti con il pizzo. Generalmente non si riesce a fare a meno dell'eleganza del pizzo sulle bomboniere, specialmente quando si tratta di eventi particolari ed unici.

26

Occorrente

  • tessuto di pizzo
  • nastro
  • tondini di tulle
36

Per poter realizzare questo progetto abbiamo bisogno dei confetti, del tessuto di tulle nel quale inserire i confetti e dei sacchettini già pronti di pizzo. In alternativa si possono comprare dei fazzoletti di pizzo e creare noi dei sacchettini. Se abbiamo deciso di comprare i sacchettini già pronti si devono soltanto impacchettare i confetti nel tulle. Successivamente bisogna inserire il pacchetto creato direttamente nel sacchettino e chiuderlo con un nastrino in tinta. Mentre se abbiamo optato per il tessuto in tulle per realizzare i sacchettini occorre eseguire il seguente procedimento.

46

Bisogna ritagliare il tessuto in rettangoli della dimensione di circa dieci centimetri per venti o poco meno. Il numero dei rettangoli deve essere uguale a quello delle bomboniere che vogliamo realizzare. Dopo aver effettuato questa operazione bisogna piegare in due il primo fazzoletto dalla parte più larga del rettangolo, cioè dal lato del retro. A questo punto dobbiamo cucire i due bordi lasciando libero il lato corto in cui devono essere inseriti poi i confetti. Dopo avere fatta la cucitura, possiamo rivoltare il sacchettino al contrario. Poi, bisogna fare la stessa operazione con tutti gli altri fazzoletti per trasformarli in sacchettini portaconfetti.

Continua la lettura
56

Adesso è il momento di prendere i tondini di tulle; bisogna sistemare i tradizionali cinque confetti al centro. Successivamente dobbiamo impacchettare i confetti; facciamo questa operazione arrotolandoli all'interno del tulle e chiudendo i due laterali che portiamo al centro. A questo punto non dobbiamo fare altro che inserire il pacchettino di confetti all'interno del sacchettino e portarlo in fondo. Per completare il lavoro dobbiamo chiudere il sacchettino con un nastrino in tinta, dal tessuto elegante e perfettamente adatto al tipo di pizzo. Se vogliamo rendere più simpatico l'oggetto possiamo aggiungere anche dei fiori secchi all'interno del nodino del nastro; adesso i portaconfetti sono pronti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come aggiungere il pizzo a dei pantaloncini corti

Una delle decorazioni che risultano avere un grande apprezzamento sono quelle in pizzo. Infatti, ultimamente hanno ripreso campo nella moda. In moltissime collezioni spuntano capi di abbigliamento sia di taglio classico che sportivo. Questi vengono impreziositi...
Cucito

Come attaccare il pizzo chiacchierino al tessuto

Il pizzo chiacchierino può essere una raffinata e delicata decorazione per ogni articolo in tessuto e per ogni tipologia di stoffa. Un bordo in pizzo chiacchierino, ad esempio, può rendere speciale un semplice asciugamano per gli ospiti da esporre in...
Cucito

Come attaccare pizzo chiacchierino alla stoffa

Il pizzo chiacchierino è una lavorazione davvero molto particolare e antica, e soprattutto molto amata durante il periodo Vittoriano. Tornato in voga in tempi decisamente più recenti, il pizzo chiacchierino è una lavorazione morbida e "rotonda". Perfetto...
Cucito

Come cucire un pizzo sangallo

Il pizzo sangallo prende il nome dalla città svizzera di San Gallo divenuta, a partire dal XIX secolo, una esportatrice internazionale di questi tipi di ricami. Chi intende visitare questa splendida cittadina non dovrà infatti mancare di fare una capatina...
Cucito

Come allungare un vestito di pizzo senza orlo

Il pizzo è molto di moda, infatti le donne indossano vestiti o camicie in pizzo, semplicemente per andare a fare la spesa. In tempi antichi invece gli abiti di pizzo venivano indossati solamente in occasione di eventi importanti. Per allungare un vestito...
Cucito

Come cucire un vestito di pizzo e perline

Sei invitata al matrimonio della tua più cara amica e vuoi cucirti un bel vestito di seta con applicazioni di pizzo per questa speciale occasione, sicuramente sai come tenere in mano un ago, altrimenti non penseresti di poterti cucire un abito da sola....
Cucito

Come applicare il pizzo alla gonna

Ogni donna ama vestirsi bene, con eleganza e con charme, ma non è facile adeguare lo stile spendendo poco e che stia bene indossato. Abbiamo in commercio diversi tipi di tessuti e di abbigliamento, magari come una bella gonna con delle applicazioni in...
Cucito

Come applicare il pizzo al tessuto

Se sei alla ricerca di un'idea per trasformare un capo sciatto e demodè in un capo unico ed originale, dovresti pensare alla possibilità di applicare del pizzo.Tornato di gran moda per impreziosire colletti dal sapore bon-ton e romantici shorts. Il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.