Come creare un portafortuna in legno

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Il portafortuna è un oggetto che nasce secoli fa come elemento di superstizione che può portare eventi positivi a chi lo possiede. Il portafortuna per eccellenza ha memorie irlandesi con il famoso quadrifoglio, che solitamente nasce con tre foglie, ma raramente se no può trovare uno con quattro. Si conoscono tanti tipi di oggetti di superstizione come ad esempio il famoso corno rosso di origine napoletane. Se volete realizzarne uno potrete cercare di farlo intagliando il legno. Bisogna prestare attenzione nel farlo e creare un portafortuna è questione di tecnica e buona volontà. Vediamo nella guida come fare.

25

Bisogna prima pensare a quale sia la forma dell'oggetto che volete fare. Esistono tante tipologie di portafortuna come il famoso quadrifoglio, ma anche il corno, la zampa di coniglio, ferri di cavallo, oppure andare su oggetti personali che si ritengono fortunati. Il legno è un materiale venoso e che potrebbe contenere o trasferire l’energia vitale (positiva o negativa), il legno è un elemento fondamentale per la conduzione delle energie.

35

Il legno di cui abbiamo bisogno per realizzare il nostro portafortuna è meglio se sia di un colore scuro. Possiamo utilizzare il blocco singolo oppure dei pezzettini stretti e lunghi. Vediamo come procedere in tutti e due i casi. Il caso più semplice è quello dei pezzettini di legno stretti e lunghi, basterà forare questi su di una punta e poi riunificarli in un unico pezzo tramite delle lenza sottile (trasparente o colorata) oppure con dello spago. Facciamo un nodo per riunificare tutti i pezzi e per potarli sempre con se come portafortuna e allo stesso tempo magari ad esempio come portachiavi (anche se quest'ltimo utilizzo è un poco sconsigliato visto che il porta chiavi generalmente cattura molte negatività specie nel momento in cui ci prende la posta). Per caricarlo di positività occorre stringerlo nei momenti carichi di sentimento ed emozioni, momenti unici e singoli (anche un tramonto o una notte di luna piena).

Continua la lettura
45

Per il caso del blocco unico possiamo segare il legno (con un seghetto alternativo manuale o elettrico) una sezione in modo da creare un sorta di disco. Con questo disco di legno (che dovrà essere tagliato in modo circolare in modo da farlo diventare quanto una moneta) potrà crearsi un piccolo quadrifoglio oppure il quadrifoglio lo si potrà incidere direttamente sul disco di legno (grande quante una moneta). A questo punto bisogna forare l'oggetto con un chiodo e con un martello, martellando leggermente per evitare fessure. Una volta fatto il foro potrete far passare uno spago o meglio ancora un filo di caucciù.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come utilizzare l'impregnante per legno

Con il passare del tempo i mobili in legno tendono a rovinarsi a causa di agenti esterni. Per mantenerli sempre belli e lucenti è necessario prendersene cura nel miglior modo possibile. Il legno è infatti un materiale particolarmente delicato, al quale...
Altri Hobby

Come curvare il legno compensato

Modellare il legno è indubbiamente una delle lavorazioni più raffinate che si possano effettuare su questo materiale. La curvatura, difatti, donando al legno una particolare silhouette, ne arricchisce l'aspetto e consente di creare mobili o piccoli...
Altri Hobby

Come costruire un aeroplano in legno

I bambini si divertono spesso con poco; quindi perché non optare per un modellino fai da te in legno? In questo caso un piccolo aeroplano in legno, può essere molto educativo, perché attraverso questa miniatura possono capire i meccanismi basilari...
Altri Hobby

Come realizzare una montatura in legno per occhiali

Al giorno d'oggi gli occhiali con la montatura in legno sono molto in voga, e la scelta nasce da un nuovo gusto estetico. Il legno non sarà verniciato o trattato, ma viene lasciato al naturale con i suoi colori e venature. Ha anche un impatto ambientale...
Altri Hobby

Come scrivere sul legno

Incidere delle parole sul legno crea delle opere d'arte che sono uniche nel loro genere, e molto belle. Ci sono numerosi metodi diversi per intagliare il legno, ed uno di questi è quello di utilizzare uno strumento ad alta velocità di rotazione, in...
Altri Hobby

Come realizzare il modellino di un treno in legno

Senza dubbio i giochi in legno sono sempre più apprezzati da grandi e piccini. Il modellino in legno, per esempio, ha il merito di passare di bambino in bambino, senza rompersi o cedere il passo alle mode. Tuttavia, i modellini in legno, non trattati...
Altri Hobby

Come realizzare una panca in legno

Se avete la passione per il fai da te ed in particolare per il bricolage del legno, potete realizzare tantissimi mobili utili per la casa come ad esempio una panca. Si tratta infatti, di un lavoro semplice e che richiede soltanto alcuni attrezzi ed un...
Altri Hobby

Come tingere il legno con il caffè

Se amate fare i lavoretti in casa e vi dilettate con il bricolage e il fai da te sicuramente vi sarà capitato di dover tingere qualche oggetto in legno. Esistono tanti prodotti per colorare il legno e a seconda del risultato che si vuole ottenere si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.